Notizie principali


Elisa Longo Borghini ha vinto le Strade Bianche

Presentazione BePink Cogeas 2017

Megan Guarnier vince il 27° Giro Rosa

A Cittiglio trionfa la campionessa del mondo Elizabeth Armitstead

Presentazione Team Servetto 2016

[Foto] Ciclocross - EKZ CrossTour Meilen

[Foto] Europei 2015 - in linea under 23


Notizie recenti


Valcar - PBM: Marta Cavalli, la caduta e la rinascita

Servetto - Letizia Borghesi in lotta per il successo a Sanremo

Valenciana: BePink Cogeas a segno nella cronometro a squadre

Sfortunato inizio di stagione per la Michela Fanini

Servetto: quattro atlete al via della Setmana ciclista valenciana

Valcar-PBM: ecco le convocate per la Semana Valenciana

Aromitalia - Vaiano: doppio piazzamento in top ten a Montignoso

Presentata la Michela Fanini 2017

Presentato il Team Aromitalia Vaiano Fondriest

Presentazione Trofeo Alfredo Binda e trofeo Da Moreno



Oggi è il compleanno di:


Cecilie Gotaas Johnsen
Michela Maltese
Carmen Mcnellis Small
Carmen Small

Chirio - en plein in Francia: Unguryte per distacco a Lione


12.4.2009


Pasqua strepitosa nell'apertura del Challenge Ville de Lyon: vince la lituana su Marcia e Clemilda Fernandes


Dall'uovo di Pasqua esce una giornata trionfale per il Cycling Professional Ladies Team Chirio-Forno d'Asolo-Tre Colli-Rougj-Idea Quick. In Francia, nella prima delle quattro prove in cui è articolato il Challenge Ville de Lyon, le ragazze in gialloverde hanno regalato al patron Franco Chirio una esaltante tripletta senza precedenti sul traguardo di Lyon-Vaise, dove già lo scorso anno il team piemontese-veneto s'impose grazie alla doppietta firmata delle gemelle Polikeviciute (Jolanta s'impose per distacco sulla sorella ex iridata Rasa, con la francese Edwige Pitel terza).

Questa volta a staccare le avversarie è stata Edita Unguryte. La lituana originaria della città di Panevežys che compirà 22 anni il prossimo 30 luglio, si è resa protagonista di una autentica impresa. Uscita all'attacco dopo la prima delle 14 impegnative tornate previste, non è stata più raggiunta dopo aver toccato un vantaggio massimo di 2'30". In una giornata soleggiata con 22°C esterni, alle spalle della scatenata Unguryte è così iniziata una corsa ad eliminazione, considerato che lo spettacolare circuito disegnato tra i boulevard del quartiere Vaise presentava 2,5 km di salita da superare e poco più di un km di discesa ad ogni giro.
All'inseguimento della lituana rimasta al comando solitario per 50 km circa, ad emergere sono state proprio le compagne di colori Márcia Fernandes Souza e Clemilda Fernandes Silva. Coperte cinque tornate e con Unguryte ormai padrona assoluta della gara francese, è stata la junior Márcia, alla fine prima di categoria, a dare il là al contrattacco. Clemilda Fernandese è stata abile nel riportarsi quasi subito nella scia della connazionale e così le maglie della Chirio-Forno d'Asolo hanno fatto passerella trionfale per la strade di Lione.
Al traguardo Unguryte ha preceduto di 1'55" le brasiliane Márcia Fernandes Souza e Clemilda Fernandes Silva con quello che restava del plotone ad una manciata di secondi dalle sudamericane.

"E' una giornata davvero speciale. Le ragazze mi hanno fatto davvero un gran bel regalo - commenta raggiante dalla Francia patron Franco Chirio -. Addirittura siamo riusciti a fare meglio della passata stagione. Unguryt? è poi la detentrice del Challenge Ville de Lyon ed ha iniziato nel modo migliore la difesa del titolo". Domenica prossima le ammiraglie Chirio-Forno d'Asolo torneranno nuovamente in Francia, ma nel dipartimento della Loira, sempre nella regione del Rodano-Alpi, per partecipare al Grand Prix Pélussin.

Ufficio Stampa Chirio-Forno d'Asolo



Condividi

© 2007 Ciclismo Femminile |