Notizie principali


Elisa Longo Borghini ha vinto le Strade Bianche

Presentazione BePink Cogeas 2017

Megan Guarnier vince il 27° Giro Rosa

A Cittiglio trionfa la campionessa del mondo Elizabeth Armitstead

Presentazione Team Servetto 2016

[Foto] Ciclocross - EKZ CrossTour Meilen

[Foto] Europei 2015 - in linea under 23


Notizie recenti


Valcar - PBM: Marta Cavalli, la caduta e la rinascita

Servetto - Letizia Borghesi in lotta per il successo a Sanremo

Valenciana: BePink Cogeas a segno nella cronometro a squadre

Sfortunato inizio di stagione per la Michela Fanini

Servetto: quattro atlete al via della Setmana ciclista valenciana

Valcar-PBM: ecco le convocate per la Semana Valenciana

Aromitalia - Vaiano: doppio piazzamento in top ten a Montignoso

Presentata la Michela Fanini 2017

Presentato il Team Aromitalia Vaiano Fondriest

Presentazione Trofeo Alfredo Binda e trofeo Da Moreno



Oggi è il compleanno di:


Hongyu Liang
Chanella Stougje

Gauss - ”Spicciole” Colnago per scalare il mondo. L’azienda di Carnago nuovo sponsor


26.1.2009


Gioielli Ernesto Colnago per le dodici atlete del Gs Gauss-Rdz-Ormu per la prossima stagione.La notizia era nell'aria da un paio di mesi ma solo da alcuni giorni il contatto tra Erminio Bolgiani che ha fatto da tramite tra Ernesto Colnago e il team presieduto da Luigi Castelli si è concretizzato. Con grande soddisfazione da entrambe le parti. Erminio Bolgiani è uomo di ciclismo da sempre e conosce le vicende agonistiche al femminile con rara competenza e proprio per questo motivo ha voluto favorire il matrimonio tra il prestigioso marchio dell'azienda meneghina con il team bresciano in continua espansione. "Con Luigi Castelli ci siamo trovati subito sintonizzati sulla stessa lunghezza d'onda - sostiene il dirigente ciclistico, nonché grande amico di Ernesto Colnago -. Ritengo di avere favorito una sinergia destinata a dare buoni frutti, perché il Gs Gauss-.Rdz-Ormu divenuto ora anche Colnago, ha le carte in regola per puntare in alto. Agli ordini di Luisiana Pegoraro ci sono alcune atlete di valore internazionale e sono certo quindi che i risultati saranno pari alle attese e alle loro indiscusse qualità tecniche e agonistiche. Nel 2008 il team bresciano è assurto spesso a livelli mondiali grazie alle performance dell'azzurra Tatiana Guderzo; dell'estone Grete Treier; della russa Julia Martisova senza dimenticare il rendimento medio-alto offerto dalle altre atlete. Nella stagione che scatterà tra qualche settimana credo che la nostra formazione possa davvero essere performante come l'anno precedente, per sviluppare un'annata agonistica densa di momenti positivi. Con Luigi Castelli e Luisiana Pegoraro ci siamo dati alcuni mesi di tempo per pianificare un progetto a medio-lungo termine. Sono certo che il connubio sarà felice, perché tra persone dotate di intelligenza e educazione i rapporti sono destinati a durare nel tempo. Con Ernesto Colnago vanto un rapporto d'amicizia moto datato e non ho alcun problema nell'affermare che le fantastiche biciclette che verranno messe a disposizione delle ragazze del club bresciano saranno degli autentici gioielli. Colnago non ha certamente bisogno di presentazione alcuna e rappresenta un punto di riferimento irrinunciabile per tutto il movimento ciclistico mondiale. Un'assoluta garanzia insomma per la società lombarda che potrà davvero ambire a ruolo di primissimo piano come nel 2008".

Luigi Castelli dal canto suo è felicissimo. "Devo ringraziare pubblicamente il signor Erminio Bolgiani - ha affermato il presidente del Gs Gauss-Rdz-Ormu-Colnago -, che con il suo interessamento ci ha permesso di raggiungere un traguardo prestigioso: il contratto di sponsorizzazione nonché la dotazione delle biciclette al nostro team con il marchio Ernesto Colnago. Sono certo che alla fine i risultati saranno consoni all'impegno finanziario del signor Colnago, come pure degli altri nostri sponsor, perché la nostra società è sana come un pesce ed è quindi in grado di puntare nuovamente in alto, dopo l'eccellente stagione scorsa. Un matrimonio in definitiva destinato a produrre effetti positivissimi"

Ufficio Stampa Angiolino Massolini


Condividi

© 2007 Ciclismo Femminile |