Notizie principali


Elisa Longo Borghini ha vinto le Strade Bianche

Presentazione BePink Cogeas 2017

Megan Guarnier vince il 27° Giro Rosa

A Cittiglio trionfa la campionessa del mondo Elizabeth Armitstead

Presentazione Team Servetto 2016

[Foto] Ciclocross - EKZ CrossTour Meilen

[Foto] Europei 2015 - in linea under 23


Notizie recenti


Valcar - PBM: Marta Cavalli, la caduta e la rinascita

Servetto - Letizia Borghesi in lotta per il successo a Sanremo

Valenciana: BePink Cogeas a segno nella cronometro a squadre

Sfortunato inizio di stagione per la Michela Fanini

Servetto: quattro atlete al via della Setmana ciclista valenciana

Valcar-PBM: ecco le convocate per la Semana Valenciana

Aromitalia - Vaiano: doppio piazzamento in top ten a Montignoso

Presentata la Michela Fanini 2017

Presentato il Team Aromitalia Vaiano Fondriest

Presentazione Trofeo Alfredo Binda e trofeo Da Moreno



Oggi è il compleanno di:


Hongyu Liang
Chanella Stougje

Gauss - Luigi Castelli: archiviato il 2008 è tempo di pensare a un grande 2009


7.1.2009


Vacanze concluse anche per il Gs Gauss-Rdz-Ormu. L'esordio stagionale è ancora abbastanza lontano, ma è già tempo di mettersi in bicicletta e pedalare, pedalare, pedalare, per non essere impreparata il giorno del debutto. La formazione bresciana entrata di forza nelle top ten del mondo nell'anno dell'esordio, si appresta a disputare la stagione delle verifica, della conferma. Compito sicuramente difficile quello che attende le ragazze dirette dall'ex azzurra Luisana Pegoraro, ma esistono i presupposti per riuscire a ottenere buone soddisfazioni anche nella stagione che scatterà nella prossima primavera. Luigi Castelli, presidente-patron del club, sullo scranno più importante del suo gruppo sportivo da oltre un decennio, sa di dover affrontare un'annata agonistica quanto mai importante, forse la più importante di sempre. Ma è già pronto a superare qualsivoglia tipo di ostacoli. "Dopo il fantastico 2008 - osserva il presidente Luigi Castelli -, tutti ci attendono al varco, perché sponsor, tecnici nazionali, dirigenti e tifosi vogliono festeggiare con noi altri eventi di grande prestigio. Non ho la sfera di cristallo e quindi non posso leggere nel futuro, ma ritengo di avere messo a disposizione di Luisiana Pegoraro una squadra all'altezza della situazione, in grado di conseguire risultati pari alle attese. Dopo l'exploit del'anno scorso abbiamo maggiori responsabilità nei confronti di chi cammina al nostro fianco da sempre, e con chi si è avvicinato a noi da pochi mesi. La medaglia olimpica di Tatiana Guderzo, i cinque titoli nazionale e la sessantina di podi siglati nel corso della stagione scorsa ci hanno consentito di assurgere a livelli di eccellenza. In alto si respira aria salubre e ci piacerebbe continuare a respirare a pieni polmoni anche nel 2009. Sappiamo che dovremo affrontare squadre agguerrite che ci renderanno la vita dura, ma siamo pronti a dare battaglia per conseguire il maggior numero di risultati importanti. La squadra a disposizione di Luisiana Pegoraro la ritengo già competitiva, ma nei prossimi giorni penso di ufficializzare l'ingaggio di una o due atlete di rango internazionale, che ci consentirebbero di compiere un ulteriore salto di qualità. In questo momento però voglio rivolgere alle atlete inserite nell'organigramma un sincero auguro di buon lavoro: se si impegneranno come hanno fatto la stragrande maggioranza di loro nel 2008 ogni risultato sarà alla nostra portata. L'obiettivo di stagione è confermarci ai livelli di un anno fa e portare il maggior numero di atlete agli europei e ai mondiali di Mendrisio. Nel 2008 a Varese avevamo in corsa ben sei ragazze: risultati quasi impossibile da ripetere, ma noi ci proveremo con tutte le nostre forze. Naturalmente avremo un occhio di riguardo anche per il settore giovanile, dove grazie all'impegno del tecnico Gianni Simoncelli siamo riusciti a dare corpo a un progetto ambizioso: costruirci in casa il futuro. Nel 2008 abbiamo vinto con Lisa Gamba il titolo italiano su strada nella categoria esordienti. Ripeterci sarà difficile anche a questi livelli, ma perché non provarci? E' quello che faremo. I conti poi li tireremo a fine stagione. Nel'augurare buon lavoro a tecnici e atlete del nostro gruppo sportivo, voglio ringraziare anticipatamente i nostri sponsor, senza i quali non approderemmo a nulla.La loro disponibilità è la prima condizione per puntare in alto, altrimenti saremmo costretti a rivedere progetti e organigramma. Grazie quindi a loro con la speranza rimangano a lungo con noi".

Nella calza della Befana il Gs Gauss-Rdz-Ormu dovrebbe aver trovato un paio di atlete di rango. Però non tutto è stato sistemato a livello burocratico, per cui ci ripromettiamo di diffondere la notizia dei nuovi ingaggi nei prossimi giorni, augurando a media, sponsor, la famiglia tutta del ciclismo femminile un 2009 ricco di gioia, serenità e salute.

Ufficio Stampa Angiolino Massolini


Condividi

© 2007 Ciclismo Femminile |