Notizie principali


Elisa Longo Borghini ha vinto le Strade Bianche

Presentazione BePink Cogeas 2017

Megan Guarnier vince il 27° Giro Rosa

A Cittiglio trionfa la campionessa del mondo Elizabeth Armitstead

Presentazione Team Servetto 2016

[Foto] Ciclocross - EKZ CrossTour Meilen

[Foto] Europei 2015 - in linea under 23


Notizie recenti


Valcar - PBM: Marta Cavalli, la caduta e la rinascita

Servetto - Letizia Borghesi in lotta per il successo a Sanremo

Valenciana: BePink Cogeas a segno nella cronometro a squadre

Sfortunato inizio di stagione per la Michela Fanini

Servetto: quattro atlete al via della Setmana ciclista valenciana

Valcar-PBM: ecco le convocate per la Semana Valenciana

Aromitalia - Vaiano: doppio piazzamento in top ten a Montignoso

Presentata la Michela Fanini 2017

Presentato il Team Aromitalia Vaiano Fondriest

Presentazione Trofeo Alfredo Binda e trofeo Da Moreno



Oggi è il compleanno di:


Yue Bai
Amanda Miller
Sara Verhaest

Gauss - Tatiana Guderzo, Grete Treier, Martina Corazza e Lisa Gamba ok


7.9.2008


Brescia 7 settembre - Gs Gauss-Rdz-Ormu nuovamente protagonista in terra elvetica e in Toscana.
Nella corsa di Buchs vinta in volata dalla Bronzini, la vicentina Tatiana Guderzo, terza nella corsa in linea alle recenti Olimpiadi di Pechino, ha conquistato la medaglia d'argento portando a nove il computo dei suoi podi stagionali. Davvero un 2008 in crescendo per la bionda atleta guidata da Luisiana Pegoraro, in grado di contrastare le antagoniste in terra rossocrociata nonostante fosse reduce dai ricevimenti del Capo dello Stato al Quirinale e del Premier a Palazzo Madama. Sono ormai alcuni mesi che "Tati" si sta esprimendo ad alti livelli e la speranza a questo punto è che riesca a conservare questa condizione fino al mondiale di Varese. Poi potrà tirare il fiato. Più che giustamente. Nella corsa svizzera è stata sconfitta solo dalla Bronzini ma da un capo all'altro della corsa non ha sbagliato una mossa. Grazie anche alla collaborazione delle compagne di squadra, anch'esse all'altezza della situazione, brave a sbrogliare matasse anche intricate. Grete Treier (quinta all'arrivo), Martina Corazza (settima), Tania Belvederesi, Elodie Touffet e Julia Martisova hanno dimostrato di formare un sestetto affiatato, in grado di contrastare il passo a chicchessia. Medaglia d'argento di giornata per la Guderzo insomma, ma da dividere con le valorose compagne di squadra e grazie pure alla tattica messa in atto da Luisiana Pegoraro.

Buone, buonissime notizie anche sul conto della campionessa italiana esordienti Lisa Gamba, puntuale all'appuntamento con la decima vittoria dell'anno, primeggiando a Livorno con la consueta superiorità. Non si ferma davvero più la ragazza allenata da Gianni Simoncelli, sempre più lanciata verso il vertice del ciclismo giovanile italiano. Nella città labronica buone prove anche per Sara Coffinardi e Ana Maria Covrig, rispettivamente nona e decima al traguardo. Luigi Castelli, presidente del team bresciano è più che mai ai sette cieli. "Abbiamo innestato il turbo ormai da qualche mese - si affretta a dichiarare il patron del Gs Gauss-Rdz-Ormu -, e fino a quando riusciremo a azionarlo cercheremo di sfruttare appieno la sua potenza. Questo 2008 lo ricorderemo a lungo perché stiamo davvero tenendo testa alle avversarie su tutti i fronti. E sono in arrivo i mondiali di Varese…". Come dire che il palmares potrebbe essere ulteriormente aggiornato.

Ufficio Stampa Angiolino Massolini


Condividi

© 2007 Ciclismo Femminile |