Notizie principali


Elisa Longo Borghini ha vinto le Strade Bianche

Presentazione BePink Cogeas 2017

Megan Guarnier vince il 27° Giro Rosa

A Cittiglio trionfa la campionessa del mondo Elizabeth Armitstead

Presentazione Team Servetto 2016

[Foto] Ciclocross - EKZ CrossTour Meilen

[Foto] Europei 2015 - in linea under 23


Notizie recenti


Valcar - PBM: Marta Cavalli, la caduta e la rinascita

Servetto - Letizia Borghesi in lotta per il successo a Sanremo

Valenciana: BePink Cogeas a segno nella cronometro a squadre

Sfortunato inizio di stagione per la Michela Fanini

Servetto: quattro atlete al via della Setmana ciclista valenciana

Valcar-PBM: ecco le convocate per la Semana Valenciana

Aromitalia - Vaiano: doppio piazzamento in top ten a Montignoso

Presentata la Michela Fanini 2017

Presentato il Team Aromitalia Vaiano Fondriest

Presentazione Trofeo Alfredo Binda e trofeo Da Moreno



Oggi è il compleanno di:


Rochelle Gilmore
Dong Yan Huang
Alison Jackson
Zhao Juan Meng
Alison Powers
Julia Sanchez Parma

Jolanta Polikeviciute ok al Giro d’Italia. E adesso punta su Pechino


15.7.2008


Si è concluso il Giro d’Italia Femminile, con la vittoria di Fabiana Luperini e con una classifica finale degna di un campionato del mondo. In un simile contesto, decisamente positivo l’8° posto conquistato dalla lituana Jolanta Polikeviciute, che dopo il 4° posto conseguito alla Grande Boucle Feminine Internationale ha ribadito di essere una delle atlete più competitive ed esperte del gruppo. Con il suo brillante comportamento nella massima corsa a tappe italiana la Polikeviciute si è guadagnata il lasciapassare per le Olimpiadi di Pechino, il più importante avvenimento sportivo della stagione.

A questo proposito, il Team Manager della squadra, Franco Chirio, ha dichiarato: “In considerazione del percorso su cui si disputerà la prova olimpica, Jolanta Polikeviciute ha tutte le carte in regola per essere annoverata tra le principali favorite della prova in linea su strada”.

Oltre alla campionessa lituana, la Chirio-Forno d’Asolo si è vista spesso in prima fila al Girodonne grazie anche ai numerosi tentativi di fuga effettuati dalle sue atlete. Da segnalare in particolare la generosità della brasiliana Uenia Fernandes e dell’altra lituana Edita Unguryte, protagoniste di due diverse azioni offensive sventate dal gruppo a poca distanza dal traguardo.

La Chirio-Forno d’Asolo ha dunque recitato un ruolo importante in un Giro d’Italia che, quest’anno più che mai, ha goduto di ampia visibilità su Rai Tre, con servizi quotidiani di circa mezz’ora.

Ufficio Stampa Chirio-Forno d'Asolo



Condividi

© 2007 Ciclismo Femminile |