Notizie principali


Elisa Longo Borghini ha vinto le Strade Bianche

Presentazione BePink Cogeas 2017

Megan Guarnier vince il 27° Giro Rosa

A Cittiglio trionfa la campionessa del mondo Elizabeth Armitstead

Presentazione Team Servetto 2016

[Foto] Ciclocross - EKZ CrossTour Meilen

[Foto] Europei 2015 - in linea under 23


Notizie recenti


Valcar - PBM: Marta Cavalli, la caduta e la rinascita

Servetto - Letizia Borghesi in lotta per il successo a Sanremo

Valenciana: BePink Cogeas a segno nella cronometro a squadre

Sfortunato inizio di stagione per la Michela Fanini

Servetto: quattro atlete al via della Setmana ciclista valenciana

Valcar-PBM: ecco le convocate per la Semana Valenciana

Aromitalia - Vaiano: doppio piazzamento in top ten a Montignoso

Presentata la Michela Fanini 2017

Presentato il Team Aromitalia Vaiano Fondriest

Presentazione Trofeo Alfredo Binda e trofeo Da Moreno



Oggi è il compleanno di:


Antonella Leonardi
Yue Min Ruan
Adrie Visser

Gauss RDZ Ormu: un sestetto agguerrito a caccia del podio nel nome di Alfredo Binda


20.3.2008


Luisiana Pegoraro, responsabile tecnico del Gs Gauss-Rdz-Ormu, ha sciolto i dubbi circa la formazione da schierare alla seconda prova di coppa del mondo a Cittiglio (Varese) dove si correrà per onorare il grandissimo Alfredo Binda. Accanto alla russa Julia Martisova, al momento capofila del Gp Lago Maggiore, che tiene conto delle gare di Brissago (Svizzera) , Cornaredo (Milano) e per l'appunto di Cittiglio, saranno al via della corsa internazionale la francese Elodie Touffet; l'estone Grete Treier; le azzurre Tatiana Guderzo e Martina Corazza; la messicana Veronica Leal Balderas, vice campionessa messicana della cronometro individuale. Julia Martisova potrà contare sull'apporto di cinque compagne di squadra di valore per cercare di condurre in porto la vittoria nella challenge sopra descritta. Al momento è in testa con 13 punti davanti a Nicole Braendli e Andrea Graus a quota 10. Per il Gs Gauss-Rdz-Ormu l'evento varesino è quanto mai importante perché saranno al debutto in Italia l'azzurra Tatiana Guderzo e la messicana Veronica Leal Balderas. La Guderzo giungerà a Cittiglio poche ore prima della partenza (ore 13,30), reduce dalla trasferta con la nazionale italiana a Buttgen (Germania). La stessa Guderzo in precedenza si è allenata in Colombia per alcuni giorni insieme alla compagna di squadra Silvia Parietti per potersi presentare al debutto stagionale in buone condizioni. La corsa di Cittiglio si articolerà su due giri di un circuito comprendente la celebre salita del Brinzio, e altri tre giri dove occorrerà superare lo scoglio rappresentato dall'Orino. "Conto di vedere una delle nostre atlete sul podio - confida patron Luigi Castelli -, perché Luisiana Pegoraro mi ha assicurato di averle viste pedalare a mille e pronte a affrontare una corsa così importante e lunga quasi 130 chilometri. Spero proprio di trovare nell'uovo di Pasqua una medaglia di giornata: obiettivo certamente alla portata del nostro team".

Intanto proseguono gli allenamenti della squadra giovanile. Per due giorni sarà in ritiro collegiale a Bardolino dove faranno la conoscenza con la Pezzo, che fa parte della storia del ciclismo mondiale.

Ufficio Stampa Angiolino Massolini


Condividi

© 2007 Ciclismo Femminile |