Notizie principali


Elisa Longo Borghini ha vinto le Strade Bianche

Presentazione BePink Cogeas 2017

Megan Guarnier vince il 27° Giro Rosa

A Cittiglio trionfa la campionessa del mondo Elizabeth Armitstead

Presentazione Team Servetto 2016

[Foto] Ciclocross - EKZ CrossTour Meilen

[Foto] Europei 2015 - in linea under 23


Notizie recenti


Valcar - PBM: Marta Cavalli, la caduta e la rinascita

Servetto - Letizia Borghesi in lotta per il successo a Sanremo

Valenciana: BePink Cogeas a segno nella cronometro a squadre

Sfortunato inizio di stagione per la Michela Fanini

Servetto: quattro atlete al via della Setmana ciclista valenciana

Valcar-PBM: ecco le convocate per la Semana Valenciana

Aromitalia - Vaiano: doppio piazzamento in top ten a Montignoso

Presentata la Michela Fanini 2017

Presentato il Team Aromitalia Vaiano Fondriest

Presentazione Trofeo Alfredo Binda e trofeo Da Moreno



Oggi è il compleanno di:


Kelly Druyts
Stephanie Pohl

La VOS pigliatutto anche la terza tappa


17.9.2013


Un altro colpo dell’iridata Marianne Vos al “Toscana”. L’olandesina volante si è aggiudicata la frazione più insidiosa di questa 18a edizione regolando in volata 5 compagne di fuga, fra le quali spicca la brillantissima azzurra Rossella Ratto (quarta sul traguardo, quarta nella generale, ma prima fra le giovani e fra le italiane).

Con questo successo la campionessa olimpica in carica Vos (già a braccia alzate nel cronoprologo e a Pontedera) ha messo una seria ipoteca sul “Toscana”, una delle pochissime corse a tappe che non ha mai vinto.

La gara: metà percorso di studio con l’unico acuto della Vos al traguardo “Michela” che assegna secondi preziosi per la classifica (2a la Cromwell, 3a la Ratto); poi un pò di bagarre contrassegnata dall’interessante allungo in chiave azzurra di Elisa Longo Borghini che si sta velocemente riprendendo dal bruttissimo infortunio di inizio stagione.

A decidere la tappa, come sempre, le ascese su Valgiano. Nel corso della prima salita la frattura decisiva grazie al forcing di un sestetto composto dalla leader Vos, da Rossella Ratto, da Tatiana Antoshina (Rus), da Claudia Hausler (Ger), da Anna Van Der Breggen (Ned), da Emma Johansson (Sve); per loro subito un minuto e mezzo di vantaggio.

Nel finale altra scrematura in testa con il terzetto (Vos, Ratto, Johansson) in grado di staccare le compagne di fuga Hausler, Van Der Breggen e Antoshina, in palese difficoltà nell’ultima discesa; queste ultime, però, capaci di ricucire lo strappo proprio ad un km dall’arrivo.

Il sabato dedicato a Michela Fanini (si correva sulle sue strade) si era aperto con l’ ormai tradizionale manifestazione podistica non competitiva “Lo sport per la Vita” a favore dell’Aido, l’ associazione donatori di organi alla quale era iscritta anche Michela che dopo il tragico evento donò le cornee ridando la luce a due persone in gravi difficoltà.

Alle 11.00, nella Chiesa di Segromigno Piano, si è poi tenuta una Messa a 19 anni dalla scomparsa.
Infine, prima del via, le atlete sono andate a far visita alla sua tomba che si trova nel locale cimitero.

Ordine arrivo 3a Tappa: Segromigno Piano (Lu)-Capannori (Lu), di 124 km
1^ Marianne Vos (Ola), in 2’46”22 – media 37.434 km/h – abb. 10”
2^ Emma Johansonn (Sve), st – abb. 6”
3^ Anna Van Der Breggen (Ola), st – abb. 4”
4^ Rossella Ratto (Ita), st
5^ Claudia Hausler (Ger), st
6^ Tatiana Antoshina (Rus), st
7^ Valentina Scandolara (Ita), a 3’30”
8^ Pauline Ferrand Prevot (Fra), st
9^ Tiffany Cromwell (Aus), st
10^ Ilaria Cecchini (Ita), st
Classifica Generale
1^ Marianne Vos (Ola), in 6’10”10 – media 37.821 km/h
2^ Emma Johansson (Sve), a 32”
3^ Anna Van Der Breggen (Ola), a 34”
4^ Rossella Ratto (Ita), a 35”
5^ Claudia Hausler (Ger), a 44”
6^ Tatiana Antoshina (Rus), a 45”
7^ Tiffany Cromwell (Aus), a 4’02”
8^ Evelyn Stevens (Usa), a 4’14”
9^ Tatiana Guderzo (Ita), st
10^ Noemi Cantele (Ita), st


Maurizio Tintori


Condividi

© 2007 Ciclismo Femminile |