Notizie principali


Elisa Longo Borghini ha vinto le Strade Bianche

Presentazione BePink Cogeas 2017

Megan Guarnier vince il 27° Giro Rosa

A Cittiglio trionfa la campionessa del mondo Elizabeth Armitstead

Presentazione Team Servetto 2016

[Foto] Ciclocross - EKZ CrossTour Meilen

[Foto] Europei 2015 - in linea under 23


Notizie recenti


Valcar - PBM: Marta Cavalli, la caduta e la rinascita

Servetto - Letizia Borghesi in lotta per il successo a Sanremo

Valenciana: BePink Cogeas a segno nella cronometro a squadre

Sfortunato inizio di stagione per la Michela Fanini

Servetto: quattro atlete al via della Setmana ciclista valenciana

Valcar-PBM: ecco le convocate per la Semana Valenciana

Aromitalia - Vaiano: doppio piazzamento in top ten a Montignoso

Presentata la Michela Fanini 2017

Presentato il Team Aromitalia Vaiano Fondriest

Presentazione Trofeo Alfredo Binda e trofeo Da Moreno



Oggi è il compleanno di:


Janildes Fernandes Silva
Cecilie Uttrup Ludwig

Silvia Persico vince la seconda Coppa Rosa consecutiva, Arianna Vigo a segno tra le junior


10.9.2013


Silvia Persico vince la sua seconda Coppa Rosa consecutiva a Borgo Valsugana


Vincere la Coppa Rosa è difficile, rivincerla è un impresa, e allora non è esagerato dire che Silvia Persico, allieva classe 1997 della Valcar - PBM già convocata in Nazionale ai Giochi Olimpici giovanili di Utrecht, ha compiuto una vera e propria impresa andando a riprendersi quella Coppa che già aveva messo in bacheca nel 2012.

E' stata un'impresa per almeno tre ragioni. La prima è che confermarsi è sempre più difficile che vincere la prima volta, tant'è vero che nella storia di questa competizione soltanto un'altra atleta era riuscita a vincere due edizioni consecutive (Rossella Ratto, ndr). La seconda ragione è che le avversarie di quest'anno - le allieve classe 1998 - avevano maggiori possibilità di vincere pur essendo più giovani, perché molte di loro sono oggettivamente più competitive in salita rispetto alle allieve classe 1996, mediamente "meno scalatrici". La terza ragione per cui non è esagerato dire che Silvia Persico ha compiuto un'impresa è stato il modo con cui la sedicenne di Cene (BG) ha trionfato a Borgo Valsugana al termine di un'azione da fare rimanere a bocca aperta.

Tre erano le salite previste da un percorso altamente selettivo: sulla prima era scappata via Lisa Morzenti (gsc Villongo), una delle grande favorite della vigilia e famosa per i suoi attacchi da lontano che riesce sistematicamente a portare a termine. Stavolta però la Morzenti è stata raggiunta da una superba Silvia Persico che ha staccato di ruota quel che era rimasto del gruppo andando a raggiungere in discesa la fuggitiva. E poi nella volata a due non c'è stata storia per una Silvia Persico che porta a quota cinque (di cui tre in percorsi impegnativi) i successi stagionali su strada, lei che ha vinto anche la maglia tricolore in pista nell'inseguimento a squadre.

La particolarità della Coppa Rosa è che viene premiato anche il direttore sportivo; e allora per noi è una grande soddisfazione vedere il d.s. allieve Silvano Signorelli salire sul palco di Borgo a ricevere un riconoscimento che idealmente premia un'intera squadra che, sotto la sua direzione coadiuvata da quella del coordinatore tecnico Paolo Zanga, è stata capace di vincere non solo otto corse, ma di cercare sempre di fare la corsa. Prossimo appuntamento la gara di casa di Bottanuco dove ormai - vincere l'ambita Freccia Rosa - pare essere un altro traguardo alla portata del duo Persico - Vece.




Arianna Vigo vince a solitaria a Biancade di Roncade. Terza Sara Wackermann. Allieve, bene Miriam Vece, seconda.


C'è sempre un sapore particolare quando al successo arrivano atlete che non erano mai riuscite a vincere nella categoria: stavolta a trionfare solitaria sul traguardo di Biancade di Roncade è una strepitosa Arianna Vigo che, incurante di un percorso pianeggiante e per nulla selettivo, è andata all'attacco dapprima in compagnia di altre atlete e poi da sola, andando così a centrare la prima vittoria stagionale in una stagione molto convincente.

Già convocata agli Europei con la Nazionale azzurra dove è risultata la miglior italiana a cronometro a livello internazionale, la ligure si è presa una bella soddisfazione anche su una prova su strada che poco si addiceva alle sue qualità di scalatrice e cronowoman. A condividere la gioia con lei anche una meravigliosa Sara Wackermann - una delle nostre atlete più costanti durante l'arco della stagione - che nella volata per il secondo posto è arrivata alle spalle di Natasha Grillo (s.c. Vecchia Fontana).

Ora per le junior dirette da Stefano Travella che con la sua squadra ha già colto tre vittorie con tre atlete diverse (Franchi, Vigo e Wackermann) ci sarà l'importante appuntamento del trofeo "Bottanuco in Rosa" dove sarà l'occasione per le nostre atlete di mettersi in luce sul percorso di casa.

E sempre in chiave "Bottanuco in Rosa" è da segnalare il buon momento di forma dell'allieva Miriam Vece: nella volata finale solo Martina Alzini (s.c. Cesano Maderno) è stata più veloce di lei. Per l'allieva di Romanengo - attuale capoclassifica della speciale classifica della Challenge Freccia Rosa - è quindi una buona notizia: a insidiarla sarà la compagna di squadra Silvia Persico, recente dominatrice della Coppa Rosa, giunta invece 10° sul traguardo di Roncade.




Condividi

© 2007 Ciclismo Femminile |