Notizie principali


Elisa Longo Borghini ha vinto le Strade Bianche

Presentazione BePink Cogeas 2017

Megan Guarnier vince il 27° Giro Rosa

A Cittiglio trionfa la campionessa del mondo Elizabeth Armitstead

Presentazione Team Servetto 2016

[Foto] Ciclocross - EKZ CrossTour Meilen

[Foto] Europei 2015 - in linea under 23


Notizie recenti


Valcar - PBM: Marta Cavalli, la caduta e la rinascita

Servetto - Letizia Borghesi in lotta per il successo a Sanremo

Valenciana: BePink Cogeas a segno nella cronometro a squadre

Sfortunato inizio di stagione per la Michela Fanini

Servetto: quattro atlete al via della Setmana ciclista valenciana

Valcar-PBM: ecco le convocate per la Semana Valenciana

Aromitalia - Vaiano: doppio piazzamento in top ten a Montignoso

Presentata la Michela Fanini 2017

Presentato il Team Aromitalia Vaiano Fondriest

Presentazione Trofeo Alfredo Binda e trofeo Da Moreno



Oggi è il compleanno di:


Antonella Leonardi
Yue Min Ruan
Adrie Visser

Il Team Pasta Zara alla Vuelta El Salvador


27.2.2013


Continua il tour de force in Centro America della Pasta Zara-Cogeas-Manhattan. Dopo il successo di Inga Cilvinaite nella Vuelta Costa Rica, terminata domenica scorsa, la formazione di Maurizio Fabretto da domani (mercoledì) sarà impegnata sulle strade del Salvador. Correrà, infatti, il Grand Prix de Oriente, corsa in linea di un giorno: da Fuerza Aerea a Berlin, 100 chilometri, con i 20 finali tutti in salita.

La formazione della Pasta Zara-Cogeas-Manhattan, agli ordini del team manager Roben Contreras e del direttore sportivo Maurizio Simonetti, sarà composta dalle italiane Giada Borgato e Rossella Callovi, dalle lituane Inga Cilvinaite, Edita Janeliunaite e Agne Silinyte, dalla statunitense-austriaca Amber Pierce e dalla salvadoregna Evelyn Garcia. In sostanza la stessa squadra del Costa Rica, con l’aggiunta del debutto della statunitense Amber Neben, campionessa del mondo a cronometro nel 2008 a Varese, atleta che ha fatto parte del team che lo scorso anno ha conquistato il Campionato del mondo cronosquadre.

Queste atlete correranno, da giovedì, anche la Vuelta El Salvador, corsa a tappe che Evelyn Garcia ha già vinta due volte (2004 e 2007), mentre Amber Neben lo scorso anno si è imposta in due giornate.

La Vuelta prenderà il via giovedì 28 febbraio con la prima tappa: la Libertad-Nahuizalco, di 95 chilometri. Si partirà dal mare e gli ultimi 30 chilometri si salirà, con strappi continui fino al traguardo. Il giorno dopo, la seconda tappa divisa in due frazioni: al mattino la cronometro nel circuito di Santa Tecla (11 km); nel pomeriggio corsa in linea Santa Tecla-Cafelaton di 77 km. Il 2 marzo quarta tappa, la più dura: Apopa-El Boqueron, di 50 km, con arrivo in montagna, a 1.600 metri sul livello del mare, nella località nota per il Parco nazionale e per il cratere di un vulcano. La quinta tappa si snoderà su un circuito di 53 chilometri, con partenza e arrivo da Salvador del Mundo. Sesta tappa (4 marzo): Olocuilta-Olocuilta di 115 km, anche questa caratterizzata da strappi continui. Infine, settima e ultima giornata il 5 marzo: da Nuove Conception a Santa Ana, 90 km, con due Gran premi della montagna.
“Cosa ci aspettiamo? Siamo qui per vincere…”, commenta lapidario Maurizio Fabretto.

Giovanni Bertizzolo


Condividi

© 2007 Ciclismo Femminile |