Notizie principali


Elisa Longo Borghini ha vinto le Strade Bianche

Presentazione BePink Cogeas 2017

Megan Guarnier vince il 27° Giro Rosa

A Cittiglio trionfa la campionessa del mondo Elizabeth Armitstead

Presentazione Team Servetto 2016

[Foto] Ciclocross - EKZ CrossTour Meilen

[Foto] Europei 2015 - in linea under 23


Notizie recenti


Valcar - PBM: Marta Cavalli, la caduta e la rinascita

Servetto - Letizia Borghesi in lotta per il successo a Sanremo

Valenciana: BePink Cogeas a segno nella cronometro a squadre

Sfortunato inizio di stagione per la Michela Fanini

Servetto: quattro atlete al via della Setmana ciclista valenciana

Valcar-PBM: ecco le convocate per la Semana Valenciana

Aromitalia - Vaiano: doppio piazzamento in top ten a Montignoso

Presentata la Michela Fanini 2017

Presentato il Team Aromitalia Vaiano Fondriest

Presentazione Trofeo Alfredo Binda e trofeo Da Moreno


La Classica di Durango dà appuntamento a martedì 5 giugno


29.5.2012


Nel cuore della stagione agonistica ritorna la classica basca Durango Durango Emakumeen Saria, organizzata come sempre dalla Sc Duranguesa diretta da Ion Elorriaga. Una delle corse più impegnative del calendario internazionale, che si svolgerà martedì 5 giugno su centotredici chilometri e che ha premiato nell’ultima edizione la fuoriclasse olandese Marianne Vos, vincitrice per il secondo anno consecutivo. In casa Sc Duranguesa si lavora per offrire un grande spettacolo. A partire dal tracciato, confermato con il circuito iniziale da ripetere per quattro volte con l’asperità dell’Alto de Miota. Mentre nel finale si entrerà nel vivo della corsa, con il passaggio in cima all’Alto de Montekalbo, a venticinque chilometri dall’arrivo. E successivamente dall’Alto de Muniketagane, a soli quattordici chilometri dall’arrivo. In diverse edizioni precedenti, questa asperità si è rivelata decisiva per risolvere la corsa. Un albo d’oro da brivido quello di Durango. Dalla tripletta storica della beniamina di casa Joane Somarriba, prima sul traguardo dal 2002 al 2004. Sino ai recenti successi dell’italiana Noemi Cantele e dell’olandese Marianne Vos, ultima in ordine di tempo ad imporsi. Passando per il bel successo della lituana Edita Pucinskaite nel 2007 e della due volte campionessa del mondo su strada Susanne Ljungskog nel 2006. L’Italia, oltre che con Noemi Cantele, può vantare il primato nell’edizione di esordio della corsa. Era il 2001 e ad imporsi fu la veloce Sara Felloni. Su un tracciato allora più semplice ed adatto alle passiste veloci. “La nostra è una delle corse più importanti del calendario femminile spagnolo ed ancora una volta ci apprestiamo a seguire una delle edizioni più belle, con tracciato difficile ma altamente spettacolare. Dopo la classica di Coppa del Mondo di Valladolid, la nostra è la seconda corsa più importante del calendario di Spagna, la prima in assoluto in linea nei Paesi Baschi e una delle migliori a livello internazionale” ha detto Ion Elorriaga, a capo del comitato organizzatore della Sc Duranguesa.

Albo d’oro Durango Durango Emakumeen Saria:
2001 Sara Felloni
2002 Somarriba Joane
2003 Somarriba Joane
2004 Somarriba Joane
2005 Melchers Mirjam
2006 Ljungskog Susanne
2007 Pucinskaite Edita
2008 non disputata
2009 Cantele Noemi
2010 Vos Marianne
2011 Vos Marianne 


Ufficio stampa - Alberto Rigamonti


Condividi

© 2007 Ciclismo Femminile |