Notizie principali


Elisa Longo Borghini ha vinto le Strade Bianche

Presentazione BePink Cogeas 2017

Megan Guarnier vince il 27° Giro Rosa

A Cittiglio trionfa la campionessa del mondo Elizabeth Armitstead

Presentazione Team Servetto 2016

[Foto] Ciclocross - EKZ CrossTour Meilen

[Foto] Europei 2015 - in linea under 23


Notizie recenti


Valcar - PBM: Marta Cavalli, la caduta e la rinascita

Servetto - Letizia Borghesi in lotta per il successo a Sanremo

Valenciana: BePink Cogeas a segno nella cronometro a squadre

Sfortunato inizio di stagione per la Michela Fanini

Servetto: quattro atlete al via della Setmana ciclista valenciana

Valcar-PBM: ecco le convocate per la Semana Valenciana

Aromitalia - Vaiano: doppio piazzamento in top ten a Montignoso

Presentata la Michela Fanini 2017

Presentato il Team Aromitalia Vaiano Fondriest

Presentazione Trofeo Alfredo Binda e trofeo Da Moreno



Oggi è il compleanno di:


Veronika Kormos
Alenka Novak
Jennifer Purcell
Marion Rousse
Alba Teruel Ribes
Anisha Vekemans
Veronika Vormos

Ultima tappa Tour of Qatar: Bronzini rallentata nella volata, recupera e finisce sesta


4.2.2012


Poca fortuna per la Diadora-Pasta Zara-Manhattan al Tour of Qatar che si è concluso oggi con la vittoria di Judith Arndt. In particolare per l’atleta più attesa, la tre volte campionessa del mondo Giorgia Bronzini. Il primo giorno ha forato due volte perdendo terreno, così come la squadra che le ha tentate tutte per riportarla nel gruppo. Peggio ancora è andata nella seconda tappa, Al Zubara Fort-Madinat Al Shamal. Dopo aver bucato un’altra volta, Giorgia è incappata in una brutta caduta in vista del traguardo a causa di un problema tecnico. Il ruzzolone è stato da brividi, ma per fortuna si è risolto senza gravi conseguenze. Oggi, nell’ultima frazione di gara, la Katara Cultural Village-Katara Cultural Village, l’iridata è partita con vistose abrasioni alla mano e al ginocchio sinistro. Nonostante le botte, ha voluto esserci. E si è battuta fino alla fine, grazie a un perfetto lavoro di squadra che le ha permesso di farsi largo tra le prime in vista del traguardo. La tappa odierna, infatti, è scivolata via a una media particolarmente veloce (in alcuni tratti superati i 65 all’ora) grazie anche al vento favorevole, fino alla volata conclusiva. Dopo l’ultima curva, però, Giorgia è rimasta vittima di un “buco”. Kirsten Wild ne ha approfittato per allungare e chiudere davanti a tutte. L’italiana non ha mollato ed è stata protagonista di una grande rimonta che l’ha portata a chiudere al sesto posto. Il Tour of Qatar è stato vinto dalla tedesca Judith Arndt.

Dal 18 febbraio le ragazze della Diadora-Pasta Zara-Manhattan saranno in ritiro in Toscana, a Follonica.

Ufficio Stampa Diadora-PastaZara-Manhattan


Condividi

© 2007 Ciclismo Femminile |