Notizie principali


Elisa Longo Borghini ha vinto le Strade Bianche

Presentazione BePink Cogeas 2017

Megan Guarnier vince il 27° Giro Rosa

A Cittiglio trionfa la campionessa del mondo Elizabeth Armitstead

Presentazione Team Servetto 2016

[Foto] Ciclocross - EKZ CrossTour Meilen

[Foto] Europei 2015 - in linea under 23


Notizie recenti


Valcar - PBM: Marta Cavalli, la caduta e la rinascita

Servetto - Letizia Borghesi in lotta per il successo a Sanremo

Valenciana: BePink Cogeas a segno nella cronometro a squadre

Sfortunato inizio di stagione per la Michela Fanini

Servetto: quattro atlete al via della Setmana ciclista valenciana

Valcar-PBM: ecco le convocate per la Semana Valenciana

Aromitalia - Vaiano: doppio piazzamento in top ten a Montignoso

Presentata la Michela Fanini 2017

Presentato il Team Aromitalia Vaiano Fondriest

Presentazione Trofeo Alfredo Binda e trofeo Da Moreno



Oggi è il compleanno di:


Yue Bai
Amanda Miller
Sara Verhaest

Michela Fanini ricordata all'ippodromo di Pisa


1.2.2011


La campionessa di ciclismo Michela Fanini, scomparsa prematuramente a soli 21 anni nel 1994 in seguito ad un incidente stradale, è stata ricordata anche all'ippodromo “San Rossore” di Pisa.

A lei, infatti, la società che gestisce l'impianto pisano ha voluto dedicare una corsa del suo programma: il premio “Memorial Michela Fanini” (montepremi 6mila euro) appunto.
Per la cronaca il successo è andato alla cavalla Fagutela, ottimamente interpretata dal fantino Federico Frommija e allenata da Letizia Salvestrini.
Il suo proprietario, Roberto Bartoli, ha avuto parole di apprezzamento per l'iniziativa: “ovviamente sono molto contento per questo successo – ha sottolineato – ma mi fa molto piacere che la vittoria sia arrivata in una corsa particolare, dove si ricordava una campionessa di ciclismo”.

Alla premiazione era presente anche il papà di Michela (e patron della società professionistica di ciclismo femminile “Michela Fanini Record Rox”) Brunello Fanini che era accompagnato dal direttore sportivo Gianfranco Miele e dal dirigente Piero Pucci.

“Se ancora oggi, nei posti più disparati, in tutta Italia e in Europa, si ricorda ancora Michela – ha aggiunto patron Fanini – significa che ha veramente lasciato un bel segno nonostante i suoi pochi anni di vita”.

Maurizio Tintori


Condividi

© 2007 Ciclismo Femminile |