Notizie principali


Elisa Longo Borghini ha vinto le Strade Bianche

Presentazione BePink Cogeas 2017

Megan Guarnier vince il 27° Giro Rosa

A Cittiglio trionfa la campionessa del mondo Elizabeth Armitstead

Presentazione Team Servetto 2016

[Foto] Ciclocross - EKZ CrossTour Meilen

[Foto] Europei 2015 - in linea under 23


Notizie recenti


Valcar - PBM: Marta Cavalli, la caduta e la rinascita

Servetto - Letizia Borghesi in lotta per il successo a Sanremo

Valenciana: BePink Cogeas a segno nella cronometro a squadre

Sfortunato inizio di stagione per la Michela Fanini

Servetto: quattro atlete al via della Setmana ciclista valenciana

Valcar-PBM: ecco le convocate per la Semana Valenciana

Aromitalia - Vaiano: doppio piazzamento in top ten a Montignoso

Presentata la Michela Fanini 2017

Presentato il Team Aromitalia Vaiano Fondriest

Presentazione Trofeo Alfredo Binda e trofeo Da Moreno



Oggi è il compleanno di:


Elisa Longo Borghini
Rutar Tjasa

Gauss - Giorgia Bronzini e Martine Bras: tre volte tra le top 10 in Spagna


12.6.2010


La Spagna fa quaranta. Abbiamo preso a prestito un vecchio adagio legato alla paura per fotografare il magic moment del club di via Rotondo Montiglio a Brescia. Con il secondo posto conquistato da Giorgia Bronzini nella prima tappa della Iurreta Emakumeen Bira 2010, sono ben quaranta i podi stagionali a conferma della qualità tecniche delle atlete a disposizione di Luisiana Pegoraro e Zeno Mombelli. Con Gauss-Rdz-Ormu e Carrera-Gauss (settore giovanile) è stato tagliato il prestigioso targuardo, che rappresenta peraltro un punto di transito e non di arrivo. Quaranta medaglia in bacheca per un 2010 sicuramente da incorniciare. E solo per un soffio Giorgia Bronzini non è riuscita a battere la fuoriclasse Marianne Vos, abbonata al successo ormai da tante stagioni. Per la campionessa vicentina una buonissima prova che lascia bene sperare per le prossime tappe e per gli appuntamenti ormai alle porte: il Giro d'Italia in primis. Oltre al secondo posto ottenuto da Giorgia Bronzini nella prima tappa, occorre segnalare la settima e quinta piazza conseguite dall'olandese Martine Bras, leader pure nella classifica speciale dei traguardi volanti. Anche se non è arrivata la meritata vittoria c'è di che essere soddisfatti insomma, anche se Luisiana Pegoraro e patron Luigi Castelli attendevano la tappa di Iurreta con impazienza perché particolarmente adatta ai mezzi dell'ex iridata della corsa a punti. Prima della conclusione della corsa a tappe iberica mancano ancora due giornate di gara: c'è quindi la possibilità di centrare l'ennesimo successo di una stagione finora largamente positiva.

Mentre le big saranno di scena nell'ultima tappa della corsa spagnola, allieve e esordienti sotto gli ordini di Zeno Mombelli saranno impegnate a Gazoldo degli Ippoliti in provincia di Mantova, dove andranno a caccia del successo che manca da alcune settimane, anche se domenica scorsa Lisa Gamba, Sara Coffinardi e Simona Signorini sono entrate tra le top five di giornata.

Ufficio Stampa Angiolino Massolini


Condividi

© 2007 Ciclismo Femminile |