Notizie principali


Elisa Longo Borghini ha vinto le Strade Bianche

Presentazione BePink Cogeas 2017

Megan Guarnier vince il 27° Giro Rosa

A Cittiglio trionfa la campionessa del mondo Elizabeth Armitstead

Presentazione Team Servetto 2016

[Foto] Ciclocross - EKZ CrossTour Meilen

[Foto] Europei 2015 - in linea under 23


Notizie recenti


Valcar - PBM: Marta Cavalli, la caduta e la rinascita

Servetto - Letizia Borghesi in lotta per il successo a Sanremo

Valenciana: BePink Cogeas a segno nella cronometro a squadre

Sfortunato inizio di stagione per la Michela Fanini

Servetto: quattro atlete al via della Setmana ciclista valenciana

Valcar-PBM: ecco le convocate per la Semana Valenciana

Aromitalia - Vaiano: doppio piazzamento in top ten a Montignoso

Presentata la Michela Fanini 2017

Presentato il Team Aromitalia Vaiano Fondriest

Presentazione Trofeo Alfredo Binda e trofeo Da Moreno



Oggi è il compleanno di:


Kelly Druyts
Stephanie Pohl

Grave incidente stradale per Marina Romoli mentre si allenava nel Lecchese


2.6.2010


Operata al viso, preoccupa un trauma alla colonna vertebrale


La giovane ciclistica marchigiana Marina Romoli è stata vittima ieri, nella tarda mattinata, di un grave incidente stradale ad Airuno, in provincia di Lecco. L’atleta della Safi-Pasta Zara-Manhattan, che compirà 22 anni il prossimo 9 giugno, si stava allenando sulle strade lecchesi quando si è scontrata con un’utilitaria Chevrolet. Le sue condizioni sono apparse subito gravi, con ferite profonde al viso e un trauma alla schiena. Trasportata urgentemente all’ospedale Manzoni di Lecco, i medici nel pomeriggio di ieri hanno deciso l’immediato invio, via elicottero, di Marina Romoli al più attrezzato ospedale San Raffaele di Milano.

La ragazza precauzionalmente è stata tenuta costantemente in coma farmacologico. Questa mattina al San Raffaele è stata sottoposta a un intervento al viso. Marina è rimasta 9 ore in sala operatoria e sono stati necessari 500 punti di sutura per ricostruire parte del viso ferito nel violento impatto.
L’intervento è perfettamente riuscito e la prognosi è stata sciolta. La vita di Marina non è più a rischio, ma a preoccupare i medici è la forte botta sulla schiena, dove alcune vertebre sono fratturate e anche la colonna vertebrale è interessata al trauma.
I medici del San Raffaele hanno escluso, per il momento, di ricorrere ancora alla sala operatoria. Se ne riparlerà, eventualmente, nei prossimi giorni.
Accanto a Marina ci sono i genitori, Diana Ziliute, direttore sportivo della Safi-Pasta Zara-Manhattan, e il fidanzato Matteo Pelucchi, emergente atleta lecchese della Trevigiani.

Marina Romoli, dopo la gara a Novi Ligure di domenica scorsa, si era spostata nel Lecchese, ospite del fidanzato, in attesa di partire, venerdì prossimo, per la Spagna dove doveva partecipare a tre competizioni.

Questa mattina è uscita in allenamento con Matteo e con un altro ciclista. Arrivata lungo via Statale ad Airuno non è però riuscita ad evitare una piccola Chevrolet, guidata da una donna del posto, che, giunta all’intersezione con via Postale Vecchia, ha svoltato verso sinistra per immettersi nella laterale, tagliando così la strada alla sopraggiungente ciclista. Marina, per altro, era 50 metri più avanti dei due compagni di allenamento in quanto stava provando una “ripetuta”. Lo scontro è stato inevitabile. La giovane ha centrato la fiancata destra della vettura, sfondando il vetro laterale.

A portare i primi soccorsi alla sfortunata marchigiana è stato proprio Matteo Pelucchi che aveva seguito a distanza l’incidente. Marina era riversa a terra, svenuta, con evidenti, profonde ferite al viso. Lanciato l’allarme, è sopraggiunta tempestivamente un’ambulanza che l’ha trasportata all’ospedale di Lecco. Da qui, successivamente è arrivata al San Raffaele di Milano.

Marina Romoli è nata il 9 giugno 1988 a Recanati (Macerata) e risiede a Potenza Picena. Vicecampionessa del mondo Juniores su strada nel 2006 a Spa e campionessa italiana Juniores nello stesso anno. Terza al Campionato italiano su pista 2007, specialità corsa a punti Elite. E’ alla Safi-Pasta Zara-Manhattan dal Giro del Trentino dello scorso anno, dove vinse la classifica giovani.

Ufficio stampa Safi-Pasta Zara - Giovanni Bertizzolo



Condividi

© 2007 Ciclismo Femminile |