Notizie principali


Elisa Longo Borghini ha vinto le Strade Bianche

Presentazione BePink Cogeas 2017

Megan Guarnier vince il 27° Giro Rosa

A Cittiglio trionfa la campionessa del mondo Elizabeth Armitstead

Presentazione Team Servetto 2016

[Foto] Ciclocross - EKZ CrossTour Meilen

[Foto] Europei 2015 - in linea under 23


Notizie recenti


Valcar - PBM: Marta Cavalli, la caduta e la rinascita

Servetto - Letizia Borghesi in lotta per il successo a Sanremo

Valenciana: BePink Cogeas a segno nella cronometro a squadre

Sfortunato inizio di stagione per la Michela Fanini

Servetto: quattro atlete al via della Setmana ciclista valenciana

Valcar-PBM: ecco le convocate per la Semana Valenciana

Aromitalia - Vaiano: doppio piazzamento in top ten a Montignoso

Presentata la Michela Fanini 2017

Presentato il Team Aromitalia Vaiano Fondriest

Presentazione Trofeo Alfredo Binda e trofeo Da Moreno



Oggi è il compleanno di:


Hongyu Liang
Chanella Stougje

"Muri Fermani" nel segno di Giorgia Bronzini


2.5.2010


L’atleta in maglia Gauss RDZ Ormu ha battuto Eleonora Patuzzo e la campionessa iberica Marta Vilajosana
Marina Romoli, madrina della corsa, ha chiuso ai piedi del podio


Buon successo di atlete e pubblico nella prima edizione della “Muri Fermani - Le Nostre Fiandre”, disputata sulle strade del territorio della neonata provincia di Fermo e magistralmente organizzata dal Pedale Fermano del presidente Alessandro Fasciani, con la collaborazione tecnica dell’instancabile Giordano Romoli. La gara, come prevedibile, si è decisa sul micidiale muro finale, che ha messo in seria difficoltà le cinquantanove atlete in gara vestite con i colori di ben quindici formazioni. Il successo è stato conquistato dalla piacentina Giorgia Bronzini (Gauss RDZ Ormu), già vittoriosa ieri al G.P. GFM Meccanica di Praticello di Gattatico. Nello spettacolare finale di gara l’ex campionessa del mondo su pista ha preceduto la ventenne di Bovolone Eleonora Patuzzo (GS Safi Pasta Zara Manhattan) e la campionessa nazionale spagnola Marta Vilajosana Andreu (Team Valdarno - Umbria). La gara si è accesa al sessantesimo chilometro, grazie all’azione promossa da otto attaccanti: Alona Andruk ed Eneritz Iturriagaechevarria (GS Safi Pasta Zara Manhattan), Barbara Guarischi e Nina Ovcharenko (SC Michela Fanini Record Rox), Giada Borgato (Gauss RDZ Ormu), Federica Primavera (Team System Data), Alena Sitsko (VC Vaiano Tepso Solaristech) e Marcia Fernandes Silva (Chirio Forno d’Asolo). Le battistrada hanno accumulato un vantaggio massimo di venti secondi, salvo poi alzare bandiera bianca una decina di chilometri più tardi a causa della veemente reazione del gruppo trainato dalla formazione bresciana Gauss RDZ Ormu. All’imbocco della salita conclusiva era la padrona di casa, Marina Romoli, ad accendere la miccia. Sulla giovane portacolori della Safi-Pasta Zara-Manhattan si sono successivamente riportate altre cinque atlete guidate dalla campionessa iberica Marta Vilajosana Andreu, che ha imposto poi il ritmo per buona parte della salita. Le attaccanti si sono quindi contese il successo nella cinquecentesca Piazza del Popolo di Fermo, sotto lo sguardo attento del commissario tecnico della nazionale azzurra Edoardo Salvoldi, del consigliere nazionale della FCI Camillo Ciancetta e del presidente regionale della FCI Marche Vincenzo Alesiani. Lo sprint ristretto non ha avuto storia, ed ha premiato l’ex campionessa del mondo su pista Giorgia Bronzini, che ha potuto così festeggiare la terza vittoria stagionale. Da segnalare il quarto posto della madrina della corsa Marina Romoli, marchigiana “doc” come Tania Belvederesi, Alessia Massaccesi, Sara Grifi e Valeria Marucci, regolarmente schierate al via della corsa.

“Oggi mi sentivo bene e sono felicissima per questo successo - ha affermato una raggiante Bronzini al termine della competizione - la gara, organizzata alla perfezione, è stata particolarmente dura e combattuta. Ho fatto lavorare le mie compagne di squadra nelle fasi centrali di corsa per cercare di mettere in difficoltà le atlete della Safi, senza dubbio le avversarie più temibili su questo tipo di tracciati. Sulla salita finale ho tenuto sotto controllo gli attacchi delle rivali e alla fine è arrivata una fantastica vittoria che dedico alle mie compagne di squadra ed al mio direttore sportivo Luisiana Pegoraro.”

Ordine d’arrivo:
1. Bronzini Giorgia (Gauss RDZ Ormu) Km 102,000 in 2h40’00’’ (media 38,250 Km/h)
2. Patuzzo Eleonora (GS Safi Pasta Zara Manhattan)
3. Vilajosana Andreu Marta (Team Valdarno - Umbria)
4. Romoli Marina (GS Safi Pasta Zara Manhattan) a 11’’
5. Kapusta Sylwia (GS Safi Pasta Zara Manhattan)
6. Longo Borghini Elisa (Cristoforetti Cordioli Costruzioni) 
7. Sosna Katazina (VC Vaiano Tepso Solaristech) a 29’’
8. Jasinska Malgorzada (Team System Data) 
9. Kirch Rosane (Chirio Forno d’Asolo) a 50’’
10. Fernandes Da Souza Uenia (Chirio Forno d’Asolo)
Per le foto della manifestazione: www.zeppilli.it
Sito web ufficiale: www.7murifermani.it

Ufficio stampa - Alberto Rigamonti / Flaviano Ossola


Condividi

© 2007 Ciclismo Femminile |