Notizie principali


Elisa Longo Borghini ha vinto le Strade Bianche

Presentazione BePink Cogeas 2017

Megan Guarnier vince il 27° Giro Rosa

A Cittiglio trionfa la campionessa del mondo Elizabeth Armitstead

Presentazione Team Servetto 2016

[Foto] Ciclocross - EKZ CrossTour Meilen

[Foto] Europei 2015 - in linea under 23


Notizie recenti


Valcar - PBM: Marta Cavalli, la caduta e la rinascita

Servetto - Letizia Borghesi in lotta per il successo a Sanremo

Valenciana: BePink Cogeas a segno nella cronometro a squadre

Sfortunato inizio di stagione per la Michela Fanini

Servetto: quattro atlete al via della Setmana ciclista valenciana

Valcar-PBM: ecco le convocate per la Semana Valenciana

Aromitalia - Vaiano: doppio piazzamento in top ten a Montignoso

Presentata la Michela Fanini 2017

Presentato il Team Aromitalia Vaiano Fondriest

Presentazione Trofeo Alfredo Binda e trofeo Da Moreno



Oggi è il compleanno di:


Alexis Ryan
Kamilla Sofie Vallin

Veronica Alessio azzurra agli europei di Hoogstraten in Belgio


30.10.2009


CON L'OBIETTIVO DI CONCLUDERE IL PIU' IN ALTO POSSIBILE


Seconda maglia azzurra stagionale per il nostro gruppo sportivo. Dopo Eleonora Suelotto convocata per il meeting continentale dello scorso mese di luglio, tocca ora a Veronica Alessio difendere l'Italia ai campionati europei di ciclocross che si svolgeranno domani a Hoogstraten in Belgio. Per la campionessa italiana juniores una convocazione importante per maturare la necessaria esperienza che le tornerà senz'altro utile per le prossime stagioni. Senza peraltro rinunciare a priori per guadagnare un buon piazzamento. "Sono all'esordio con le under 23 - rivela la brava e graziosa atleta diretta da Luisiana Pegoraro -, ragion per cui non credo di poter lottare per una classifica di vertice. Sono però convinta di poter disputare una buona gara per gratificare i tecnici federali che hanno avuto fiducia in me e naturalmente per il Gs Gauss-Rdz-Ormu-Colnago, per il quale correrò anche l'anno venturo. So di dover affrontare alcuni mostri sacri del ciclocrossismo continentale, ma sicuramente non starò a guardare perché intendo valorizzare la mia partecipazione a questo importante evento internazionale. Rispetto a qualche settimana fa non sono al top della condizione perché sono caduta in bicicletta riportando alcune ferite e botte su tutto il corpo, che ho assorbito alla svelta, ma che hanno lasciato il segno. Non è certamente una scusante cui mi appello prima della gara, ma è giusto sottolineare che non sono in forma come quando ho vinto in Friuli. Ma in corsa farò appello a tutte le mie risorse tecniche e agonistiche e alla fine riuscirò certamente a fare una discreta figura. Se poi mi troverò nella giornata giusta lotterò col coltello tra i denti per concludere il più in alto possibile. Come dire che non prometto miracoli, ma che ho tanta voglia di lottare per tornare in Italia con un risultato apprezzabile".

Veronica Alessio prima della caduta occorsole un paio di settimane addietro aveva vinto il ciclocross di Buia in provincia di Udine l'11 ottobre; era stata seconda in quello di Ziano di Fiemme in provincia di Trento una settimana dopo, mentre si è classificata quarta la settimana scorsa a Ospitaletto di Marcario nel Mantovano. Un ruolino di marcia davvero interessante, sicuramente di buon auspicio er il prosieguo della stagione, compresa la campagna continentale belga.

Ufficio Stampa Angiolino Massolini



Condividi

© 2007 Ciclismo Femminile |