Notizie principali


Elisa Longo Borghini ha vinto le Strade Bianche

Presentazione BePink Cogeas 2017

Megan Guarnier vince il 27° Giro Rosa

A Cittiglio trionfa la campionessa del mondo Elizabeth Armitstead

Presentazione Team Servetto 2016

[Foto] Ciclocross - EKZ CrossTour Meilen

[Foto] Europei 2015 - in linea under 23


Notizie recenti


Valcar - PBM: Marta Cavalli, la caduta e la rinascita

Servetto - Letizia Borghesi in lotta per il successo a Sanremo

Valenciana: BePink Cogeas a segno nella cronometro a squadre

Sfortunato inizio di stagione per la Michela Fanini

Servetto: quattro atlete al via della Setmana ciclista valenciana

Valcar-PBM: ecco le convocate per la Semana Valenciana

Aromitalia - Vaiano: doppio piazzamento in top ten a Montignoso

Presentata la Michela Fanini 2017

Presentato il Team Aromitalia Vaiano Fondriest

Presentazione Trofeo Alfredo Binda e trofeo Da Moreno



Oggi è il compleanno di:


Elisa Longo Borghini
Rutar Tjasa

Chirio-Forno d’Asolo, incoraggiante inizio del quadriennio olimpico


22.10.2009




In archivio la stagione 2009: bis al Challenge Ville de Lyon - Team campione nazionale in Estonia e Brasile


All'indomani del mondiale di Mendrisio (Svi) il team internazionale femminile Chirio-Forno d'Asolo-Tre Colli-Rougj-Idea Quick ha esaurito gli impegni agonistici. E' quindi tempo dei primi bilanci in attesa di conoscere i primi movimenti di mercato. "Con il rinnovamento apportato, l'età media dell'organico non ha superato i 22 anni - dichiara il team manager Franco Chirio -. In prospettiva futura e lavorando seguendo il quadriennio olimpico, abbiamo fatto vedere buone cose. Considerato che anche con gli importanti innesti di giugno, la squadra schierata è stata sempre estremamente giovane. Tutte le ragazze hanno avuto la possibilità di fare esperienza in campo professionistico debuttando nelle competizioni internazionali. Questo ha portato al confronto diretto con le più quotate campionesse del movimento femminile in gare come Freccia Vallone, Giro d'Italia, Grande Boucle, Route de France, Trophee d'Or o il Giro di Toscana. Tappe fondamentali per la crescita ed il prosieguo di una carriera appena iniziata. Non solo dal punto di vista agonistico, ma anche sotto l'aspetto sociale e umano. Appena ventenni le ragazze hanno lasciato famiglia, amici e abitudini del proprio paese per integrarsi e rapportarsi non solo in squadra con colleghe straniere che non parlano la stessa lingua. Per tutte alla fine l'adattamento in Italia è stato più che buono".

Patron Chirio nella stagione 2009 ha dunque pensato a seminare per raccogliere qualcosa di davvero importante nel prossimo futuro.
"Certamente anche se, a prescindere dai risultati, le difficoltà insite nell'organizzazione e nello sviluppo di una stagione sono moltissime e a volte imprevedibili. Si va dai più semplici problemi burocratici a quelli legati agli spostamenti ed alla logistica. I nostri frequenti viaggi sono andati sempre bene se si considera che un solo ritardo può compromettere la partecipazione. Così abbiamo potuto raccogliere riconoscimenti un po' in tutto il mondo: dalla Francia agli Stati Uniti, dalla Lituania e Ucraina al Brasile".

Le girls in gialloverde hanno iniziato a vincere ed a sorprendere subito. Ad inizio gennaio, addirittura per il sesto anno consecutivo, il team sostenuto dai fratelli Paolo e Fabio Gallina (titolari dell'azienda trevigiana Forno d'Asolo), con la 28enne brasiliana Janildes Fernandes Silva ha conquistato la prestigiosa IX Copa América; classico appuntamento del calendario sudamericano di São Paulo con partenza ed arrivo nell'autodromo di Interlagos. A maggio invece la stessa Janildes Fernandes ha fatto suo il 71° Gp Ayrton Senna per una fantastica doppietta sudamericana.
Ecco quindi i primi successi in Europa. Specialmente Francia e Polonia sono diventate terre di conquista. Per la seconda stagione di fila la lituana Edita Unguryt? ha dettato legge nel Challenge de la Ville de Lyon conquistando la prestigiosa maglia gialla.

E' stato a dir poco strepitoso il debutto a Lyon-Vaise con il podio tutto colorato Chirio-Forno d'Asolo. Ad ogni trasferta nella regione Rhône-Alpes (Rodano-Alpi) le casacche gialloverdi sono diventate spauracchio per le avversarie e l'attrattiva internazionale, aspetto enfatizzato anche dai media transalpini. Pure la giovanissima Márcia Fernandes Souza si è ritagliata due giornate di meritata gloria in terra francese vincendo per distacco a Pélussin e Feigères. Due esaltanti galoppate solitarie che hanno galvanizzato l'ambiente.

In Polonia altri due botti: la Unguryte regina di Lyon, poi vincitrice della corsa a tappe e la velocista Janeliunaite al primo successo tra le professioniste, hanno dominato due frazioni.
Non sono mancati i titoli nazionali. La estone Liiasa Ehrberg, autentica promessa del movimento baltico, si è laureata campionessa nazionale della crono. Un titolo nazionale, quello brasiliano su strada, lo ha regalato anche Janildes Fernandes Silva. E due! Clémilda Fernandes Silva ha invece conquistato la maglia a punti al Tour de Charente Maritime (Fra), corsa a tappe francese iniziata in modo travolgente. Anche la pista ha regalato qualcosa di importante. La lituana Aušrine Trebaite dopo essere stata leader al Giro della Bielorussia chiuso al 2° posto e dove si è imposta nella seconda frazione, agli europei su pista di Minsk (Blr) ha messo al collo la medaglia di bronzo nell'inseguimento individuale. In Austria si è invece distinta Christine Kollmann.

Se in sette paesi la Chirio-Forno d'Asolo si è presentata per puntare ai titoli nazionali strada e crono, al mondiale di Mendrisio (Svi) le titolari sono state Uenia Fernandes (Bra), Unguryte (Ltu) e Oliinyk (Ukr) su cinque convocate.

VITTORIE 2009 STRADA

28 giugno Janildes FERNANDES SILVA (Bra) São Carlos (Bra) Camp. Nazionale Brasile strada
25 giugno Liisa EHRBERG (Est) Viljandi (Est) Camp. Nazionale Estonia cronometro
7 giugno Márcia FERNANDES SOUZA (Bra) Feigères (Fra) 34° Gran Prix de Feigères
3 giugno Aušrine TREBAITe (Ltu) 2^ tappa Giro Bielorussia
24-23 maggio Edita UNGURYTE (Ltu) Górzyca (Pol) Classifica Generale
24 maggio Edita JANELIUNAITE (Ltu) Górzyca (Pol) 2^ tappa
23 maggio Edita UNGURYTE (Ltu) Górzyca (Pol) 1^ tappa cronometro
1 maggio Janildes FERNANDES SILVA (Bra) Indaiatuba (Bra) 71ª Prova Ciclística 1º de Maio Gp Ayrton Senna
19 aprile Márcia FERNANDES SOUZA (Bra) Pélussin (Fra) Gp Dame du Conseil Général de la Loire Assoluta
19 aprile Clemilda FERNANDES SILVA (Bra) Pélussin (Fra) Gp Dame du Conseil Général de la Loire Elite
12 aprile Edita UNGURYTE (Ltu) Lyon Vaise (Fra) 63° Grand Prix de Lyon Vaise - Assoluta 1^ prova Challenge Ville de Lyon
19 aprile Márcia FERNANDES SOUZA (Bra) Lyon Vaise (Fra) 63° Grand Prix de Lyon Vaise - Juniores 1^ prova Challenge Ville de Lyon
5 aprile Egle ZABLOCKYTE (Ltu) Novi Ligure (Al) 8^ Gf Dolci Terre di Novi "lungo"
5 aprile Uênia FERNANDES DE SOUZA (Bra) Novi Ligure (Al) 8^ Gf Dolci Terre di Novi "medio"
4 gennaio Janildes FERNANDES SILVA (Bra) São Paulo Interalgos (Bra) IX Copa America de Ciclismo

" Edita Unguryte (Ltu) vincitrice Challenge de la Ville de Lyon (Fra) in quattro prove
" Aušrine Trebaite (Ltu) un giorno leader Giro della Bielorussia
" Aušrine Trebaite (Ltu) medaglia di bronzo inseguimento individuale europei Minsk (Blr)
" Clémilda Fernandes Silva (Bra) maglia a punti 10° Tour de Charente Maritime (Fra)

Ufficio Stampa Chirio-Forno d'Asolo



Condividi

© 2007 Ciclismo Femminile |