Notizie principali


Elisa Longo Borghini ha vinto le Strade Bianche

Presentazione BePink Cogeas 2017

Megan Guarnier vince il 27° Giro Rosa

A Cittiglio trionfa la campionessa del mondo Elizabeth Armitstead

Presentazione Team Servetto 2016

[Foto] Ciclocross - EKZ CrossTour Meilen

[Foto] Europei 2015 - in linea under 23


Notizie recenti


Valcar - PBM: Marta Cavalli, la caduta e la rinascita

Servetto - Letizia Borghesi in lotta per il successo a Sanremo

Valenciana: BePink Cogeas a segno nella cronometro a squadre

Sfortunato inizio di stagione per la Michela Fanini

Servetto: quattro atlete al via della Setmana ciclista valenciana

Valcar-PBM: ecco le convocate per la Semana Valenciana

Aromitalia - Vaiano: doppio piazzamento in top ten a Montignoso

Presentata la Michela Fanini 2017

Presentato il Team Aromitalia Vaiano Fondriest

Presentazione Trofeo Alfredo Binda e trofeo Da Moreno



Oggi è il compleanno di:


Kelly Druyts
Stephanie Pohl

Trophée d’Or féminin, Diana Ziliute (Safi-Pasta Zara) al comando dopo la seconda tappa


27.8.2009


Diana Ziliute, sempre lei. L’atleta della Safi-Pasta Zara questa sera guida la classifica del Trophée d’Or féminin, importante gara internazionale a tappa che si sta correndo del dipartimento francese di Cher. Dopo aver concluso, ieri, la prima frazione di gara (vinta da Monica Holler in volata davanti a Nicole Cooke) al quinto posto, la Ziliute oggi non ha lasciato scampo alle avversarie nella seconda tappa, suddivisa in due semitappe.
Stamattina si è aggiudicata la prima frazione (da Chateaumeillant a Orvai, per complessivi 73 km) svettando in volata sulle quattro avversarie che avevano allungato con lei Oggi pomeriggio (Mehun s/Yèvre-Mehun s/Yèvre, di 65 km) un altro sprint vincente per la lituana di Montebelluna. Prestazioni che stasera le consentono di capeggiare la classifica con 8 secondi di vantaggio sulla svedese Emma Johansson.

“La squadra è stata fantastica - ha commentato Diana Ziliute -, ha lavorato benissimo nonostante il fatto che qui in Francia siamo solo in cinque. Ma Giorgia Bronzini, Inga Cilvinaite, Eneritz Itturiaga, Rasa Leleivyte e Svetlana Paulikaite sono state eccezionali. Tutto è andato come previsto. Alcune si sono rispramiate per la tappa in salita di domani, le altre mi hanno permesso di presentarmi alle due volate finali in posizione ottimale. Il resto ce l’ho messo io… Domani sarà comunque dura mantenere la leadership. C’è troppa salita…”.
La terza tappa del Trophée d’Or, infatti, è adatta alle scalatrici. Si parte da Cosne s/Loire e si torna nella stessa località dopo 97km di rampe.

Ufficio stampa Safi-Pasta Zara


Condividi

© 2007 Ciclismo Femminile |