Notizie principali


Elisa Longo Borghini ha vinto le Strade Bianche

Presentazione BePink Cogeas 2017

Megan Guarnier vince il 27° Giro Rosa

A Cittiglio trionfa la campionessa del mondo Elizabeth Armitstead

Presentazione Team Servetto 2016

[Foto] Ciclocross - EKZ CrossTour Meilen

[Foto] Europei 2015 - in linea under 23


Notizie recenti


Valcar - PBM: Marta Cavalli, la caduta e la rinascita

Servetto - Letizia Borghesi in lotta per il successo a Sanremo

Valenciana: BePink Cogeas a segno nella cronometro a squadre

Sfortunato inizio di stagione per la Michela Fanini

Servetto: quattro atlete al via della Setmana ciclista valenciana

Valcar-PBM: ecco le convocate per la Semana Valenciana

Aromitalia - Vaiano: doppio piazzamento in top ten a Montignoso

Presentata la Michela Fanini 2017

Presentato il Team Aromitalia Vaiano Fondriest

Presentazione Trofeo Alfredo Binda e trofeo Da Moreno



Oggi è il compleanno di:


Anne Arnouts
Jessie Maclean
Modesta Vzesniauskaite

Il Giro del Trentino guarda al futuro


23.6.2009


Archiviata con soddisfazione la sedicesima edizione, i dirigenti della Polisportiva Faedo guardano avanti con rinnovato ottimismo
Giovedì 25 giugno su Trentino Tv (canale Sky 930) speciale sul Giro del Trentino con inedita intervista all’iridata Nicole Cooke


“Va in archivio una delle edizioni più belle del nostro Giro del Trentino”. Con queste parole Jury Tiengo, presidente della Polisportiva Faedo, si è stretto attorno ai suoi collaboratori ed ha idealmente chiuso una sedicesima edizione di un Giro che ha regalato grandi emozioni, come racconta lo stesso Tiengo: “Attraversando un momento economicamente non favorevole, siamo partiti giocando in difesa e proponendo due tappe ben allestite con due arrivi che oserei definire ormai classici come Monzambano e Faedo. L’entusiasmo è cresciuto e le atlete ci hanno regalato due giornate splendide. Avere la campionessa del mondo Nicole Cooke vincitrice nella nostra Faedo e conquistare la classifica finale del Giro è davvero motivo di orgoglio ma soprattutto una forte spinta per proseguire sulla strada intrapresa da mio padre Audenzio nel segno di una continuità e di una qualità eccezionali”. Sulla partecipazione Tiengo è ampiamente soddisfatto: “Abbiamo avuto in Trentino tutte le migliori atlete e le squadre di maggior caratura tecnica che hanno nobilitato entrambe le tappe, offrendo spunti tecnici notevoli. In modo particolare vorrei sottolineare il livello agonistico espresso nella seconda ed ultima tappa con arrivo a Faedo, caratterizzata da ben quattro gran premi della montagna. Un vero e proprio tappone alpino che le grandi campionesse hanno affrontato con sapienza tattica e tecnica”.

Un Giro del Trentino quello appena concluso che è stato realizzato grazie alla vicinanza ed alla sensibilità delle istituzioni: “La Regione Trentino, la Provincia Autonoma di Trento, le amministrazioni comunali delle cittadine che ci hanno ospitato con partenze ed arrivi sono i primi interlocutori a cui va il nostro sincero ringraziamento. Noi lavoriamo un anno per allestire un evento che chiama sulle strade del Trentino ragazze che provengono da ogni continente e questo consente di esportare il Trentino in tutto il mondo grazie ad uno sport come il ciclismo, che da noi ha forti radici e basi solide”.

Al fianco di Tiengo si è riproposto un team di collaboratori affiatato e ben amalgamato: “Da anni lavoriamo assieme e questo ci permette di individuare bene i ruoli ed i contenuti che ciascuno deve curare. Collaboratori che conoscono il ciclismo e con i quali è facile trovare intesa ed anche comprensione”.

Per il 2010 avanzano idee e proposte, sulla forte spinta di un Giro appena concluso ma che lascia sensibili entusiasmi: “Ci piacerebbe anzitutto tornare sui nostri standard delle tre tappe ma anche aggiungere qualche novità inedita mai sperimentata al Giro del Trentino. I complimenti ricevuti dai tecnici di squadre al top mondiale, la vicinanza della campionessa del mondo Cooke e delle grandi protagoniste del circus mondiale del ciclismo femminile, i consigli ricevuti da chi vive per un anno intero il ciclismo in rosa saranno determinanti per ricominciare a lavorare tra qualche giorno per un Giro che ha ancora molto da dire e da dare al mondo femminile”.

Infine un pensiero a papà Audenzio, storico fondatore della corsa: “Mio padre – chiude Jury Tiengo – ha avuto la geniale intuizione di abbinare sport, turismo e storia in un evento che dura da sedici anni. Ed ha avuto la capacità di portare una manifestazione trentina a tutte le squadre del mondo e mantenerla su livelli eccellenti. E’ nostra ferma intenzione continuare su questa strada”.

I media

Giovedì 25 giugno, su Trentino Tv (disponibile anche sulla piattaforma Sky al canale 930) dalle ore 20, all’interno della trasmissione sportiva dedicata al ciclismo Biciclissima andrà in onda una sintesi speciale delle due tappe del sedicesimo Giro del Trentino con un’inedita intervista alla vincitrice della classifica finale, la campionessa del mondo Nicole Cooke.

Per ogni ulteriore informazione sul 16° Giro del Trentino Internazionale Femminile è attivo il portale web ufficiale www.girotrentinodonne.it con i risultati completi delle due tappe e le classifiche finali.

Ufficio stampa - Alberto Rigamonti


Condividi

© 2007 Ciclismo Femminile |