Notizie principali


Elisa Longo Borghini ha vinto le Strade Bianche

Presentazione BePink Cogeas 2017

Megan Guarnier vince il 27° Giro Rosa

A Cittiglio trionfa la campionessa del mondo Elizabeth Armitstead

Presentazione Team Servetto 2016

[Foto] Ciclocross - EKZ CrossTour Meilen

[Foto] Europei 2015 - in linea under 23


Notizie recenti


Valcar - PBM: Marta Cavalli, la caduta e la rinascita

Servetto - Letizia Borghesi in lotta per il successo a Sanremo

Valenciana: BePink Cogeas a segno nella cronometro a squadre

Sfortunato inizio di stagione per la Michela Fanini

Servetto: quattro atlete al via della Setmana ciclista valenciana

Valcar-PBM: ecco le convocate per la Semana Valenciana

Aromitalia - Vaiano: doppio piazzamento in top ten a Montignoso

Presentata la Michela Fanini 2017

Presentato il Team Aromitalia Vaiano Fondriest

Presentazione Trofeo Alfredo Binda e trofeo Da Moreno



Oggi è il compleanno di:


Elisa Longo Borghini
Rutar Tjasa

Gauss - a Canegrate (Varese) la “prima” di Simona Signorini


8.6.2009


MENTRE SARA COFFINARDI CONQUISTA IL BRONZO
MARTEDI' L'ESORDIO DI EDITA PUCINSKAITE


l'Azzurra-Gauss-Rdz-Ormu-Colnago non sa fare altro che vincere. Questa volta il colpo gobbo è riuscito all'esordiente Simona Signorini, per la prima volta sul gradino più alto del podio in questa stagione. L'atleta diretta da Gianni Simoncelli era stata terza il 5 aprile scorso a Valbrembo in provincia di Bergamo, poi per molteplici motivi non è più riuscita a entrare in zona medaglia. L'ha fatto nel Varesotto col piglio della campioncina di razza, capace di mettere in fila alcune antagoniste di assoluto valore. Un successo che arriva da lontano, perché la ragazza si sta impegnando senza soluzione di continuità dall'inverno scorso e giustamente la sua costanza è stata premiata, con la vittoria ottenuta in una terra di grande ciclismo come è tradizionalmente quella di Varese. A completare la trionfale giornata delle "Gaussine" ci ha pensato la solita Sara Coffinardi giunta terza per la terza volta quest'anno. Con i sei successi e un secondo posto ottenuti in precedenza, l'atleta di Gussago ha colto da sola il 37% dei podi complessivi del team bresciano, giunto ora a quota ventisette. Nella stessa località dove ha primeggiato Simona Signorini l'allieva Isabella Ferrari si è classificata sesta.

Da oggi Luisiana Pegoraro e le atlete professioniste selezionate sono in Spagna per partecipare domani alla Durango-Durango, dove esordirà l'ex campionessa del mondo Edita Pucinskaite, ultimo grande acquisto del gruppo sportivo presieduto da Luigi Castelli. Lecito attendersi un esordio positivo da un'atleta che in carriera ha raccolto la bellezza di 95 vittorie. Con lei al via anche le altre big del club bresciano in questa stagione spesso protagonista con Julia Martisova, Tania Belvederesi, Tatiana Anthosina, Martina Corazza, Eleonora Suelotto. Dalla Spagna comincia la nuova avventura di un'atleta di grandi qualità tecniche e agonistiche che ha nella serietà e grande professionalità due delle sue doti migliori.

Ufficio Stampa Angiolino Massolini



Condividi

© 2007 Ciclismo Femminile |