Notizie principali


Elisa Longo Borghini ha vinto le Strade Bianche

Presentazione BePink Cogeas 2017

Megan Guarnier vince il 27° Giro Rosa

A Cittiglio trionfa la campionessa del mondo Elizabeth Armitstead

Presentazione Team Servetto 2016

[Foto] Ciclocross - EKZ CrossTour Meilen

[Foto] Europei 2015 - in linea under 23


Notizie recenti


Valcar - PBM: Marta Cavalli, la caduta e la rinascita

Servetto - Letizia Borghesi in lotta per il successo a Sanremo

Valenciana: BePink Cogeas a segno nella cronometro a squadre

Sfortunato inizio di stagione per la Michela Fanini

Servetto: quattro atlete al via della Setmana ciclista valenciana

Valcar-PBM: ecco le convocate per la Semana Valenciana

Aromitalia - Vaiano: doppio piazzamento in top ten a Montignoso

Presentata la Michela Fanini 2017

Presentato il Team Aromitalia Vaiano Fondriest

Presentazione Trofeo Alfredo Binda e trofeo Da Moreno


Trofeo Binda - Guizzo di Marianne Vos sotto la pioggia di Cittiglio


29.3.2009




Tempo infame a Cittiglio per la prima prova di coppa del mondo femminile della stagione, il Trofeo Alfredo Binda, e nonostante le condizioni avverse, gran bella corsa sulle strade della Valcuvia. In un clima sicuramente a lei congeniale, ad avere la meglio è stata la campionissima Marianne Vos davanti alla svedese Emma Johansson ed all'americana Kristin Armstrong.

Pioggia e freddo hanno accompagnato le 135 partenti (arriveranno al traguardo solo in 53) per tutti i 120 chilometri che ricalcavano l'impegnativo percorso proposto nel 2008. Ad animare la corsa ci ha pensato ancora una volta la Cervelo Test Team con un attacco suicida della vincitrice uscente Emma Pooley dopo neanche 15 chilometri di corsa. L'incredibile scalatrice britannica è partita come una saetta già sulla prima ascesa del Brinzio ed ha subito guadagnato parecchi secondi sulle inseguitrici. Questa partenza a fulmine è rimasta indigesta pure ad alcune cicliste di spicco tra cui l'iridata Nicole Cooke, subito in difficoltà. Memori dell'impresa di Emma nel 2008, le avversarie alle spalle hanno sì lasciato un po' di spazio alla fuggitrice, vantaggio anche ben superiore al minuto, ma hanno pure cercato di tenerla sotto tiro. Dopo una fuga solitaria di ben 80 chilometri Emma Pooley si deve arrendere all'incalzare delle rivali, e sulla seconda delle tre ascese di Orino sono Marianne Vos (nazionale olandese) ed Emma Johansson (Red Sun Cycling Team) ad attaccare con grande decisione. Alle loro spalle cercano di reagire solo Kristin Armstrong (Cervelo Test Team) ed Eva Lutz (Equipe Nürnberger Versicherung): le due iseguitrici scollineranno con uno svantaggio di una decina di secondi mentre il gruppo principale sarà già relegato a quasi un minuto. Il duo di testa Vos-Johansson si intende a meraviglia e ben presto si intuisce che le inseguitrici potranno lottare solo per il terzo posto. La volata in leggera salita tra l'olandese e la svedese è abbastanza serrata ma alla fine è Marianne Vos ad imporsi chiaramente sulla comunque bravissima Emma Johansson, sempre in evidenza in queste prime gare della stagione. Lo sprint per il terzo posto viene vinto per un niente da Kristin Armstrong su Eva Lutz, giunte al traguardo con un distacco di oltre tre minuti. Poco dopo l'arrivo del gruppo principale con in testa l'olandese Kirsten Wild: alla fine sarano ben sei le olandesi tra le prime dieci classificate. Prima tra le italiane l'aretina Alice Marmorini (Fenixs), ventesima.

Marianne Vos veste evidentemente anche la prima maglia di leader di coppa del mondo: prossima prova del calendario il Giro delle Fiandre in programma domenica 5 aprile

Ordine d'arrivo Trofeo Binda 2009
  1. Marianne Vos (Ned) Nazionale olandese 3.18.02 (36.350 km/h)
  2. Emma Johansson (Swe) Red Sun Cycling Team
  3. Kristin Armstrong (USA) Cervelo TestTeam 3.34
  4. Eva Lutz (Ger) Equipe Nürnberger Versicherung
  5. Kirsten Wild (Ned) Cervelo Testteam 4.15
  6. Loes Gunnewijk (Ned) Team Flexpoint
  7. Suzanne De Goede (Ned) Equipe Nürnberger Versicherung
  8. Chantal Blaak (Ned) Nazionale olandese
  9. Marina Jaunatre (Fra) Nazionale francese
  10. Martine Bras (Ned) Selle Italia Ghezzi
Le foto della corsa





Condividi

© 2007 Ciclismo Femminile |