Notizie principali


Elisa Longo Borghini ha vinto le Strade Bianche

Presentazione BePink Cogeas 2017

Megan Guarnier vince il 27° Giro Rosa

A Cittiglio trionfa la campionessa del mondo Elizabeth Armitstead

Presentazione Team Servetto 2016

[Foto] Ciclocross - EKZ CrossTour Meilen

[Foto] Europei 2015 - in linea under 23


Notizie recenti


Valcar - PBM: Marta Cavalli, la caduta e la rinascita

Servetto - Letizia Borghesi in lotta per il successo a Sanremo

Valenciana: BePink Cogeas a segno nella cronometro a squadre

Sfortunato inizio di stagione per la Michela Fanini

Servetto: quattro atlete al via della Setmana ciclista valenciana

Valcar-PBM: ecco le convocate per la Semana Valenciana

Aromitalia - Vaiano: doppio piazzamento in top ten a Montignoso

Presentata la Michela Fanini 2017

Presentato il Team Aromitalia Vaiano Fondriest

Presentazione Trofeo Alfredo Binda e trofeo Da Moreno



Oggi è il compleanno di:


Julia Hilber
Samantha Schneider

Gauss: Tatiana Guderzo e Marta Tagliaferro al Tour of Qatar dall’8 al 10 febbraio


5.2.2009


Inizia sotto buoni auspici la nuova stagione agonistica per il Gs Gauss-Rdz-Ormu-Colnago: il commissario tecnico della nazionale azzurra Edoardo Salvoldi ha infatti diramato le convocazioni per la prima edizione del Tour of Qatar, breve corsa a tappe di tre giorni che si disputerà dall'8 al 10 febbraio prossimi. Tra le atlete selezionate ben due fanno parte del team bresciano presieduto da Gino Castelli e guidato dall'ex azzurra Luisiana Pegoraro. Saranno protagoniste di questo primo evento agonistico 2009 la pluri-decorata Tatiana Guderzo e Marta Tagliaferro. Entrambe sono state selezionate per consentire loro di prepararsi adeguatamente per i campionati del mondo su pista, dove quasi sicuramente potranno ribadire la loro polivalenza.

Tatiana Guderzo, medaglia di bronzo nella corsa in linea alle Olimpiadi di Pechino 2008, pianificò la conquista del podio olimpico partecipando proprio ai campionati del mondo su pista svoltisi a Manchester in Inghilterra dove polverizzò il suo miglior risultato di sempre nell'inseguimento individuale. Partecipando a quella rassegna iridata "Tati" si scrollò di dosso la ruggine dei mesi invernali presentandosi successivamente ai test su strada in perfetta forma. I successi conseguiti successivamente stanno a testimoniare la bontà del lavoro eseguito in pista, che evidentemente le ha consentito di acquisire il ritmo necessario per svolgere attività su strada senza avvertire scompensi. Pechino 2008, il tricolore della cronometro individuale; il secondo posto nel campionato italiano in linea; il podio al Giro dei Paesi Baschi; la zona medaglia fallita di un soffio al Giro d'Italia, altro non sono che alcuni dei momenti importanti vissuti dalla vicentina in una stagione indimenticabile. E così come aveva iniziato il 2008 in Colombia, anche questa volta vola al caldo del Qatar per pianificare un'altra annata eccezionale.

Con lei la nuova compagna di squadra Marta Tagliaferro, assidua frequentatrice delle competizioni su pista ma molto brava anche su strada. Una convocazione che suona fin d'ora a una promozione in vista del meeting iridato su pista, anche se dovrà dimostrare di meritare la fiducia concessagli dal commissario tecnico azzurro.

Il Giro del Qatar si articola in tre tappe per un totale di 313 chilometri. La prima frazione scatterà l'8 febbraio da Museo of Islamic per concludersi a Artdoha Shafallah dopo 94 chilometri. Il secondo giorno di gara la bandierina a scacchi verrà abbassata a Qatar Foundation mentre lo striscione d'arrivo verrà posto a Oryx Farm dopo 110 chilometri. Infine terza e ultima tappa di 109 chilometri da Camel Rac Track a Al Khor Corniche.

Parteciperanno alla breve corsa a tappe le nazionali di: Australia, Stati Uniti, Francia, Giappone, Sudafrica e quindici formazioni di club. Un testa al caldo per espellere l'umidità accusata nel corso di un inverno che davvero ha messo in ambasce l'intero Paese.

Ufficio Stampa Angiolino Massolini


Condividi

© 2007 Ciclismo Femminile |