Notizie principali


Elisa Longo Borghini ha vinto le Strade Bianche

Presentazione BePink Cogeas 2017

Megan Guarnier vince il 27° Giro Rosa

A Cittiglio trionfa la campionessa del mondo Elizabeth Armitstead

Presentazione Team Servetto 2016

[Foto] Ciclocross - EKZ CrossTour Meilen

[Foto] Europei 2015 - in linea under 23


Notizie recenti


Valcar - PBM: Marta Cavalli, la caduta e la rinascita

Servetto - Letizia Borghesi in lotta per il successo a Sanremo

Valenciana: BePink Cogeas a segno nella cronometro a squadre

Sfortunato inizio di stagione per la Michela Fanini

Servetto: quattro atlete al via della Setmana ciclista valenciana

Valcar-PBM: ecco le convocate per la Semana Valenciana

Aromitalia - Vaiano: doppio piazzamento in top ten a Montignoso

Presentata la Michela Fanini 2017

Presentato il Team Aromitalia Vaiano Fondriest

Presentazione Trofeo Alfredo Binda e trofeo Da Moreno



Oggi è il compleanno di:


Charlotte Becker
Geerike Schreurs
Petra Zrimsek

Edita ai Giochi Olimpici di Pechino


18.8.2008


E’ un Edita Pucinskaite un po’ insoddisfatta quella rientrata ieri sera, dopo un viaggio lungo quasi un giorno, dai Giochi Olimpici di Pechino, il 9° posto nella prova su strada non ti soddisfa?
Edita: non è questo il problema, un nono posto alle Olimpiadi è sempre un risultato importante che mi riconferma tra le atlete più forti del mondo, è che non sono riuscita a dare il meglio di me, questo per qualsiasi atleta è molto importante, ti fa rimanere con il rammarico, il pensiero che tutto avrebbe potuto essere diverso, più bello, ed invece così non è stato.

Come mai queste sensazioni?
Edita: ormai lo possiamo anche dire, il 30 di luglio in occasione della prova di Coppa del Mondo in Svezia, sono stata travolta dalla caduta di altre ragazze ed ho battuto violentemente la spalla destra a terra procurandomi un vasto ematoma ed un dolore che ancora oggi stenta a scomparire. Figurarsi che non riesco ancora a prendere la borraccia con la mano destra per bere e non posso tirare con le braccia quando scatto o vado forte in salita. Nei prossimi giorni dovrò recarmi in ospedale per fare ulteriori controlli.

Certo non sei stata fortunata.
Edita: non so proprio che dire, il problema non è stata solo la caduta, per esempio avrei avuto bisogno dal caldo e non certo della pioggia torrenziale (con relativo abbassamento repentino della temperatura arrivata a solo 15 gradi), che invece abbiamo avuto a Pechino. Tutto è concorso a favorire le atlete potenti e resistenti, non certo quelle leggere come la sottoscritta, pensare che per tutto l’anno avevamo pensato a come fare per sopportare il gran caldo previsto!.

E per il proseguo della stagione?
Edita: molto dipenderà dalle condizioni della spalla, vorrei concentrami sul Giro di Toscana e sui mondiali di Varese, chissà forse, spero, ho esaurito, la mia parte di sfortuna e tornerà a splendere il sole anche per me. Comunque salute permettendo questi dovrebbero essere i miei prossimi impegni:
24/08/09: Coppa del Mondo a Plouay (Francia)
14/09/09: Coppa del Mondo a Nurnberger (Germania)
16 – 21/09/08: Giro di Toscana
30/09/08: Campionati del Mondo a Varese


Ufficio stampa Edita Pucinskaite



Condividi

© 2007 Ciclismo Femminile |