Notizie principali


Elisa Longo Borghini ha vinto le Strade Bianche

Presentazione BePink Cogeas 2017

Megan Guarnier vince il 27° Giro Rosa

A Cittiglio trionfa la campionessa del mondo Elizabeth Armitstead

Presentazione Team Servetto 2016

[Foto] Ciclocross - EKZ CrossTour Meilen

[Foto] Europei 2015 - in linea under 23


Notizie recenti


Valcar - PBM: Marta Cavalli, la caduta e la rinascita

Servetto - Letizia Borghesi in lotta per il successo a Sanremo

Valenciana: BePink Cogeas a segno nella cronometro a squadre

Sfortunato inizio di stagione per la Michela Fanini

Servetto: quattro atlete al via della Setmana ciclista valenciana

Valcar-PBM: ecco le convocate per la Semana Valenciana

Aromitalia - Vaiano: doppio piazzamento in top ten a Montignoso

Presentata la Michela Fanini 2017

Presentato il Team Aromitalia Vaiano Fondriest

Presentazione Trofeo Alfredo Binda e trofeo Da Moreno



Oggi è il compleanno di:


Ella Michal
Laura Van Der Kamp

La Diadora-Pasta Zara diventa Pasta Zara-Cogeas-Manhattan


18.11.2012


La squadra 2013 di Maurizio Fabretto si chiamerà Pasta Zara-Cogeas-Manhattan. Confermate Cilvinaite, Janeliunaite, Silinyte, Pierce, Borgato e Callovi. Ruben Contreras nuovo team manager

Sta prendendo forma la formazione che il patron Maurizio Fabretto schiererà la prossima stagione. Che sarà la diciassettesima di attività al top nel ciclismo femminile. La prima grande novità riguarda il nome della squadra: si chiamerà Pasta Zara-Cogeas-Manhattan.

“Pasta Zara è un nostro partner appassionato ormai da anni - spiega Fabretto - e per la prossima stagione conquista il ruolo di primo sponsor. Manhattan resta un partner di riferimento e il nuovo inserimento riguarda la compagnia assicurativa svizzera Cogeas. Un trio che darà un importante impulso alla nostra attività che nel 2013 ci vedrà al via delle più importanti corse nazionali ed europee, ma, soprattutto, saremo moto impegnati in America, vuoi per l’input del nostro main sponsor Pasta Zara, che è il primo esportatore italiano di pasta, vuoi per nostra scelta strategica, dal momento che il ciclismo femminile negli States e nel Centro America ha un consenso e un seguito molto più vasto rispetto a quanto si vede da noi”.

Per quanto riguarda le atlete, per il momento si sa solo delle conferme. Da questo punto di vista le atlete 2012 confermate per il 2013 sono soltanto sei: le tre lituane Inga Cilvinaite, Edita Janeliunaite e Agne Silinyte, la statunitense Amber Pierce e due italiane: Giada Borgato e Rossella Callovi.
“Le tre lituane e la statunitense sono una sicurezza, atlete serie e affidabili - commenta Fabretto -. Per quanto riguarda le italiane, Giada Borgato ha fatto bene quest’anno, centrando un prestigioso titolo tricolore. Merita, quindi, ulteriore fiducia. Per la Callovi bisogna fare un discorso a parte. Lo scorso anno non ha mai corso per problemi fisici. Dai quali si sta riprendendo. La preparazione sta andando molto bene. Siccome ritengo la trentina il miglior talento espresso dal ciclismo femminile italiano negli ultimi anni, resterà con noi e gradualmente ci attendiamo da lei belle cose. La sua serietà, la sua professionalità e la sua determinazione sono virtù che ci hanno colpito molto positivamente. Rossella è una ragazza che merita”.

Sugli altri nomi che completeranno la formazione, vige ancora il massimo riserbo.
Fabretto si lascia sfuggire solo una sibillina anticipazione: “Arriveranno da oltre Oceano…”. Un’altra importante novità riguarda il team manager, che nel 2013 sarà Ruben Contreras, ex corridore del San Salvador.

“Rubens è già operativo - precisa Fabretto -, la sua enorme passione e la fitta rete di conoscenze che ha maturato nel mondo ciclistico saranno un plus valore per la nostra squadra. Con lui stiamo definendo le nuove atlete da ingaggiare”. Restando alle conferme, Diana Ziliute, Aldo Piccolo e Maurizio Simonetti saranno i direttori sportivi.

L'addetto stampa - Giovanni Bertizzolo


Condividi

© 2007 Ciclismo Femminile |