Notizie principali


Elisa Longo Borghini ha vinto le Strade Bianche

Presentazione BePink Cogeas 2017

Megan Guarnier vince il 27° Giro Rosa

A Cittiglio trionfa la campionessa del mondo Elizabeth Armitstead

Presentazione Team Servetto 2016

[Foto] Ciclocross - EKZ CrossTour Meilen

[Foto] Europei 2015 - in linea under 23


Notizie recenti


Valcar - PBM: Marta Cavalli, la caduta e la rinascita

Servetto - Letizia Borghesi in lotta per il successo a Sanremo

Valenciana: BePink Cogeas a segno nella cronometro a squadre

Sfortunato inizio di stagione per la Michela Fanini

Servetto: quattro atlete al via della Setmana ciclista valenciana

Valcar-PBM: ecco le convocate per la Semana Valenciana

Aromitalia - Vaiano: doppio piazzamento in top ten a Montignoso

Presentata la Michela Fanini 2017

Presentato il Team Aromitalia Vaiano Fondriest

Presentazione Trofeo Alfredo Binda e trofeo Da Moreno



Oggi è il compleanno di:


Janneke Ensing
Christel Pourias
Carla Ryan
Malgorzata Wojtyra

Giornata Rosa di Nove: pronti i nuovi tracciati


21.8.2011


Maquillage di alta qualità per proporre sulle strade vicentine un grande spettacolo il prossimo 11 settembre. Dalle esordienti alle elite, una festa unica per il ciclismo femminile



Nel segno della novità, la ritrovata nuova edizione della Giornata Rosa del Ciclismo Femminile di Nove Gran Premio Artuso Legnami del prossimo 11 settembre a Nove, ha reinserito la prova pomeridiana riservata alle elite e presenta tracciati inediti per tutte e quattro le prove in programma. Franco Basso, coordinatore generale dell’organizzazione, affidata alla Lievore Detersivi Artuso Legnami Breganze del presidente Giorgio Pigato, ha messo a punto un tracciato nuovo ed affascinante per le junior e le elite. “Nel 2011, in via eccezionale ed in pieno accordo con i tecnici delle nostra nazionale vincente – ha subito puntualizzato Basso – la gara per le elite non sarà valida come premondiale. Ma sono certo che, in vista di una stupenda edizione nel 2012, lo spettacolo non mancherà di certo. Abbiamo approntato un finale di gara del tutto nuovo. Abbiamo dovuto rinunciare alla nostra salita più cara, la celebre Rosina. Ed abbiamo inserito un nuovo circuito finale altrettanto impegnativo e selettivo. Da Nove le atlete arriveranno a Marostica e da lì saliranno verso Pianezze, passando poi per Molvena, Mule e Ponticello. Per poi fare rientro nuovamente a Marostica e chiudere il circuito sempre a Nove, dove vi saranno partenze ed arrivi. Il circuito finale misura circa nove chilometri e sarà ripetuto dalle elite per tre volte con altrettante scalate. Mentre le junior lo affronteranno per due volte”. La parte iniziale di gara ricalcherà quanto proposto negli anni precedenti a Nove. Il circuito pianeggiante, con sette tornate per le elite e cinque per le junior, caratterizzati da passaggi costanti sotto la linea d’arrivo in Piazza De Fabris a Nove. “E’ un circuito molto bello sotto ogni punto di vista – ha spiegato Basso – che rileva alla perfezione il finale con la Rosina che negli ultimi anni ha proposto un grande spettacolo di ciclismo femminile”. Se per le elite sarà una prova tutta da seguire, altrettanto lo sarà per le junior. Basso: “Per le più giovani sarà una delle gare più dure della stagione ma dopo tanti mesi di corse proporremo a Nove una gara esigente, che metterà in primo piano le migliori atlete del nostro vivaio giovanile”.

Novità in vista anche per le gare mattutine per esordienti ed allieve, che nell’ordine si presenteranno alla partenza per le rispettive manifestazioni. “Il circuito per le più piccole – ha spiegato Basso – sarà sempre tracciato lungo le vie della cittadina di Nove, con i suoi abitanti pronti ad applaudire il futuro del nostro sport. La novità non da poco sarà che ogni passaggio per tutte e due le gare prevederà un transito intermedio dal traguardo. Fatto mai previsto negli anni scorsi”. In tal modo Piazza De Fabris a Nove, quartier generale della corsa dal mattino sino al tardo pomeriggio, diventerà una sorta di salotto nobile del ciclismo femminile. Per tutta la giornata, partenze, arrivi e passaggi intermedi che il pubblico potrà seguire passeggiando per le vie di Nove, visitando anche il celebre Museo delle Ceramiche accanto al Palazzo del Municipio. Entrambi vanti storici e culturali di una cittadina celebre in tutto il mondo come Nove.

Se alla dinamica formazione vicentina Lievore Detersivi Artuso Legnami Breganze è affidata l’organizzazione tecnica di una giornata strutturata su quattro corse, quella del prossimo 11 settembre sarà una manifestazione che vivrà sull’alto patrocinio di un’Amministrazione Comunale speciale come quella che da anni governa Nove. Entusiasta il Sindaco Manuele Bozzetto: “Pur con questo passaggio transitorio in cui la nostra corsa perde l’importante valore di prova unica premondiale, non potevamo non sostenere quella che per noi, veri appassionati di sport ed in particolare di ciclismo, è diventata una piacevole tradizione, veramente radicata tra le nostre manifestazioni. Che per un giorno ci proietta in un mondo bellissimo come quello del ciclismo femminile, con l’incontro generazionale che avvicina il presente ed il futuro dello sport. Noi offriremo un’ospitalità che ci distingue da sempre. La squadra diretta da Pigato e Basso è sempre perfettamente all’altezza sul piano organizzativo. La Giornata Rosa deve essere un appuntamento costante da non disperdere nel tempo. Perché Nove, da sempre città delle ceramiche, è ormai anche città del ciclismo femminile”. Sulla stessa lunghezza d’onda delle parole appassionate di Bozzetto, quelle dell’assessore allo sport del Comune di Nove, Remo Zaminato: “Premondiale o meno, Nove vuole questo giorno dedicato al ciclismo. Con la certezza che già dal 2012 tutto possa tornare al valore originario e le papabili azzurre possano giocarsi proprio sulle nostre strade la possibilità di partecipare al mondiale”.

La Giornata Rosa del Ciclismo Femminile di Nove è realizzata da Lievore Detersivi Artuso Legnami Breganze con il patrocinio della Regione Veneto, della Provincia di Vicenza, dell’Amministrazione Comunale di Nove, della Federciclismo regionale del Veneto e provinciale di Vicenza e la collaborazione di Artuso Legnami, Lievore Detersivi, Cei Illuminazione Rosà, Wilier Triestina, Banca Popolare di Marostica, Berica Carri, Qualy Line, Formaggio Lagorai Monti Trentini, Keit, Extend Tendostrutture, Scalco Gdn, Cooperativa dei Consumatori di Marostica, Mito Sport, Autocarrozzeria Angela, Tres Commercio Piante e Fiori, Teloni Tosetto, Antica Osteria Al Viale, Carrozzeria Europa, Trattoria Giuliana, Carrozzeria Lp Nove.

Media partners: Tva Vicenza, Il Giornale di Vicenza, Photodecola.it

Ufficio Stampa Giornata Rosa del Ciclismo Femminile di Nove


Condividi

© 2007 Ciclismo Femminile |