Notizie principali


Elisa Longo Borghini ha vinto le Strade Bianche

Presentazione BePink Cogeas 2017

Megan Guarnier vince il 27° Giro Rosa

A Cittiglio trionfa la campionessa del mondo Elizabeth Armitstead

Presentazione Team Servetto 2016

[Foto] Ciclocross - EKZ CrossTour Meilen

[Foto] Europei 2015 - in linea under 23


Notizie recenti


Valcar - PBM: Marta Cavalli, la caduta e la rinascita

Servetto - Letizia Borghesi in lotta per il successo a Sanremo

Valenciana: BePink Cogeas a segno nella cronometro a squadre

Sfortunato inizio di stagione per la Michela Fanini

Servetto: quattro atlete al via della Setmana ciclista valenciana

Valcar-PBM: ecco le convocate per la Semana Valenciana

Aromitalia - Vaiano: doppio piazzamento in top ten a Montignoso

Presentata la Michela Fanini 2017

Presentato il Team Aromitalia Vaiano Fondriest

Presentazione Trofeo Alfredo Binda e trofeo Da Moreno



Oggi è il compleanno di:


Anne Arnouts
Jessie Maclean
Modesta Vzesniauskaite

L'iridata Bronzini punta al tris nel Gp Liberazione


23.4.2011


Il team italo-americano torna sulle strade italiane dopo la Campagna del Nord

Messa alle spalle la Campagna del Nord, la Forno d'Asolo-Colavita riprende la caccia al successo sulle strade italiane. Subito l'occasione propizia si presenta al 26° Gp Liberazione in programma a Crema lunedì 25 aprile. Classico traguardo per super-velociste già centrato nel 2009 e nel 2007 dalla campionessa del mondo Giorgia Bronzini. Lo scorso anno a negare il tris alla piacentina ci pensò la tricolore Monia Baccaille che s'impose di misura. L'iridata punta ad avvicinare il poker firmato da Greta Zocca (2001, 2000, 1998 e 1994) ed essere l'unica a poter contare tre successi nell'albo d'oro. La sfida si consumerà su un circuito totalmente piatto da ripetere per 123 km complessivi con start alle ore 14,30.

"A Crema - argomenta il team manager Franco Chirio - riproporremo il collettivo che ha fatto molto bene e ha raccolto consensi domenica scorsa in Olanda alla Ronde Van Gelderland. L'unica novità è rappresentata dalla presenza di Alessandra d'Ettorre che rileva la brasiliana Uenia Fernandes, volata il Sudamerica per i Giochi Panamericani. a Metteremo disposizione di Giorgia Bronzini un "treno" altamente competitivo. Se non ci saranno particolari fughe, anche le atlete che nella prima metà parte della corsa avranno la possibilità di fare una corsa libera ed andare all'attacco, lavoreranno per portare nelle migliori condizioni possibili allo sprint la nostra campionessa del mondo". La Forno d'Asolo-Colavita a Crema schiera l'iridata Giorgia Bronzini, Alessandra D'Ettorre, Giada Borgato, Elena Cecchini, Francesca Faustini, Barbara Guarischi, Rosane Kirch (Bra), Tetyana Riabchenko (Ukr) e Svetlana Pauliukaite (Ltu).

Il terzo posto nella prova olandese di Coppa del Mondo ha riportato Giorgia Bronzini in vetta al Premio Italia Donne, abbinato al Gran Gala internazionale di Conegliano (Tv). Se Giorgia Bronzini al Gp Liberazione andrà a caccia del tris, negli Stati Uniti il gruppo diretto da Rachel Heal sarà impegnato al Sram Tour of the Gila (27 aprile-1 maggio), corsa sviluppata in cinque tappe, parallela a quella dei professionisti che vedrà ai nastri di partenza Dvorak, Chaetley, Holcomb, Logan-Sprenger, Sander e Vzesniauskaite. Quasi contemporaneamente prenderà il via la serie di otto gare che sino all'8 maggio caratterizzerà l'Usa Crits Speed Week Series. Le prime due prove sabato 30 aprile a Athens in Georgia con il Terrapin Twilight e domenica 1 maggio a Roswell, sempre in Georgia, con l'Historic Roswell Criterium. Sempre dagli States è arrivato un nuovo successo. Lo ha regalato la campionessa nazionale neozelandese Cath Cheatley che si è imposta nella Foothills Road Race, a Piedmont in Alabama.

Ufficio Stampa Chirio-Forno d'Asolo


Condividi

© 2007 Ciclismo Femminile |