Notizie principali


Elisa Longo Borghini ha vinto le Strade Bianche

Presentazione BePink Cogeas 2017

Megan Guarnier vince il 27° Giro Rosa

A Cittiglio trionfa la campionessa del mondo Elizabeth Armitstead

Presentazione Team Servetto 2016

[Foto] Ciclocross - EKZ CrossTour Meilen

[Foto] Europei 2015 - in linea under 23


Notizie recenti


Valcar - PBM: Marta Cavalli, la caduta e la rinascita

Servetto - Letizia Borghesi in lotta per il successo a Sanremo

Valenciana: BePink Cogeas a segno nella cronometro a squadre

Sfortunato inizio di stagione per la Michela Fanini

Servetto: quattro atlete al via della Setmana ciclista valenciana

Valcar-PBM: ecco le convocate per la Semana Valenciana

Aromitalia - Vaiano: doppio piazzamento in top ten a Montignoso

Presentata la Michela Fanini 2017

Presentato il Team Aromitalia Vaiano Fondriest

Presentazione Trofeo Alfredo Binda e trofeo Da Moreno



Oggi è il compleanno di:


Ella Michal
Laura Van Der Kamp

Michela Fanini: pronti alla nuova stagione


12.1.2011


Definito l'organico, la squadra ha previsto due raduni in Versilia. In ponte il Giro di Israele.

E' tutto pronto in casa della “Michela Fanini Record Rox” per la nuova stagione.
La squadra di patron Brunello Fanini, dopo il ritrovo prenatale, effettuerà due periodi di preparazione (compreso test e visite mediche) a gennaio (dal 17 al 25) e a metà febbraio in Versilia.

A disposizione del riconfermatissimo direttore sportivo Gianfranco Miele ci saranno: la campionessa estone Greta Treier, la campionessa polacca Malgorzata Jasinka (26 anni, completa, nuova), l’ucraina Oksana Kaschcyshyna (32 anni, scalatrice, nuova), la svedese Karin Aune (35 anni, completa, nuova anche se di ritorno...), l'israeliana Michal Ella (23 anni, passista veloce, nuova), le italiane Ilaria Rinaldi (25 anni, passista veloce) e Vanessa Ricci (21 anni, passista)... e le riconfermate: la messicana Veronica Leal Balderas, l’ucraina Nina Ovcharenko, la ceca Martina Ruzichova e le italiane Sara Grifi e Alice Marmorini.

La punta di diamante della formazione lucchese sarà l'estone Treier, adatta alle corse a tappe come conferma il successo ottenuto a agosto al Tour de Limousine in Francia; molto affidamento verrà fatto sulla messicana Leal Balderas, sulla polacca Jasinska e sulle ucraine Ovcharenko e Kashchjshjna; bene dovrebbero andare anche le esperte Ruzickova e la svedese Aune, mentre dalle altre la società e i tecnici si aspettano una progressiva ma costante crescita. Infine c'è curiosità e fiducia nei confronti dell'israeliana Ella, alla sua prima esperienza in Europa.

“Sono soddisfatto di quanto la società è riuscita a fare con il budget a disposizione – ha detto il ds Miele – penso di avere in mano un gruppo in grado di migliorare corsa dopo corsa”.
A proposito di Israele, nei prossimi giorni a Lunata di Lucca arriverà il papà di Michal per fare il punto della situazione con Brunello Fanini e il suo staff (che già organizzano con successo il Giro della Toscana) per portare il grande ciclismo femminile internazionale nei dintorni di Gerusalemme, con una gara a tappe; le possibilità che il progetto vada in porto sono molte.

“Ci sono gli sponsor e c'è l'interessamento di alcuni personaggi che curano lo sport in Israele – ha sottolineato Fanini – sono molto fiducioso sull'esito delle trattative”.

Maurizio Tintori


Condividi

© 2007 Ciclismo Femminile |