Notizie principali


Elisa Longo Borghini ha vinto le Strade Bianche

Presentazione BePink Cogeas 2017

Megan Guarnier vince il 27° Giro Rosa

A Cittiglio trionfa la campionessa del mondo Elizabeth Armitstead

Presentazione Team Servetto 2016

[Foto] Ciclocross - EKZ CrossTour Meilen

[Foto] Europei 2015 - in linea under 23


Notizie recenti


Valcar - PBM: Marta Cavalli, la caduta e la rinascita

Servetto - Letizia Borghesi in lotta per il successo a Sanremo

Valenciana: BePink Cogeas a segno nella cronometro a squadre

Sfortunato inizio di stagione per la Michela Fanini

Servetto: quattro atlete al via della Setmana ciclista valenciana

Valcar-PBM: ecco le convocate per la Semana Valenciana

Aromitalia - Vaiano: doppio piazzamento in top ten a Montignoso

Presentata la Michela Fanini 2017

Presentato il Team Aromitalia Vaiano Fondriest

Presentazione Trofeo Alfredo Binda e trofeo Da Moreno


Nuovo intervento per Monia, risolta un'aritmia sopraventricolare


20.12.2010


L'intervento di ablazione è stato effettuato a Firenze ed è perfettamente riuscito


Poco più di un mese dopo l'intervento per ridurre la frattura scomposta alla clavicola sinistra, Monia Baccaille ritorna su un lettino di una sala operatoria per risolvere una fastidiosa aritmia sopraventricolare manifestatasi nella seconda parte della stagione.
L'intervento, un'ablazione transcatetere, è stato effettuato il 15 dicembre scorso all'Ospedale di Careggi a Firenze dal prof. Giuseppe Ricciardi presso l'Unità di Aritmologia diretta dal prof. Luigi Padeletti, docente ordinario dell'Università di Firenze. L'operazione prevedeva la cauterizzazione del tessuto cardiaco responsabile dell'aritmia tramite radiofrequenza trasmessa mediante un catetere inserito dall'arteria femorale, è durato poco più di un'ora ed è perfettamente riuscito.

«Questa volta si è trattato di un intervento quasi di routine - racconta Monia, che da qualche settimana è entrata a far parte del nuovo team MCipollini-Giordana - ma era importante farlo al più presto. Alla fine della scorsa stagione ho avvertito dei fastidi provocati da queste alterazioni momentanee del mio battito cardiaco e la cosa non mi permetteva di allenarmi e gareggiare con la giusta tranquillità. L'operazione è stata quasi indolore, sono stata dimessa dall'ospedale il giorno dopo e sono già ritornata ad andare in bici senza problemi».

Giuseppe Cristiano - Responsabile Comunicazione


Condividi

© 2007 Ciclismo Femminile |