Notizie principali


Elisa Longo Borghini ha vinto le Strade Bianche

Presentazione BePink Cogeas 2017

Megan Guarnier vince il 27° Giro Rosa

A Cittiglio trionfa la campionessa del mondo Elizabeth Armitstead

Presentazione Team Servetto 2016

[Foto] Ciclocross - EKZ CrossTour Meilen

[Foto] Europei 2015 - in linea under 23


Notizie recenti


Valcar - PBM: Marta Cavalli, la caduta e la rinascita

Servetto - Letizia Borghesi in lotta per il successo a Sanremo

Valenciana: BePink Cogeas a segno nella cronometro a squadre

Sfortunato inizio di stagione per la Michela Fanini

Servetto: quattro atlete al via della Setmana ciclista valenciana

Valcar-PBM: ecco le convocate per la Semana Valenciana

Aromitalia - Vaiano: doppio piazzamento in top ten a Montignoso

Presentata la Michela Fanini 2017

Presentato il Team Aromitalia Vaiano Fondriest

Presentazione Trofeo Alfredo Binda e trofeo Da Moreno



Oggi è il compleanno di:


Gabriella Day

Edita Peter Pan si aggiudica la “Durango – Durango Emakumeen Saria"


12.6.2007


Appena il tempo di terminare gli allenamenti in altura che Edita Pucinskaite libera i suoi pensieri felici e si impone in terra di Spagna, grazie ad un volo solitario che l’ha porta a tagliare il traguardo di Durango con un netto vantaggio sulle più dirette avversarie.

La gara, partita alla ore 15,00 locali per complessivi 113 Km, prevedeva nel finale due GPM, sui quali la porta colori della Nurnberger Versicherung, ha piegato la resistenza delle avversarie. Il meglio di se comunque l’atleta Monsummanese lo ha dato negli ultimi 13 km di pianura e discesa, dove, dando prova di una grande condizione, è riuscita a difendere il vantaggio conquistato in salita. Al secondo posto, con 13 sec. di ritardo, si è classificata l’Olandese Miriam Melchers

Ma sentiamo le impressioni a caldo di Edita Pucinskaite: Un arrivo in solitario dopo un volo di più di 15 km, possiamo parlare di impresa ?

Edita: impresa forse è una parola troppo grossa, certo che fare tutti quei Km in solitudine, dopo essere riuscita a staccare di ruota le più forti in salita e tagliare il traguardo a braccia alzate in beata solitudine è veramente bello, anzi, bellissimo.

Il lavoro svolto in altura stà gia dando i suoi frutti, a quanto pare?

Edita. Come sempre, quando mi alleno tra le montagne trovo sempre me stessa, se devo essere sincera non mi aspettavo di andare già così forte, sono appena due giorni che sono scesa a livello del mare, bene, meglio così.

E adesso, questo successo cambia qualcosa?

Edita: assolutamente no, i miei obbiettivi restano invariati, certo che vincere fa sempre bene, dà tranquillità e sicurezza in se stessi ed è una testimonianza del buon lavoro svolto fino ad oggi.

Da domani Edita sarà impegnata nella corsa a tappe Emakumeen Bira

Prossimi impegni di Edita

12/06 – 17/06 Emakumeen Bira (Esp)
22/06 - 23/06 Giro del Trentino (Ita)
29/06 Cronometro Nazionali Lituania
30/06 prova su strada Nazionali Lituania
06/07 – 15/07 Giro d’Italia
23/07 Cento (Ita)

Ufficio stampa - Edita Pucinskaite



Condividi

© 2007 Ciclismo Femminile |