Notizie principali


Elisa Longo Borghini ha vinto le Strade Bianche

Presentazione BePink Cogeas 2017

Megan Guarnier vince il 27° Giro Rosa

A Cittiglio trionfa la campionessa del mondo Elizabeth Armitstead

Presentazione Team Servetto 2016

[Foto] Ciclocross - EKZ CrossTour Meilen

[Foto] Europei 2015 - in linea under 23


Notizie recenti


Valcar - PBM: Marta Cavalli, la caduta e la rinascita

Servetto - Letizia Borghesi in lotta per il successo a Sanremo

Valenciana: BePink Cogeas a segno nella cronometro a squadre

Sfortunato inizio di stagione per la Michela Fanini

Servetto: quattro atlete al via della Setmana ciclista valenciana

Valcar-PBM: ecco le convocate per la Semana Valenciana

Aromitalia - Vaiano: doppio piazzamento in top ten a Montignoso

Presentata la Michela Fanini 2017

Presentato il Team Aromitalia Vaiano Fondriest

Presentazione Trofeo Alfredo Binda e trofeo Da Moreno


Safi - Route de France: Olga Zabelinskaya si riprende il terzo posto


12.8.2010


Doveva essere una tappa semplice. Tranquilla. Decisa probabilmente da una volata. Doveva. In realtà il vento e la pioggia l’hanno resa difficoltosa. E insidiosa. Tanto che nei 115,8 chilometri da Bonneval a Cloyes sur le Loir della quarta frazione di gara della Route de France, qualcuna ha cominciato a preoccuparsi. Perché poco dopo il via, un gruppetto di ardimentose, con tutte le migliori tranne Marianne Vos (prima nello sprint di ieri), ha pensato di approfittare delle avversità meteo per prendere il largo. Nel gruppo, la più intraprendente di tutte era Olga Zabelinskaya.

"Ho voluto far capire che ci sono anch’io - ha confessato alla fine -. Ieri ero retrocessa quinta in classifica generale, ma ancora ben in gara per il successo finale, anche se le volate e gli abbuoni fanno il gioco delle mie avversarie. E se c’è da tirare, io sono la prima…". La russa portacolori della Safi-Pasta Zara-Manhattan le ha tentate tutte oggi per non incappare nell’ennesimo sprint (il terzo in quattro tappe), ma alla fine ha dovuto arrendersi alla volontà del gruppo.

Sprint firmato da Annemiek Van Vleuten, al primo successo alla Route de France 2010, che così rafforza la sua leadership. Olga finisce sesta in una situazione a lei poco congeniale.

La novità della giornata è che la Vos perde terreno. Nella classifica generale provvisoria seconda resta Sarah Duster (a 21"), terza torna Olga Zabelinskaya (a 28"). Domani quinta e terzultima tappa. La cronometro a Saint Georges sur Baulche, su un circuito di 24,3 chilometri. "Domenica scorsa in una cronometro decisamente più corta sono finita terza, prendendo sette secondi dalle due avversarie che mi precedono e accusando problemi intestinali. Adesso sto bene. Domani sarà il giorno della verità", avvisa l’Olga biancorossa.

Ufficio stampa Safi-Pasta Zara-Manhattan


Condividi

© 2007 Ciclismo Femminile |