Notizie principali


Elisa Longo Borghini ha vinto le Strade Bianche

Presentazione BePink Cogeas 2017

Megan Guarnier vince il 27° Giro Rosa

A Cittiglio trionfa la campionessa del mondo Elizabeth Armitstead

Presentazione Team Servetto 2016

[Foto] Ciclocross - EKZ CrossTour Meilen

[Foto] Europei 2015 - in linea under 23


Notizie recenti


Valcar - PBM: Marta Cavalli, la caduta e la rinascita

Servetto - Letizia Borghesi in lotta per il successo a Sanremo

Valenciana: BePink Cogeas a segno nella cronometro a squadre

Sfortunato inizio di stagione per la Michela Fanini

Servetto: quattro atlete al via della Setmana ciclista valenciana

Valcar-PBM: ecco le convocate per la Semana Valenciana

Aromitalia - Vaiano: doppio piazzamento in top ten a Montignoso

Presentata la Michela Fanini 2017

Presentato il Team Aromitalia Vaiano Fondriest

Presentazione Trofeo Alfredo Binda e trofeo Da Moreno



Oggi è il compleanno di:


Claudia Cretti
Amalie Dideriksen
Joanne Kiesanowski
Angela Maffeis
Egle Zablockyte

Chirio-Forno d’Asolo in Francia per il sigillo al Ville de Lyon


22.5.2009


Nel challenge che termina a Lyon-Ménival la lituana Unguryte vicina all'impresa


La Chirio-Forno d'Asolo-Tre Colli-Rougj-Idea Quick è ad un passo dalla storia. Per il secondo anno consecutivo ha la possibilità di firmare un successo internazionale sulle strade francesi: il Challenge de la Ville de Lyon. Per lo più con la stessa atleta, la lituana Edita Unguryte. Domenica 24 maggio infatti il team di Franco Chirio e dei fratelli Paolo e Fabio Gallina (titolari dell'azienda trevigiana Forno d'Asolo), ha la possibilità di centrare l'ambito traguardo con una delle due formazioni in gara nel prossimo weekend. Solo una manciata di punti separano Unguryte alla matematica vittoria. Manca solo il sigillo, comunque non una formalità nonostante l'ampio vantaggio accumulato, nella quarta ed ultima prova di Lyon-Ménival, una delle più impegnative.

"Con la maglia gialla ormai ipotecata - puntualizza il team manager Franco Chirio -, punteremo alla vittoria di giornata con la brasiliana Márcia Fernandes Souza, diventata un idolo degli sportivi di Lione. In un tracciato selettivo come quello del circuito Point-du-Jour, Márcia potrà trovare il terreno ideale in grado di esaltare le sue caratteristiche. Il risultato pieno inoltre, toglierebbe punti alle avversarie della nostra capoclassifica Unguryte".
D'altronde Márcia Fernandes Souza lo scorso anno si fermò ai piedi del podio, quarta, alle spalle di Edwige Pitel che s'impose davanti alle compagne di squadra Unguryte (2.) e Talkanitsa (3.).

La Chirio-Forno d'Asolo varca quindi i confini italiani con grandi motivazioni per raggiungere nuovamente la regione Rhône-Alpes dove le ragazze in giallo-verde sono diventate l'attrattiva internazionale del Challenge de la Ville de Lyon. La prova nel quartiere Ménival (5. arrondissement della metropoli) prevede 40 tornate di un anello panoramico di 2,600 km per complessivi 104 km e start alle ore 17. Della trasferta farà parte anche l'ultimo rinforzo inserito nell'organico, ossia la campionessa estone U23 Liisa Ehrberg, già decima domenica scorsa nel debutto di Lyon-Gerland.
Il resto della squadra sarà impegnato in Polonia in una breve corsa a tappe che occupa l'intero fine settimana.

Ufficio Stampa Chirio-Forno d'Asolo



Condividi

© 2007 Ciclismo Femminile |