Notizie principali


Elisa Longo Borghini ha vinto le Strade Bianche

Presentazione BePink Cogeas 2017

Megan Guarnier vince il 27° Giro Rosa

A Cittiglio trionfa la campionessa del mondo Elizabeth Armitstead

Presentazione Team Servetto 2016

[Foto] Ciclocross - EKZ CrossTour Meilen

[Foto] Europei 2015 - in linea under 23


Notizie recenti


Valcar - PBM: Marta Cavalli, la caduta e la rinascita

Servetto - Letizia Borghesi in lotta per il successo a Sanremo

Valenciana: BePink Cogeas a segno nella cronometro a squadre

Sfortunato inizio di stagione per la Michela Fanini

Servetto: quattro atlete al via della Setmana ciclista valenciana

Valcar-PBM: ecco le convocate per la Semana Valenciana

Aromitalia - Vaiano: doppio piazzamento in top ten a Montignoso

Presentata la Michela Fanini 2017

Presentato il Team Aromitalia Vaiano Fondriest

Presentazione Trofeo Alfredo Binda e trofeo Da Moreno



Oggi è il compleanno di:


Mathilde Favre

Un cronoprologo e una cronometro individuale nelle dieci tappe del GIRODONNE 2009


20.5.2009




Toscana, Marche, Abruzzo, Molise, Puglia e Campania; queste le regioni del percorso del GIRODONNE 2009 in programma dal 3 al 12 luglio con un cronoprologo e una cronometro individuale per la classifica
Gara da sogno con i fondali da patrimonio dell'Unesco e arrivi da classicissima


Sono dieci le tappe che compongono il Girodonne 2009, in programma dal 3 al 12 luglio sulle strade del centro e sud Italia per un totale di poco superiore ai 900 chilometri. Quella che si profila come una nuova e straordinaria avventura a pedali muoverà infatti venerdì 3 luglio dal cuore della Toscana, a pochi chilometri dalla splendida Firenze, da una località inserita nell'elenco dei Borghi più belli d'Italia con una prima frazione costituita da un breve cronoprologo individuale serale di forte impatto popolare. L'avventura continuerà nuovamente in provincia di Firenze con la prima gara in linea e le prime difficoltà a metà percorso e in prossimità dell'arrivo. Domenica 5 luglio il Girodonne rimarrà in Toscana per la cronometro individuale; questa volta la distanza sarà più significativa ed in grado quindi di assestare un primo colpo alla classifica generale. Sarà ancora Toscana per la terza tappa con due gran premi della montagna sistemati il primo ad una trentina di cilometri dall'arrivo ed il secondo proprio per raggiungere il traguardo. Insomma quella di lunedì 6 luglio sarà una tappa da vivere in attesa di un assai probabile attacco da lontano da parte delle migliori atlete in gruppo. Martedì 7 luglio il Girodonne si trasferirà nelle Marche, in riva all'Adriatico per una frazione non impegnativa dal punto di vista altimetrico e quindi adattissima alle ruote veloci del gruppo. Dal mare si punterà verso l'entroterra. Mercoledì 8 luglio il Girodonne di patron Giuseppe Rivolta scoprirà altre due bellissime regioni del centro sud italia; dall'Abruzzo la carovana punterà, infatti, al centro del Molise con un finale di gara davvero mozzafiato; ben 500 metri di pavè in salita che aspettano le atlete ad un verdetto piuttosto severo ma in grado di esaltare le doti delle più importanti scalatrici al mondo. Ci sarà ancora il Molise sotto le ruote della carovana nela sesta tappa in programma giovedì 9 luglio. Quindi il Girodonne scoprirà la Puglia, venerdì 10 con una tappa piuttosto movimentata disegnata in uno scenario da cartolina, la frazione più lunga del Giro e un fondale da monumento nazionale e patrimonio dell'umanità dell'Unesco. Sabato 11 luglio, penultimo giorno di gara, si approderà in Campania con una tappa insidiosa che aspetta di regalarsi al coraggio e all'ambizione. Quindi l'ultima tappa che si svolgerà ai piedi del Vesuvio per il festival, annunciato, delle velociste, la premiazione finale e l'iscrizione nel prestigioso albo d'oro che racconta di una manifestazione d'assoluta eccellenza; di certo la migliore e più importante gara a tappe dell'intero mondo a pedali al femminile.

Saranno quattro le maglia in palio; la maglia rosa-Dilà per la leader della classifica generale, la maglia ciclamino-Sayerlack per la classifica a punti, la maglia verde-Poliedra per le migliori scalatrici, la maglia bianca-Regione Lombardia per la migliore giovane (1986 con possibilità di allargamento a 1985 e 1984).

Ufficio Stampa - Start Communication


Condividi

© 2007 Ciclismo Femminile |