Notizie principali


Elisa Longo Borghini ha vinto le Strade Bianche

Presentazione BePink Cogeas 2017

Megan Guarnier vince il 27° Giro Rosa

A Cittiglio trionfa la campionessa del mondo Elizabeth Armitstead

Presentazione Team Servetto 2016

[Foto] Ciclocross - EKZ CrossTour Meilen

[Foto] Europei 2015 - in linea under 23


Notizie recenti


Valcar - PBM: Marta Cavalli, la caduta e la rinascita

Servetto - Letizia Borghesi in lotta per il successo a Sanremo

Valenciana: BePink Cogeas a segno nella cronometro a squadre

Sfortunato inizio di stagione per la Michela Fanini

Servetto: quattro atlete al via della Setmana ciclista valenciana

Valcar-PBM: ecco le convocate per la Semana Valenciana

Aromitalia - Vaiano: doppio piazzamento in top ten a Montignoso

Presentata la Michela Fanini 2017

Presentato il Team Aromitalia Vaiano Fondriest

Presentazione Trofeo Alfredo Binda e trofeo Da Moreno



Oggi è il compleanno di:


Claudia Cretti
Amalie Dideriksen
Joanne Kiesanowski
Angela Maffeis
Egle Zablockyte

Michela Fanini: il primo maggio a Reggio Emilia


30.4.2009


Sfortunata prova nel Gp "Liberazione" a Crema


Archiviate le brutte prove nelle classiche del nord Europa… la Michela Fanini Record Rox si è parzialmente riscattata in Italia correndo da protagonista a Crema nel Gran Premio “Liberazione”.
La squadra di patron Brunello Fanini ha promosso le fughe, ha tentato sortite a sorpresa, poi ha piazzato due ragazze nel gruppetto che ha operato l’ allungo decisivo. A quel punto, però, è stata la sfortuna a metterci lo zampino: a una decina di km dall’arrivo, dopo una curva secca, con il plotone in piena spinta una moto dell’organizzazione ha frenato di colpo provocando un tamponamento a catena che ha coinvolto le due atlete della “Michela Fanini”. L’australiana Carly Hibberd ha riportato la frattura di due dita della mano destra (ne avrà per un mese), mentre Eleonora Soldo è caduta, si è rialzata con molte escoriazioni, ma è stata stoica riuscendo a rientrare nel gruppo di testa; a quel punto a mancare è stata la forza per lo sprint finale vinto dalla specialista azzurra Giorgia Bronzini.
“Una vera maledizione – ha sottolineato il direttore sportivo Alfonso Mottola – probabilmente con Giorgia nel gruppo non avremmo vinto, ma un bel piazzamento sarebbe stato senz’altro alla nostra portata. Pazienza, l’importante è che le ragazze stanno crescendo”.

Per capire se i miglioramenti sono progressivi arriva subito un’altra difficile prova il Primo Maggio in provincia di Reggio Emilia.Per il team lucchese correranno: la brasiliana Flavia Oliveira, la lituana Erika Vilunaite, e le italiane Eleonora Soldo, Serena Mensa, Alessia Quarta, Giulia Lazzerini e Sara Grifi.

Maurizio Tintori


Condividi

© 2007 Ciclismo Femminile |