Notizie principali


Elisa Longo Borghini ha vinto le Strade Bianche

Presentazione BePink Cogeas 2017

Megan Guarnier vince il 27° Giro Rosa

A Cittiglio trionfa la campionessa del mondo Elizabeth Armitstead

Presentazione Team Servetto 2016

[Foto] Ciclocross - EKZ CrossTour Meilen

[Foto] Europei 2015 - in linea under 23


Notizie recenti


Valcar - PBM: Marta Cavalli, la caduta e la rinascita

Servetto - Letizia Borghesi in lotta per il successo a Sanremo

Valenciana: BePink Cogeas a segno nella cronometro a squadre

Sfortunato inizio di stagione per la Michela Fanini

Servetto: quattro atlete al via della Setmana ciclista valenciana

Valcar-PBM: ecco le convocate per la Semana Valenciana

Aromitalia - Vaiano: doppio piazzamento in top ten a Montignoso

Presentata la Michela Fanini 2017

Presentato il Team Aromitalia Vaiano Fondriest

Presentazione Trofeo Alfredo Binda e trofeo Da Moreno



Oggi è il compleanno di:


Hongyu Liang
Chanella Stougje

Gf Dolci Terre di Novi: en plein con Uenia Fernandes e Zablockyte


9.4.2009




Fine settimana in Francia per sette atlete gialloverdi all'apertura del Challenge Ville de Lyon vinto lo scorso anno


Le ragazze del Cycling Professional Ladies Team Chirio-Forno d’Asolo-Tre Colli-Rougj-Idea Quick hanno dominato la 8^ edizione della Granfondo Dolci Terre di Novi, manifestazione organizzata dalla Sc Novese “Fausto Coppi”, apertura della Coppa Piemonte-Michelin Cup che ha avuto partenza ed arrivo davanti al celebre Museo del Ciclismo sul viale dei Campionissimi, con oltre 1500 cicloamatori ai nastri di partenza.

Approfittando della pausa agonistica deciso rispetto al calendario internazionale, il team gialloverde ha deciso di tenere comunque i muscoli caldi. Ne è uscita una giornata trionfale, vissuta proprio in Piemonte sulle strade care a Fusto Coppi e Costante Girardengo ed ovviamente al team che ha sede a Montechiaro d’Asti. Granfondo e Mediofondo femminili hanno avuto firma lituana e sudamericana Chirio-Forno d’Asolo-Tre Colli-Rougj-Idea Quick. Gareggiando fuori classifica la 19enne Egle Zablockyte si è imposta nel tracciato “lungo” di 130 km che ha toccato Novi Ligure, Villalvernia, Cassano Spinola, Sardigliano, Monterosso,Vargo, Sorli, Garbagna “diramazione Mediofondo”, Montebore, Dernice, Brignano Frascata, Casasco, Sarezzano, Arpicella, Costa Vescovato, Sant’Agata Fossili, Cassano Spinola, Villalvernia, Frazione Merella, rotatoria Ss 35 bis (aeroporto), Novi Ligure.

Mentre la brasiliana Uênia Fernandes De Souza ha messo tutte alle spalle nel tracciato di 105,100 km della mediofondo con passaggio a Novi Ligure, Villalvernia, Cassano Spinola, Sardigliano, Monterosso, Vargo, Sorli, Garbagna “diramazione Granfondo”, Sarezzano, Arpicella, Costa Vescovato, Sant’Agata Fossili, Cassano Spinola, Villalvernia, frazione Merella , rotatoria Ss 35 bis (aeroporto), Novi Ligure.

La Granfondo Dolci Terre di Novi è stato un ottimo allenamento in vista della trasferta in Francia, la seconda dopo il Gp de Chambéry, che caratterizzerà il weekend di Pasqua. Sette atlete infatti parteciperanno all’apertura del Challenge della Valle de Lyon vinto lo scorso anno da Edita Unguryte ed iniziato con la doppietta delle gemelle Jolanta e Rasa Polikeviciute.

Per la prestigiosa gara transalpina il team manager Franco Chirio ha convocato la lombarda Simona Frapporti, la piemontese Eleonora Spaliviero, le brasiliane Clemilda Fernandes Silva, Uênia Fernandes De Souza e Janildes Fernandes Silva e le lituane Daiva Tušlaite, Edita Janeliunaite, Edita Unguryte e Egle Zablockyte.

Nelle foto Egle Zablockyte e Uênia Fernandes

Ufficio Stampa Chirio-Forno d'Asolo



Condividi

© 2007 Ciclismo Femminile |