Notizie principali


Elisa Longo Borghini ha vinto le Strade Bianche

Presentazione BePink Cogeas 2017

Megan Guarnier vince il 27° Giro Rosa

A Cittiglio trionfa la campionessa del mondo Elizabeth Armitstead

Presentazione Team Servetto 2016

[Foto] Ciclocross - EKZ CrossTour Meilen

[Foto] Europei 2015 - in linea under 23


Notizie recenti


Valcar - PBM: Marta Cavalli, la caduta e la rinascita

Servetto - Letizia Borghesi in lotta per il successo a Sanremo

Valenciana: BePink Cogeas a segno nella cronometro a squadre

Sfortunato inizio di stagione per la Michela Fanini

Servetto: quattro atlete al via della Setmana ciclista valenciana

Valcar-PBM: ecco le convocate per la Semana Valenciana

Aromitalia - Vaiano: doppio piazzamento in top ten a Montignoso

Presentata la Michela Fanini 2017

Presentato il Team Aromitalia Vaiano Fondriest

Presentazione Trofeo Alfredo Binda e trofeo Da Moreno



Oggi è il compleanno di:


Elisa Longo Borghini
Rutar Tjasa

Chirio - Squadra di lituane e brasiliane per il debutto di Coppa del Mondo


28.3.2009


Prosegue sulle strade italiane l’attività internazionale della Chirio-Forno d’Asolo-Tre Colli-Rougj-Idea Quick reduce dal Costa Etrusca. Con quattro lituane e due brasiliane il team veneto-piemontese diretto da Franco Chirio si schiererà ai nastri di partenza dell’apertura di World Cup 2009, in programma domani a Cittiglio, in provincia di Varese.

La “prima” di Coppa del Mondo a cui sono iscritte 143 atlete di primissimo piano a livello mondiale in rappresentanza di 24 team, segnerà anche il debutto stagionale ed in maglia giallo-verde di Daiva Tušlaite, la campionessa nazionale lituana su strada in carica. Dopo l’ottimo lavoro svolto a Bordighera tra gennaio e febbraio con le compagne di squadra sfruttando il clima temperato delle Riviera Ligure, l’ex punta del Michela Fanini si presenta però ai nastri di partenza del Trofeo Alfredo Binda non al top della condizione. Tušlaite infatti ha appena superato un periodo di indisposizione fisica che ne ha posticipato il ritorno in gruppo. Col dorsale n° 73 proprio Tušlaite apre le sei iscritte Chirio-Forno d’Asolo, a cui seguono le due connazionali Unguryte (74) e Zablokyte (75) e le brasiliane Clemilda Fernandes (76) e Uênia Fernandes (77).

Tutte sono pronte ed agguerrite al punto giusto per sfidare la campionessa del mondo e olimpica Nicole Cooke (a segno già due volte a Cittiglio nel 2005 e 2007), Emma Pooley (ultima vincitrice), le tedesche Judith Arndt e Regina Schleicher, le olandesi Marianne Vos e Suzanne De Goede, la svedese Suzanne Ljungskog, oltre alle italiane Noemi Cantele e Fabiana Luperini.

La salita del Brinzio da ripetere due volte e quella dell'Orino da superare per cinque volte prima dell'arrivo di Cittiglio, costituiranno un banco di prova non indifferente per misurare le ambizioni delle migliori atlete a livello mondiale pronte ad una sfida che si preannuncia spettacolare ed alla quale la Chirio-Forno d’Asolo vuole essere protagonista.

Ufficio Stampa Chirio-Forno d'Asolo



Condividi

© 2007 Ciclismo Femminile |