Notizie principali


Elisa Longo Borghini ha vinto le Strade Bianche

Presentazione BePink Cogeas 2017

Megan Guarnier vince il 27° Giro Rosa

A Cittiglio trionfa la campionessa del mondo Elizabeth Armitstead

Presentazione Team Servetto 2016

[Foto] Ciclocross - EKZ CrossTour Meilen

[Foto] Europei 2015 - in linea under 23


Notizie recenti


Valcar - PBM: Marta Cavalli, la caduta e la rinascita

Servetto - Letizia Borghesi in lotta per il successo a Sanremo

Valenciana: BePink Cogeas a segno nella cronometro a squadre

Sfortunato inizio di stagione per la Michela Fanini

Servetto: quattro atlete al via della Setmana ciclista valenciana

Valcar-PBM: ecco le convocate per la Semana Valenciana

Aromitalia - Vaiano: doppio piazzamento in top ten a Montignoso

Presentata la Michela Fanini 2017

Presentato il Team Aromitalia Vaiano Fondriest

Presentazione Trofeo Alfredo Binda e trofeo Da Moreno



Oggi è il compleanno di:


Yue Bai
Amanda Miller
Sara Verhaest

Chirio Forno d'Asolo - debutto al GP Brissago


5.3.2009




Il lungo letargo è terminato. Da sabato 7 marzo la Chirio-Forno d’Asolo-Tre Colli-Rougj-Idea Quick torna alle competizioni europee. Il primo impegno agonistico è sulla sponda elvetica del lago Maggiore. Si tratta del Gp di Brissago, corsa già vinta nel 2005 con Giorgia Bronzini.
Al debutto il team femminile internazionale di Montechiaro d’Asti (To) diretto da Franco Chirio ed orgoglio dei fratelli Fabio e Paolo Gallina, si presenterà con le brasiliane Clemilda, Uênia e Márcia Fernandes, le lituane Edita Unguryte, Egle Zablockyte e Edita Janeliunaite, oltre alle italiane Silvia Borile, Simona Frapporti ed Eleonora Spaliviero.

Lo start del Gp Brissago-Giro del Lago Maggiore è previsto per le ore 13. Nei 102 km del tracciato la parte più impegnativa è rappresentata da una salita di 1 km e mezzo da superare 2 volte. Lo scorso anno s’impose per distacco la rossocrociata Nicole Brändli su Noemi Cantele e l’allora iridata Marta Bastianelli.
“Esordiamo con una formazione estremamente giovane – sottolinea Franco Chirio che guiderà le sue ragazze dall’ammiraglia – D’altronde rispecchia il rinnovamento che ho voluto dare all’organico. Presenta un’età media non superore ai 22 anni. Ho approfittato dell’apertura del nuovo ciclo olimpico per dare una svolta all’attività e ripartire con atlete che sono all’inizio della carriera. Sono più che soddisfatto della squadra. Oltre al fatto che quest’anno per la prima volta, siamo riusciti a sostenere un ritiro collegiale. Complice l’inverno particolarmente rigido, per quasi due mesi le atlete lituane hanno potuto curare la preparazione a Bordighera, sfruttando il clima più temperato della Riviera Ligure”.

Congedate Andruk, Garcia, Rasa Polikeviciute e Stiajkina, alla Chirio-Forno d’Asolo sono approdate l’austriaca Christina Kollman (ex Arbö Uniqa Kuota Graz), la venezuelana Karelia Machado (ritorna dopo l’esperienza 2007), la lituana Daiva Tušlaite (ex Fanini) e tre italiane: la bresciana Simona Frapporti (ex Titanedi) e le torinesi Martina Nota ed Eleonora Spaliviero ex Ju Sport.
Confermata in toto la “famiglia” carioca Fernandes composta da Clemilda, Márcia, Uênia e Janildes, quindi le lituane Edita Janeliunaite, Jolanta Polikeviciute, Edita Unguryte ed Egle Zablockyte, la venezuelana Adriana Lovera. la ligure Silvia Borile, la parmense Laura Marotta

BRASILE - Nel frattempo la Chirio-Forno d’Asolo ha inaugurato la nuova stagione trionfando nuovamente oltreoceano. Addirittura per il sesto anno di fila il team di Franco Chirio ha conquistato per distacco la prestigiosa IX Copa América de Ciclismo, classico appuntamento del calendario sudamericano di São Paulo con partenza ed arrivo nell’autodromo di Interalgos disputata il 4 gennaio.
Bissando il successo del 2004 ha fatto centro la 28enne brasiliana Janildes Fernandes Silva che ha tagliato il traguardo con 48” di margine sulle connazionali Natalia Santana Lima e Luciene Ferreira Da Silva. Giù dal podio al 4° posto Márcia Fernandes Souza a 49” e ottava Clemilda Fernandes Silva a 50”, altre due portacolori Chirio-Forno d’Asolo. Lo scorso anno fu Uênia Fernandes De Souza ad imporsi, mentre per tre anni di fila, dal 2007 al 2005, fu Clemilda Fernandes Silva a diminare nella classica paulista.
Durante il nostro inverno invece, Janildes Fernandes Silva aveva sollevato al cielo anche la VII Copa da República de Ciclismo chiudendo magistralmente il 2008 del team gialloverde. Esattamente lo scorso 21 dicembre a Rio de Janeiro sul circuito Aterro do Flamengo, Janildes aveva preceduto Sumaia Ali Dos Santos Ribeiro, Clemilda Fernandes Silva e Uênia Fernandes De Souza, con Márcia Fernandes Souza all’ottavo posto a completare il trionfo.

ORGANICO 2009
NUOVE: Christina Kollman (Aut, Arbö Uniqa Kuota Graz), Karelia Machado (Ven), Daiva Tušlaite (Ltu, Fanini), Simona Frapporti (Titanedi), Martina Nota (JU Sport), Eleonora Spaliviero (Ju Sport).
CONFERMATE: Clemilda Fernandes Silva (Bra), Uênia Fernandes De Souza (Br), Janildes Fernandes Silva (Bra), Márcia Fernandes Souza (Bra), Edita Janeliunaite (Ltu), Jolanta Polikeviciute (Ltu), Edita Unguryte (Ltu), Egle Zablockyte (Ltu), Adriana Lovera (Ven), Silvia Borile (Ita), Laura Marotta (Ita).

Nella foto 1 Daiva Tuslaite, nella foto 2 Christina Kollman

Ufficio Stampa Chirio-Forno d'Asolo



Condividi

© 2007 Ciclismo Femminile |