Notizie principali


Elisa Longo Borghini ha vinto le Strade Bianche

Presentazione BePink Cogeas 2017

Megan Guarnier vince il 27° Giro Rosa

A Cittiglio trionfa la campionessa del mondo Elizabeth Armitstead

Presentazione Team Servetto 2016

[Foto] Ciclocross - EKZ CrossTour Meilen

[Foto] Europei 2015 - in linea under 23


Notizie recenti


Valcar - PBM: Marta Cavalli, la caduta e la rinascita

Servetto - Letizia Borghesi in lotta per il successo a Sanremo

Valenciana: BePink Cogeas a segno nella cronometro a squadre

Sfortunato inizio di stagione per la Michela Fanini

Servetto: quattro atlete al via della Setmana ciclista valenciana

Valcar-PBM: ecco le convocate per la Semana Valenciana

Aromitalia - Vaiano: doppio piazzamento in top ten a Montignoso

Presentata la Michela Fanini 2017

Presentato il Team Aromitalia Vaiano Fondriest

Presentazione Trofeo Alfredo Binda e trofeo Da Moreno



Oggi è il compleanno di:


Désirée Ehrler
Anouska Koster
Meifang Li

Tatiana Guderzo rientra alle corse dopo il bronzo di Pechino a Este


28.8.2008


L'azzurra Tatiana Guderzo, una delle punte più acuminate del Gs Gauss-Rdz-Ormu, reduce dalla straordinaria prova alle Olimpiadi di Pechino dove ha conquistato con merito la medaglia di bronzo nella corsa in linea in una giornata da tregenda, rientrerà alle gare in Italia in occasione dell'evento agonistico di Este in provincia di Padova. Per la veneta e l'intera formazione guidata da Luisiana Pegoraro un impegno importantissimo, perché vorrà dimostrare che i recenti successi non sono stati occasionali, bensì la logica conseguenza di una preparazione mirata, i cui risultati stanno a testimoniarne la bontà. Quello che attende le "gaussine" è un fine settimana del tutto particolare, teso a fornire collaborazione fattiva dal primo all'ultimo metro di corsa alla vicentina di Marostica, che vorrebbe festeggiare il suo ritorno in Italia con un'altra prestazione significativa, impreziosita da un altro podio, uno dei tanti della sua fantastica stagione. Gauss-Rdz-Ormu per un giorno al servizio dell'azzurra quindi, che potrà contare sul tifo dei propri corregionali e numerosi conterranei provenienti da Marostica dove alcuni giorni fa è stata festeggiata da amministratori pubblici, dirigenti sportivi e naturalmente dal suo team, il presidente Luigi Castelli e Luisiana Pegoraro in testa. Un "assaggio" dei festeggiamenti che avranno luogo in forma ufficiale e grandiosa al termine dei campionati del mondo di Varese: appuntamento al quale il team bresciano guarda con particolare attenzione perché potrebbe schierare al via addirittura un poverissimo. Seriamente "indiziate" per partecipare al meeting iridato oltre all'azzurra Tatiana Guderzo, anche la francese Elodie Touffet, la russa Julia Martisova (dodicesima alle Olimpiadi), l'estone Grete Treier (trentesima a Pechino) e la messicana Veronica Leal Balderas. "Godiamoci questo esaltante momento senza perdere di vista il futuro - afferma sorridente Luigi Castelli -. Il 2008 è destinato a rimanere un anno da incorniciare per il nostro club che davvero non poteva festeggiare meglio l'undicesimo anno di attività. Grazie alla preparazione di Luisiana Pegoraro, alla bravura e professionalità e bravura delle nostre atlete e all'irrinunciabile apporto degli sponsor, è stato possibile raccogliere un bottino di inestimabile valore. Il Gs Gauss-Rdz-Ormu figura tra i top ten del mondo e questo è davvero un risultato stupefacente. Ma siccome l'appetito viene mangiando attendiamo con ansia l'ultima parte della stagione, soprattutto il mondiale di Varese dove potrebbe arrivare ancora un risultato eccezionale. Dobbiamo solo pazientare ancora alcune settimane, poi potremo stilare il bilancio d'annata a pianificare la prossima stagione".

Rientreranno alla gare anche le ragazzine di Gianni Simoncelli nelle ultime due giornate festive ai box per il previsto stop pianificato a inizio stagione. Esordienti e allieve saranno in corsa a Arco in provincia di Trento con l'intenzione di aggiornare il già ricco palmares d'annata.

Ufficio Stampa Angiolino Massolini


Condividi

© 2007 Ciclismo Femminile |