Notizie principali


Elisa Longo Borghini ha vinto le Strade Bianche

Presentazione BePink Cogeas 2017

Megan Guarnier vince il 27° Giro Rosa

A Cittiglio trionfa la campionessa del mondo Elizabeth Armitstead

Presentazione Team Servetto 2016

[Foto] Ciclocross - EKZ CrossTour Meilen

[Foto] Europei 2015 - in linea under 23


Notizie recenti


Valcar - PBM: Marta Cavalli, la caduta e la rinascita

Servetto - Letizia Borghesi in lotta per il successo a Sanremo

Valenciana: BePink Cogeas a segno nella cronometro a squadre

Sfortunato inizio di stagione per la Michela Fanini

Servetto: quattro atlete al via della Setmana ciclista valenciana

Valcar-PBM: ecco le convocate per la Semana Valenciana

Aromitalia - Vaiano: doppio piazzamento in top ten a Montignoso

Presentata la Michela Fanini 2017

Presentato il Team Aromitalia Vaiano Fondriest

Presentazione Trofeo Alfredo Binda e trofeo Da Moreno



Oggi è il compleanno di:


Alexis Ryan
Kamilla Sofie Vallin

Gauss - Martina Corazza due podi che contano, Lisa Gamba suona la “nona”


16.8.2008


In terra transalpina Martina Corazza ha ritrovato l’antico splendore: dopo avere vinto la sua prima corsa stagionale martedì scorso nella terza tappa della Route de France, due giorni dopo ha colto la medaglia di bronzo a suggello di un’altra bella prestazione di giornata. Un’atleta ritrovata per lo scacchiere di Luisiana Pegoraro, che da qui a fine stagione potrà andare a caccia di altri podi e perché no di altri successi. La friulana di nascita (Sacile in provincia di Udine dove è nata l’8 giugno del 1979), da qualche tempo residente a Forlimpopoli in provincia di Ravenna (a pochi chilometri dall’abitazione del campione olimpionico e mondiale Ercole Baldini primattore a Melbourne 1956 e Reims 1958), ha ritrovato il passo dei giorni migliori e si propone quindi come autorevole aspirante a un finale di stagione importante, in grado di consentirle magari di impattare il numero di successi colti nel 2007: per l’esattezza quattro. Per Luisiana Pegoraro un’altra freccia importante da scagliare nel momento giusto per cogliere l’ennesima affermazione di una stagione a dir poco esaltante. Sempre in terra di Francia accusa invece qualche problemino al ginocchio destro la messicana Veronica Leal Balderas, che al suo ritorno dalla corsa transalpina si sottoporrà a accurati esami clinici e radiografici in vista di una sua probabile partecipazione ai mondiali di Varese 2008.

Buone, buonissime notizie anche sul conto dell’esordiente Lisa Gamba che ha vinto la sua nona gara dell’anno a Salizzole in provincia di Verona. Per la ragazzina guidata da Gianni Simoncelli la conferma delle sue eccezionali doti di passista-veoce, che detto per inciso le hanno consentito di conquistare il titolo tricolore a Mondovì (Torino) il 5 luglio scorso. Ed era proprio da quel giorno che “Lisi” non vinceva: adesso ha colmato la lacuna e guarda al finale di stagione con ottimismo, per cercare di aggiornare il suo già straordinario palmares d’annata. A Salizzole buona prova anche di Sara Coffinardi settima all’arrivo.
Con i podi conquistati da Martina Corazza e Lisa Gamba il Gs Gauss-Rdz-Ormu ha portato a quarantasette il bottino d’annata: 22 primi posti, 13 secondi e 12 terzi.

Ufficio Stampa Angiolino Massolini


Condividi

© 2007 Ciclismo Femminile |