Notizie principali


Elisa Longo Borghini ha vinto le Strade Bianche

Presentazione BePink Cogeas 2017

Megan Guarnier vince il 27° Giro Rosa

A Cittiglio trionfa la campionessa del mondo Elizabeth Armitstead

Presentazione Team Servetto 2016

[Foto] Ciclocross - EKZ CrossTour Meilen

[Foto] Europei 2015 - in linea under 23


Notizie recenti


Valcar - PBM: Marta Cavalli, la caduta e la rinascita

Servetto - Letizia Borghesi in lotta per il successo a Sanremo

Valenciana: BePink Cogeas a segno nella cronometro a squadre

Sfortunato inizio di stagione per la Michela Fanini

Servetto: quattro atlete al via della Setmana ciclista valenciana

Valcar-PBM: ecco le convocate per la Semana Valenciana

Aromitalia - Vaiano: doppio piazzamento in top ten a Montignoso

Presentata la Michela Fanini 2017

Presentato il Team Aromitalia Vaiano Fondriest

Presentazione Trofeo Alfredo Binda e trofeo Da Moreno



Oggi è il compleanno di:


Katarina Hranaiova
Sofie Leemans
Winanda Spoor

Gauss - Fantastico tris: sul gradino più alto del podio Guderzo, Suelotto e Gamba


23.6.2008




Brescia, 19 giugno - Giornata da incorniciare per il Gs Gauss-Rdz-Ormu: Tatiana Guderzo si è laureata per la terza volta campionessa italiana della cronometro individuale; Eleonora Suelotto ha vinto la sua prima gara stagionale; Lisa Gamba ha siglato la settima perla d'annata.

Tatiana Guderzo, tornata prepotentemente alla ribalta al Giro dei Paesi Baschi concluso al secondo posto alle spalle della fuoriclasse Marianne Vos, ha conquistato la sua terza maglia tricolore di specialità dopo quelle ottenute nel 2002 e 2005. Sul percorso disegnato attorno a Rò di Montichiari in provincia di Brescia, la vicentina di Marostica ha subito dimostrato di poter fare la differenza con le antagoniste, in primis con l'amica-rivale Anna Zugno staccata abbastanza nettamente. "Mi sono tolta qualche sassolino dalla scarpa - ha sostenuto la Guderzo -. In troppi avevano trinciato giudizi negativi sul mio conto. Adesso sono serviti. Non sono animata da spirito di rivalsa, ma credo davvero di meritare rispetto per quello che ho dato al ciclismo e che sicuramente riuscirò ancora a dare. Ringrazio patron Luigi Castelli e Luisiana Pegoraro che mi hanno permesso di tornare a buoni livelli di rendimento, e a questo punto spero che Pechino 2008 sia un pochino più vicina. Spero tanto di riuscire a salire sull'aereo che porterà la comitiva azzurra in Cina".

Buone note anche sul conto di Eleonora Suelotto, ventenne nata a Marostica ma residente a Tezze sul Brenta. La giovane atleta del team bresciano si è imposta per distacco nella corsa di Cesano Maderno rompendo un digiuno che durava da alcuni mesi. Davvero brava perché d'ora in poi si susseguiranno gli impegni più importanti della stagione e presentarsi al via con la credenziale del successo colto nel Milanese è un buon punto di partenza. Dominio delle esordienti invece a Porsto Scuso in provincia di Cagliari dove Lisa Gamba ha colto la settima vittoria stagionale davanti alla compagna di squadra Sara Coffinardi. Ana Maria Covrig, Giulia Gozio, Elena Lancini, Desirè Venturini e Monica Lossi si sono classificate rispettivamente al quarto, settimo, ottavo, nono e decimo posto: davvero un autentico dominio.

Infine buona prova dell'allieva Valentina Mainardi in germania dove ha contribuito all'affermazione della rappresentativa azzurra in una corsa molto battagliata.
Un 22 giugno quindi da incorniciare per il Gs Gauss-Rdz-Ormu che guarda ora al futuro con ottimismo, perché da Estonia, Francia e Russia potrebbero arrivare in settimana buone notizie sul conto di Grete Treier, Elodie Touffet e Julia Martisova impegnate nei loro campionati nazionali.

Ufficio Stampa Angiolino Massolini



Condividi

© 2007 Ciclismo Femminile |