Notizie principali


Elisa Longo Borghini ha vinto le Strade Bianche

Presentazione BePink Cogeas 2017

Megan Guarnier vince il 27° Giro Rosa

A Cittiglio trionfa la campionessa del mondo Elizabeth Armitstead

Presentazione Team Servetto 2016

[Foto] Ciclocross - EKZ CrossTour Meilen

[Foto] Europei 2015 - in linea under 23


Notizie recenti


Valcar - PBM: Marta Cavalli, la caduta e la rinascita

Servetto - Letizia Borghesi in lotta per il successo a Sanremo

Valenciana: BePink Cogeas a segno nella cronometro a squadre

Sfortunato inizio di stagione per la Michela Fanini

Servetto: quattro atlete al via della Setmana ciclista valenciana

Valcar-PBM: ecco le convocate per la Semana Valenciana

Aromitalia - Vaiano: doppio piazzamento in top ten a Montignoso

Presentata la Michela Fanini 2017

Presentato il Team Aromitalia Vaiano Fondriest

Presentazione Trofeo Alfredo Binda e trofeo Da Moreno



Oggi è il compleanno di:


Francesca Cauz
Eileen Roe
Eileen Roe

Ecco le tappe del Giro del Trentino - Primo Memorial Audenzio Tiengo


14.6.2008


Presentata la quindicesima edizione della corsa per Donne Elite
La tappa regina sarà sabato 21 giugno con l’arrivo a Coredo


Sarà un Giro del Trentino Internazionale per atlete complete quello che scatterà da Trento venerdì 20 giugno. Una quindicesima edizione della corsa voluta dalla Polisportiva Faedo Grumo del neo presidente Yuri Tiengo, che ancora una volta chiamerà alla ribalta ragazze con particolari attitudini per la salita, ma che senza dubbio offrirà opportunità anche a chi è dotata di spunto veloce. Presentata sabato 14 giugno presso il Palazzo della Provincia a Trento, la corsa si dà appuntamento sempre nel capoluogo del Trentino venerdì 20 giugno. Al fianco di Yuri Tiengo, nuovo presidente della Polisportiva Faedo Grumo e di Luigi dell’Orto, coordinatore generale dell’organizzazione, Bruno Righetti, vice presidente del Comitato lombardo della Federciclismo e direttore d’organizzazione, che ha illustrato nel dettaglio ogni singola frazione.

Venerdì 20 giugno la carovana muoverà da Trento (partenza dalla centralissima Piazza Dante alle ore 13,45) verso l’alto mantovano, per far ritorno a Monzambano, che già nel 2005 ospitò l’arrivo della prima frazione. Centotrenta chilometri attraverso le province di Trento, Verona e Mantova, per uno sconfinamento in Lombardia che, al pari del Trentino, è terra di grandi tradizioni ciclistiche. Dopo sessantasette chilometri il primo Gran Premio della Montagna, di seconda categoria, a Zuane. Dopo centocinque chilometri dal via la seconda asperità di giornata, la salita di Olfio (Gpm di terza categoria), che andrà ripetuta dopo centoventi chilometri dal via ed a soli dieci dalla conclusione. Il finale si presenta ondulato, adatto a continui cambiamenti di ritmo, sino all’approdo nel cuore dell’abitato di Monzambano.

Sabato 21 giugno sarà la volta della tappa che presenta sulla carta le maggiori difficoltà e le più sensibili differenze nell’altimetria. Chilometraggio complessivo inferiore per le atlete che partiranno da Roverè della Luna per giungere, dopo settantanove chilometri, a quota 831 metri a Coredo, sul versante trentino del Passo della Mendola. Come nel 2007 sarà il piccolo e caratteristico centro di Roverè della Luna ad ospitare tutto il Giro per le operazioni preliminari (partenza alle ore 14,00). Due Gran Premi della Montagna nella prima parte della tappa, entrambi in località Cortaccia (terza categoria). Primo passaggio dopo sei chilometri; secondo ed ultimo passaggio dopo poco più di venticinque chilometri dal via. Dopo l’attraversamento degli abitati di Cortina, Salorno, Mezzocorona e Mezzolombardo si entrerà nel finale di tappa. A Castelletto, dopo sessantacinque chilometri dal via, avrà inizio la salita finale verso Coredo. Dai 300 metri di altitudine di Castelletto si arriverà al traguardo di Coredo, a 831 metri di altitudine. Un finale impegnativo con una salita che non lascerà spazio se non alle atlete dotate di fondo e che sapranno fare la differenza su pendenze severe.

Gran finale del quindicesimo Giro del Trentino con la Arco di Trento – Dro (partenza alle ore 12.00) in programma domenica 22 giugno. Settantasette chilometri con l’inserimento della classica salita del Ballino (Gpm di prima categoria). La salita del Ballino (culmine a 755 metri di altitudine) verrà affrontata dal versante di Ville del Monte dopo diciassette chilometri dal via e lascerà spazio ad un finale di corsa privo di sensibili asperità altimetriche.

Le dichiarazioni

Yuri Tiengo, presidente della Polisportiva Faedo Grumo: “Un’edizione particolare quella che ci apprestiamo a vivere. Anzitutto nel ricordo di mio padre Audenzio, che da ideatore di questa corsa e fermo sostenitore del ciclismo femminile, ha portato il Giro del Trentino nell’ambito ristretto dei grandi appuntamenti. Vogliamo inoltre dare ulteriore rilancio alla corsa con una partecipazione davvero eccellente, con fior di campionesse che ci faranno vivere tre giorni di grande ciclismo. Abbiamo voluto puntare sulla qualità massima di partecipazione e con atlete del calibro di Vos, Arndt, Pucinskaite, Brandli, Ljungskog, Luperini, pensiamo proprio di aver fatto un buon lavoro in questo senso. Un ringraziamento particolare alla Provincia di Trento ed alle amministrazioni comunali che ci ospiteranno e che credono nel nostro progetto di una corsa a tappe internazionale per il ciclismo femminile. Ed un grazie sincero a tutti coloro che collaborano con noi per il prezioso contributo che ci hanno offerto per avvicinarci al meglio alla corsa e che ancora ci offriranno durante i tre giorni che ci attendono”.

Bruno Righetti, direttore di organizzazione:Sono state scelte tre frazioni molto diverse tra di loro. La prima con l’arrivo a Monzambano non si presta solo alle velociste ma anche a chi saprà cogliere nel finale ondulato occasioni per inventare finali entusiasmanti ed anticipare il gruppo. L’arrivo a Coredo è nel pieno stile del Giro del Trentino; una salita alpina selettiva che metterà a dura prova le ragazze che avranno già affrontato due precedenti salite. La tappa di Dro sarà come la inventeranno le atlete. La salita c’è ma è lontana dall’arrivo. Potrebbe essere favorevole ad un gruppetto e non rendere scontato l’esito del Giro”.

Giuseppe Zoccante, presidente Federazione Ciclistica Italiana Comitato Provinciale Trento: “Il Giro del Trentino è il nostro fiore all’occhiello in ambito internazionale, che ogni anno richiama nella nostra terra le più forti atlete mondiali. In un anno particolare come quello viviamo nell’ambito delle due ruote, con i Mondiali di mountain bike, il Meeting Nazionale Giovanissimi, il Giro del Trentino chiude idealmente la serie di grandissimi eventi che offriamo agli appassionati di ciclismo. Dimostriamo così di saper allestire manifestazioni ad ogni livello ed in ogni categoria. Sarà un Giro del Trentino bello e suggestivo come tutti i precedenti
Le maglie del 15° Giro del Trentino Internazionale Femminile:

Maglia Fuscia – classifica generale – Coop Trentino Famiglia Cooperativa
Maglia Azzurra – classifica a punti - Trentino
Maglia Verde – classifica gran premio della montagna – Hotel Faedo Pineta
Maglia Bianca – classifica giovani – Sasch Firenze Top Center
Operazioni preliminari ed accrediti ufficiali
presso l’Hotel Faedo Pineta di Faedo (Trento) – Autostrada A22 uscita San Michele all’Adige
- giovedì 19 giugno dalle ore 16,00 alle ore 19,00
- venerdì 20 giugno dalle ore 8,00 alle ore 9,00

Le tappe del 15° Giro del Trentino Internazionale Femminile

1^ tappa – venerdì 20 giugno: Trento – Monzambano km. 130
Ritrovo presso Piazza Dante dalle ore 12,00 – Autostrada A22 uscita Trento centro
Partenza alle ore 14,00

2^ tappa – sabato 21 giugno: Roverè della Luna – Coredo km. 79
Ritrovo presso Piazza della Repubblica dalle ore 12,00 – Aut. A22 uscita San Michele all’Adige
Partenza alle ore 14,00

3^ tappa – domenica 22 giugno: Arco di Trento – Dro km. 77
Ritrovo presso Casinò Municipale dalle ore 10,00 – Autostrada A22 uscita Rovereto Sud
Partenza alle ore 12,00

Sul sito internet ufficiale, www.girotrentinodonne.it è possibile visionare altimetrie e planimetrie complete delle tre tappe del 15° Giro del Trentino Internazionale Femminile.

Faedo (Trento), 14 giugno 2008

Alberto Rigamonti


Condividi

© 2007 Ciclismo Femminile |