Notizie principali


Elisa Longo Borghini ha vinto le Strade Bianche

Presentazione BePink Cogeas 2017

Megan Guarnier vince il 27° Giro Rosa

A Cittiglio trionfa la campionessa del mondo Elizabeth Armitstead

Presentazione Team Servetto 2016

[Foto] Ciclocross - EKZ CrossTour Meilen

[Foto] Europei 2015 - in linea under 23


Notizie recenti


Valcar - PBM: Marta Cavalli, la caduta e la rinascita

Servetto - Letizia Borghesi in lotta per il successo a Sanremo

Valenciana: BePink Cogeas a segno nella cronometro a squadre

Sfortunato inizio di stagione per la Michela Fanini

Servetto: quattro atlete al via della Setmana ciclista valenciana

Valcar-PBM: ecco le convocate per la Semana Valenciana

Aromitalia - Vaiano: doppio piazzamento in top ten a Montignoso

Presentata la Michela Fanini 2017

Presentato il Team Aromitalia Vaiano Fondriest

Presentazione Trofeo Alfredo Binda e trofeo Da Moreno



Oggi è il compleanno di:


Miriam Kircher
Cindy Pieters

Gauss: Julia Martisova settima al Fiandre, Chiara Bortolus quinta nell’Ascolano, Gamba jet a Calusco


6.4.2008


Il nostro team archivia la prima domenica d'aprile col sorriso sulle labbra perché le "Gaussine" sono state protagoniste in Belgio, nelle Marche e in Lombardia con le ragazze delle categorie Elite, Under 23, esordienti e allieve.

Al Tour of Flanders (Ronde Van Vlaanderen), o Giro delle Fiandre che dir si voglia, la russa Julia Martisova ha confermato di attraversare un buon periodo di forma concludendo al settimo posto. Che detto per inciso non la ripaga completamente per l'impegno profuso, ma che la pone su un piano di assoluta qualità e le consente di guardare al futuro con una buona dose di ottimismo. In questa stagione la Martisova era già stata tra le più brave a Brissago, Cornaredo e al trofeo Costa Etrusca, per cui il suo piazzamento in Benelux non sorprende affatto. Buona anche la prova offerta dall'estone Grete Treier, diciannovesima al traguardo ma protagonista di alcuni spaccati tecnici di grande spessore. Oggi per le ragazze dirette da Luisiana Pegoraro ci sarà una ghiotta occasione per confermarsi a livelli di eccellenza. Il sestetto del Gs Gauss-Red-Ormu composto da Julia Martisova, Grete Treier, Elodie Touffet, Veronica Leal Balderas, Silvia Parietti e Martina Corazza sarà infatti al via del Gp De Dottignies (Belgio), evento internazionale al quale parteciperanno tutti i più bei nomi del ciclismo femminile mondiale.

Intanto che le Elite stanno cercando con insistenza e coraggio il primo podio mondiale, l'under 23 Chiara Bortolus l'ha fallito di un soffio nella corsa disputatasi a un tiro di schioppo da Ascoli Piceno. L'atleta friulana di Fiume Veneto (Pordenone) si è classificata quinta a un soffio dalla zona medaglia. Che ha ormai messo nel mirino e quindi a breve in grado di conquistarla.

In questa prima domenica d'aprile hanno iniziato l'attività anche le esordienti e le allieve della premiata scuderia Gauss-Rdz-Ormu, per la prima volta in corsa a Calusco d'Adda (Bergamo). Tra le esordienti Lisa Gamba ha vinto alla grande regalando il primo successo stagionale al club presieduto da Luigi Castelli. Una vittoria messa in preventivo: ma un conto è pianificarla, un altro è ottenerla. Lei c'è riuscita alla grande, grazie anche alla collaborazione delle compagne di squadra, in primis Sara Coffinardi (decima all'arrivo). Perfetta la regia studiata a tavolino dal direttore sportivo Gianni Simoncelli, ma bravissime le ragazze a mettere in pratica i suoi dettami. Buona anche la prestazione dell'allieva Valentina Mainardi che ha concluso al'ottavo posto.
Un inizio aprile insomma molto buono per il club bresciano. Non c'è che dire.

Ufficio Stampa Angiolino Massolini


Condividi

© 2007 Ciclismo Femminile |