Notizie principali


Elisa Longo Borghini ha vinto le Strade Bianche

Presentazione BePink Cogeas 2017

Megan Guarnier vince il 27° Giro Rosa

A Cittiglio trionfa la campionessa del mondo Elizabeth Armitstead

Presentazione Team Servetto 2016

[Foto] Ciclocross - EKZ CrossTour Meilen

[Foto] Europei 2015 - in linea under 23


Notizie recenti


Valcar - PBM: Marta Cavalli, la caduta e la rinascita

Servetto - Letizia Borghesi in lotta per il successo a Sanremo

Valenciana: BePink Cogeas a segno nella cronometro a squadre

Sfortunato inizio di stagione per la Michela Fanini

Servetto: quattro atlete al via della Setmana ciclista valenciana

Valcar-PBM: ecco le convocate per la Semana Valenciana

Aromitalia - Vaiano: doppio piazzamento in top ten a Montignoso

Presentata la Michela Fanini 2017

Presentato il Team Aromitalia Vaiano Fondriest

Presentazione Trofeo Alfredo Binda e trofeo Da Moreno



Oggi è il compleanno di:


Alexis Ryan
Kamilla Sofie Vallin

Michela Fanini: ultimi ritocchi per la nuova stagione


25.11.2015


Ultimi tasselli in casa “Michela Fanini” prima di iniziare la nuova avventura.
Grazie ad un accordo fra il patron Brunello Fanini e il responsabile delle vendite in Italia Michele Ricci, dalla prossima stagione le atlete si avvarranno delle prestazioni delle biciclette “Orbea”.

Orbea, la cui sede principale è in Spagna nei Paesi Baschi, produce biciclette da corsa e mountain bike anche di fascia alta con telai in carbonio.
Da molti anni l’azienda diretta nel nostro Paese da Paolo Giannoni, è partner di squadre professionistiche di primissimo piano come, ad esempio, la francese Cofidis.

Le bici Orbea, tanto per fare qualche accenno della storia recente, sono state usate (e, in alcuni casi, vengono usate ancora) da campioni del calibro di Iban Mayo e Haimar Zubeldia per le corse su strada; da Jokin Mujika, Roberto Lezaun e Julien Absalon per quanto riguarda le Mtb anche in chiave olimpica.

“Felicissimi di aver trovato un marchio di livello internazionale – ha sottolineato patron Brunello Fanini – insieme alle atlete sapremo valorizzarlo in tutta Europa e nel Mondo con le nostre prestazioni; un motivo in più per fare bene”.

Infine, per quanto riguarda la squadra, con l’arrivo delle tre nuove cicliste (la finlandese Saaralainen, l’ungherese Kiraly e la molisana Manuela De Iuliis), il ritorno del direttore sportivo Antonio Fanelli e la conferma di 8 ragazze, quasi tutte giovani e promettenti si è ufficialmente chiusa la campagna di rafforzamento.

Il team si riunirà una prima volta a dicembre (ad eccezione della colombiana Lozano, che ha già vinto una corsa su pista nei pressi di Bogotà, e dell’etiope Kelil, anche lei prima in una gara africana, che sono impegnate in corse nel proprio Paese e che arriveranno ad anno nuovo); poi il grosso della preparazione a gennaio e febbraio. Prima gara in programma: le “strade bianche” il 5 marzo.

Maurizio Tintori


Condividi

© 2007 Ciclismo Femminile |