Notizie principali


Elisa Longo Borghini ha vinto le Strade Bianche

Presentazione BePink Cogeas 2017

Megan Guarnier vince il 27° Giro Rosa

A Cittiglio trionfa la campionessa del mondo Elizabeth Armitstead

Presentazione Team Servetto 2016

[Foto] Ciclocross - EKZ CrossTour Meilen

[Foto] Europei 2015 - in linea under 23


Notizie recenti


Valcar - PBM: Marta Cavalli, la caduta e la rinascita

Servetto - Letizia Borghesi in lotta per il successo a Sanremo

Valenciana: BePink Cogeas a segno nella cronometro a squadre

Sfortunato inizio di stagione per la Michela Fanini

Servetto: quattro atlete al via della Setmana ciclista valenciana

Valcar-PBM: ecco le convocate per la Semana Valenciana

Aromitalia - Vaiano: doppio piazzamento in top ten a Montignoso

Presentata la Michela Fanini 2017

Presentato il Team Aromitalia Vaiano Fondriest

Presentazione Trofeo Alfredo Binda e trofeo Da Moreno



Oggi è il compleanno di:


Talia ayelen Aguirre
Sara Frece
Leire Olaberria Dorronsoro
Janine Van Der Meer

Michela Fanini: buon Giro d'Italia


21.7.2014


Gran bel Giro d'Italia per la “Michela Fanini Record Rox” che è riuscita a piazzare ben 3 atlete nelle prime 21 posizioni grazie al 12esimo posto dell'ucraina Tetyana Riabchenko, al 20esimo della connazionale Yvgenjia Vysotska e al 21esimo della francese Edwige Pitel.

In particolare è stata l'ultima arrivata Riabchenko a sorprendere positivamente. La 25enne atleta dell'est è andata fortissimo in salita, mentre ha lasciato intravedere dei limiti in discesa; problemi, questi, che non le hanno consentito di affrontare l'inizio degli strappi finali con le più forti, ma anzi l'hanno costretta a dei dispendiosi recuperi; handicap che, se corretti, lasciano intravedere grandi margini di crescita.

“Quello di Tetyana è stato un acquisto azzeccato – ha sottolineato patron Brunello Fanini – è arrivata da pochi giorni e si è subito messa in grande evidenza; oltretutto può ancora migliorare. L'aspettiamo per questo finale di stagione”.

Riabchenko a parte, c'è soddisfazione nel team per il comportamento del gruppo giunto sul Santuario del Ghisallo (ultima tappa) con tutti gli effettivi ad esclusione dell'ex iridata Barbara Heeb costretta al ritiro a metà Giro per problemi fisici.

“Soddisfatti è dir poco – ha aggiunto il direttore sportivo Giuseppe Lanzoni – se consideriamo le prime tre atlete classificate per ogni team, valutando tempi e posizioni, siamo al terzo posto in una ipotetica classifica a squadre; una vera impresa se consideriamo le disponibilità economiche di formazioni del calibro di Rabobank, l'Hitec Products o la Lotto Belisol”.

Infine come non ricordare come anche Michela Balducci abbia finito dignitosamente il Giro, lei che con i suoi 19 anni è la più giovane italiana di tutta la carovana (e fra le più giovani in generale), è al suo primo anno da elite ed è alla sua prima esperienza con la Michela Fanini.
Domenica la squadra sarà impegnata nel Gran Premio di Vaiano (Prato).

Maurizio Tintori


Condividi

© 2007 Ciclismo Femminile |