Notizie principali


Elisa Longo Borghini ha vinto le Strade Bianche

Presentazione BePink Cogeas 2017

Megan Guarnier vince il 27° Giro Rosa

A Cittiglio trionfa la campionessa del mondo Elizabeth Armitstead

Presentazione Team Servetto 2016

[Foto] Ciclocross - EKZ CrossTour Meilen

[Foto] Europei 2015 - in linea under 23


Notizie recenti


Valcar - PBM: Marta Cavalli, la caduta e la rinascita

Servetto - Letizia Borghesi in lotta per il successo a Sanremo

Valenciana: BePink Cogeas a segno nella cronometro a squadre

Sfortunato inizio di stagione per la Michela Fanini

Servetto: quattro atlete al via della Setmana ciclista valenciana

Valcar-PBM: ecco le convocate per la Semana Valenciana

Aromitalia - Vaiano: doppio piazzamento in top ten a Montignoso

Presentata la Michela Fanini 2017

Presentato il Team Aromitalia Vaiano Fondriest

Presentazione Trofeo Alfredo Binda e trofeo Da Moreno



Oggi è il compleanno di:


Hongyu Liang
Chanella Stougje

La musica non cambia: zampata di Marianne Vos a Jesi


8.7.2014


La quarta tappa risale lo stivale: la carovana cambia costa e si sposta dal Tirreno all'Adriatico. Ma ciò che non cambia è il nome della leader del Giro Rosa, Marianne Vos (Rabo Liv Women Cycling Team) infatti, ha conquistato anche la tappa Alba Adriatica - Jesi. Una vittoria decisa dal fotofinish. La volpe olandese, infatti, ha preceduto, di un niente, la statunitense Shelley Olds (Alè Cipollini Galassia). Terza un'altra olandese, Lucinda Brand (Rabo Liv Women Cycling Team).

Grande protagonista di giornata, però, è stata la russa Yulia Ilinykh (Bizkaia Durango) che dopo 50 km di corsa rompe gli indugi e si porta in testa. Coraggiosa azione per l'atleta della formazione basca diretta da Denis Gonzales, che rimane all'attacco per più di 60 km con un vantaggio massimo che raggiunge i 3'. La ventinovenne, al debutto nella corsa rosa, conquista sia lo speciale TV dedicato a Marina Romoli, a Potenza Picena (km 62,5), sia l'unico GPM di giornata (105 km). L'avventura della fuggitiva termina a soli 5 km dal traguardo.

Sul traguardo di Jesi, posto in leggera ascesa, è ancora la cannibale olandese Marianne Vos che mette la sua ruota davanti a tutte, conquistando così, il secondo successo in questa edizione, confermandosi sempre più in rosa. Nella top ten di giornata ben quattro atlete italiane, la coppia #YellowFluo composta dalle giovani Marta Tagliaferro e Barbara Guarischi, rispettivamente sesta e decima, la maglia blu Elisa Longo Borghini (Hitec Products) settima e l'atleta dell'Astana BePink, Simona Frapporti che ha chiuso in nona posizione.

"La fuga dell'atleta russa stava bene a tutte le squadre quindi la corsa è entrata nel vivo negli ultimi chilometri, purtroppo una caduta ha messo fuori dai giochi qualche mia compagna, ma sul finale c'era con me anche Lucinda Brand, che oggi avrebbe meritato la vittoria. Ci saranno altre occasioni". Racconta al traguardo la vincitrice di tappa.

Special guest alla partenza di Alba Adriatica la madrina del Giro Rosa, Marina Romoli, e il Presidente della Federazione Ciclistica Italiana, Renato Di Rocco, che fa un plauso alle 147 atlete del gruppo per la loro tenacia e determinazione e poi aggiunge: "Il Giro Rosa è una manifestazione che cresce sempre più e che anche a livello mediatico riscuote, a ogni edizione, maggiore successo.

Non può che fare piacere. Le atlete sono sempre più professionali, meritano attenzione e visibilità. Brave anche le nostre azzurre, protagoniste fin da subito, grazie alle ottime prestazioni di Giorgia Bronzini, Elena Berlato ed Elisa Longo Borghini".

Domani, torneranno di scena le ruote veloci. Si ripartirà nuovamente da Jesi. Dalle Marche all'Emilia per 118,300 km. Sarà l'occasione per onorare il Pirata Marco Pantani e l'ultima per vedere uno sprint a ranghi compatti.

Per rivivere i momenti salienti della tappa odierna non perdete l'appuntamento con Rai Sport 2 in onda alle ore 18.10. Oggi, ospite d'eccezione a raccontare la tappa numero 4, Marina Romoli. Appuntamento da non perdere.

Ordine d'arrivo:
1. Marianne Vos (Rabo Liv Women Cycling Team) km 118,000 in 3:14'10'' alla media di 36,464 km/h
2. Shelley Olds (Alè Cipollini Galassia) s.t.
3. Lucinda Brand (Rabo Liv Women Cycling Team) 
4. Emma Johansson (Orica AIS)
5. Jolien D'Hore (Lotto Belisol)
6. Marta Tagliaferro (Alè Cipollini Galassia)
7. Elisa Longo Borghini (Hitec Products)
8. Pauline Ferrand Prevot (Rabo Liv Women Cycling Team)
9. Simona Frapporti (Astana BePink)
10. Barbara Guarischi (Alè Cipollini Galassia)
Classifica Generale:
1. Marianne Vos (Rabo Liv Women Cycling Team) 
2. Pauline Ferrand Prevot (Rabo Liv Women Cycling Team) a 31''
3. Elisa Longo Borghini (Hitec Products) a 39''
4. Annemiek van Vleuten (Rabo Liv Women Cycling Team) a 1'51''
5. Emma Johansson (Orica AIS) a 2'
Maglie:
ROSA Derma Fresh, Classifica Generale: Marianne Vos (Rabo Liv Women Cycling Team)
CICLAMINO SMP Selle, Classifica a punti: Marianne Vos (Rabo Liv Women Cycling Team) 
VERDE BIM, Classifica GPM: Valentina Scandolara (Orica AIS)
BIANCA Saugella, Classifica Giovani: Pauline Ferrand Prevot (Rabo Liv Women Cycling Team)
BLU Dama, Classifica Italiane: Elisa Longo Borghini (Hitec Products)


Ufficio stampa


Condividi

© 2007 Ciclismo Femminile |