Notizie principali


Elisa Longo Borghini ha vinto le Strade Bianche

Presentazione BePink Cogeas 2017

Megan Guarnier vince il 27° Giro Rosa

A Cittiglio trionfa la campionessa del mondo Elizabeth Armitstead

Presentazione Team Servetto 2016

[Foto] Ciclocross - EKZ CrossTour Meilen

[Foto] Europei 2015 - in linea under 23


Notizie recenti


Valcar - PBM: Marta Cavalli, la caduta e la rinascita

Servetto - Letizia Borghesi in lotta per il successo a Sanremo

Valenciana: BePink Cogeas a segno nella cronometro a squadre

Sfortunato inizio di stagione per la Michela Fanini

Servetto: quattro atlete al via della Setmana ciclista valenciana

Valcar-PBM: ecco le convocate per la Semana Valenciana

Aromitalia - Vaiano: doppio piazzamento in top ten a Montignoso

Presentata la Michela Fanini 2017

Presentato il Team Aromitalia Vaiano Fondriest

Presentazione Trofeo Alfredo Binda e trofeo Da Moreno



Oggi è il compleanno di:


Antonella Leonardi
Yue Min Ruan
Adrie Visser

Muccioli a segno nel GP de la Courtine


8.4.2014


Dalia Muccioli, strepitosa e inarrestabile sulle strade elvetiche, ieri (domenica 30 marzo) è tornata ad alzare le braccia al cielo, facendo suo il Grand Prix de la Courtine. Nella prova svizzera la Campionessa Italiana ha oltrepassato, in solitaria, la linea bianca e centrato il primo successo del 2014. La quinta perla stagionale per Astana BePink Women Team.

Dopo il poker centroamericano (messo a segno dalla Campionessa Nazionale Bielorussa Alena Amialiusik nella tappa regina della Vuelta a Costa Rica, nel GP El Salvador e in due frazioni della Vuelta a El Salvador), le nostre ragazze hanno festeggiato, dunque, anche sugli asfalti europei: difendendo il “titolo” conquistato dodici mesi fa dalla Campionessa Nazionale svizzera Doris Schweizer, inserendo altre due atlete in top-ten (Susanna Zorzi settima, Michela Maltese decima) e facendo si che l’impegnativo tracciato rossocrociato potesse sorridere nuovamente ai nostri colori.

ASTANA BEPINK GRINTOSA- E’ stata una gara da subito molto combattuta, quella partita da Les Geneves e approdata, dopo 75 chilometri di pedalate, nella medesima località: nonostante i numerosi tentativi, la corsa è esplosa a cinquemila metri dalla linea bianca quando a dare l’impulso all’azione delle nostre fila ci ha pensato la Campionessa Europea Susanna Zorzi. Una successiva evasione è stata, poi, promossa da Ana Covrig e, a finalizzare lo splendido lavoro svolto da tutta la squadra, ci ha pensato Dalia Muccioli.

“Siamo felicissimi per la vittoria di Dalia” ha commentato il DS Giuseppe Dioguardi. “Ma siamo anche molto soddisfatti per come le ragazze hanno corso. La gara si preannunciava più che esigente e tutte quante sono state brave a non farsi sorprendere. Sempre presenti, sempre all’attacco, hanno dimostrato compattezza muovendosi, davvero, nel migliore dei modi”.

Una buona prestazione è stata anche quella delle giovani kazake Mahabbat Umutzhanova e Marzhan Baitleuova, alla seconda esperienza dopo l’esordio, il 23 marzo scorso, al GP Comune di Cornaredo, come ha sottolineato il DS Zulfia Zabirova. “Sono veramente contenta per come hanno affrontato questa prova. La gara era selettiva, ma sono riuscite ad interpretarla alla perfezione; rendendosi utili alla squadra e rivelando uno stato di forma sempre migliore”.

AMIALIUSIK 3^ A CITTIGLIO E LEADER DEI GPM- Sempre nella giornata di domenica, a rendere completa la gioia di Astana BePink Women Team ci ha pensato Alena Amialiusik: nel Trofeo Alfredo Binda-Comune di Cittiglio, seconda prova di Coppa del Mondo con partenza da Laveno Mombello (Va) e arrivo a Cittiglio (Va), la Campionessa Nazionale bielorussa ha, infatti, centrato il podio, concludendo in terza piazza lo sprint, arrivato dopo i 123,7 chilometri in programma, che ha visto fronteggiarsi un piccolo gruppo composto da alcune delle più forti cicliste al mondo. Amialiusik, prima a transitare sull’asperità di Cunardo, ha vestito la Maglia di leader di Coppa del Mondo dei GPM. Da segnalare, altresì, la fiammata dopo 23 chilometri dal via di Anna Zita Maria Stricker, che si è aggiudicata il primo traguardo volante varesino.

“Alena è stata fantastica” ha detto il Team Manager Walter Zini. “Un podio in Coppa del Mondo è un risultato, assolutamente, di prestigio; in più è arrivata anche la conquista della Maglia ‘Verde’. La condotta di gara delle nostre portacolori ribadisce la crescita di condizione e la coesione del gruppo, dandoci morale anche in ottica delle prove che ci attenderanno il prossimo week-end: Ronde van Vlaanderen e Grand Prix de Dottignies”.

Ufficio Stampa


Condividi

© 2007 Ciclismo Femminile |