Notizie principali


Elisa Longo Borghini ha vinto le Strade Bianche

Presentazione BePink Cogeas 2017

Megan Guarnier vince il 27° Giro Rosa

A Cittiglio trionfa la campionessa del mondo Elizabeth Armitstead

Presentazione Team Servetto 2016

[Foto] Ciclocross - EKZ CrossTour Meilen

[Foto] Europei 2015 - in linea under 23


Notizie recenti


Valcar - PBM: Marta Cavalli, la caduta e la rinascita

Servetto - Letizia Borghesi in lotta per il successo a Sanremo

Valenciana: BePink Cogeas a segno nella cronometro a squadre

Sfortunato inizio di stagione per la Michela Fanini

Servetto: quattro atlete al via della Setmana ciclista valenciana

Valcar-PBM: ecco le convocate per la Semana Valenciana

Aromitalia - Vaiano: doppio piazzamento in top ten a Montignoso

Presentata la Michela Fanini 2017

Presentato il Team Aromitalia Vaiano Fondriest

Presentazione Trofeo Alfredo Binda e trofeo Da Moreno



Oggi è il compleanno di:


Cristina Irma Greve
Lisa Lengauer
Tayler Wiles

Giro Rosa da record: ecco a voi tutti i numeri dell'edizione 2013


12.7.2013


Il 24° Giro Rosa ha riscosso un successo al di sopra delle aspettative, superando da ogni punto di vista le edizioni precedenti. La corsa a tappe più importante a livello internazionale del ciclismo femminile è stata promossa a pieni voti dal pubblico, dalle atlete e dagli addetti ai lavori.

Nonostante l'incarico da parte della Federazione Ciclistica Italiana sia stato ufficializzato solo nel mese di marzo patron Giuseppe Rivolta e la sua "4Erre" sono riusciti a mettere in scena una manifestazione degna del suo titolo. A confermare il livello dell'organizzazione è la maglia rosa Mara Abbott, che si fa portavoce del pensiero di tutte le 151 cicliste e 20 squadre in gara: "Voglio dire grazie di cuore a Rivolta e a tutte le persone che, nel difficile periodo economico che stiamo vivendo a livello globale, hanno salvato questa splendida corsa, la più importante che abbiamo. Noi ragazze abbiamo dato il meglio quanto gli organizzatori per dare spettacolo, il pubblico sulle strade è stato copioso e davvero affettuoso nei nostri confronti. É stato proprio un bel Giro!".

Le parole della numero uno dell'edizione 2013 sono confermate dalla quantità di tifosi che ha affollato le strade del Giro Rosa, dal via da Giovinazzo al traguardo finale di Cremona, indubbiamente superiore agli anni passati. "I complimenti delle ragazze mi fanno piacere, ma li rilancio tutti a loro che sono le vere protagoniste di questo evento. In chiusura ci tengo a ringraziare i miei fidi collaboratori, i nostri sponsor, i comitati di tappa, la polizia, la scorta tecnica, Raisport e tutti i giornalisti e fotografi che hanno mostrato il Giro Rosa in tutto il mondo" tira le somme Rivolta, che è tornato a indossare i panni di presidente dell'organizzazione del Giro Rosa, dopo essere stato direttore generale dal 2002 al 2005 e dal 2007 al 2009, nonché direttore di gara nelle ultime tre edizioni.

Ottimi gli ascolti tv grazie alla copertura garantita dal 30 giugno al 7 luglio dalle telecamere di Raisport dirette da Francesca Portinari, con il commento di Piergiorgio Severini e Silvio Martinello. La finestra dedicata alla corsa rosa in Tour Replay, in chiusura della diretta del Tour de France, ha raggiunto un picco massimo di share che ha sfiorato il 9% e superato gli 820.000 spettatori in occasione delle ultime tre tappe mentre la quotidiana sintesi serale di 50', con replica in terza serata, dedicata a ciascuna tappa ha raggiunto 160.000 spettatori e l' 1% di share tra tutte le reti generaliste il 4 luglio per la tappa regina Varazze-Monte Beigua. Grazie ai prestigiosi risultati ottenuti dalle atlete straniere, il Giro Rosa ha ricevuto una copertura veramente globale. Oltre ai confini nazionali, l'evento è stato seguito in particolar modo dai media olandesi, inglesi, americani e australiani. 150 gli accreditati, tra cui giornalisti, fotografi e videooperatori che hanno seguito tutte le otto tappe per canali televisivi, riviste e siti di tutto il mondo.

In crescita netta, soprattutto all'estero, il numero degli appassionati che ha seguito il Giro Rosa attraverso il sito ufficiale www.girorosa.it e i più popolari social network. Le nuovissime pagine facebook (www.facebook.com/girorosa2013), twitter (twitter.com/GiroRosa2013) e youtube (www.youtube.com/channel Giro Rosa) sono state seguitissime grazie ai quotidiani aggiornamenti, la diretta testuale della corsa, le numerose foto e gli accattivanti video postati ad ogni ora. Certi che per il 25° anniversario del Giro d'Italia Internazionale Femminile bisognerà puntare ancora più in alto, l'appuntamento con il Giro Rosa è all'anno prossimo.

Ufficio Stampa Giro Rosa 2013


Condividi

© 2007 Ciclismo Femminile |