Notizie principali


Elisa Longo Borghini ha vinto le Strade Bianche

Presentazione BePink Cogeas 2017

Megan Guarnier vince il 27° Giro Rosa

A Cittiglio trionfa la campionessa del mondo Elizabeth Armitstead

Presentazione Team Servetto 2016

[Foto] Ciclocross - EKZ CrossTour Meilen

[Foto] Europei 2015 - in linea under 23


Notizie recenti


Valcar - PBM: Marta Cavalli, la caduta e la rinascita

Servetto - Letizia Borghesi in lotta per il successo a Sanremo

Valenciana: BePink Cogeas a segno nella cronometro a squadre

Sfortunato inizio di stagione per la Michela Fanini

Servetto: quattro atlete al via della Setmana ciclista valenciana

Valcar-PBM: ecco le convocate per la Semana Valenciana

Aromitalia - Vaiano: doppio piazzamento in top ten a Montignoso

Presentata la Michela Fanini 2017

Presentato il Team Aromitalia Vaiano Fondriest

Presentazione Trofeo Alfredo Binda e trofeo Da Moreno



Oggi è il compleanno di:


Sanne Bamelis
Nathalie Cadol
Séverine Eraud
Melissa Hoskins
Spela Kern
Nadejda Vlasova

Domani da Giovinazzo scatta il 24° Giro Rosa


30.6.2013


Il grande giorno è arrivato: domani prende il via il 24° Giro Rosa. Scatta da Giovinazzo la più grande corsa a tappe del ciclismo femminile che quest'anno si concluderà il 7 luglio a Cremona. In programma 8 tappe dalla Puglia alla Lombardia per un totale di 795 km. La prima da Giovinazzo (BA) a Margherita di Savoia (BAT) ripercorre le strade della 6a del Giro d'Italia vinto da Nibali e, come la 2a con partenza e arrivo a Pontecagnano Faiano (SA), dovrebbe finire appannaggio delle velociste. La 3a a Cerro al Volturno (IS) ricalca perfettamente l'ultima tappa che ha sorriso a un'italiana, l'ultima azzurra ad alzare le braccia al cielo è stata Noemi Cantele nel 2009 che pochi giorni fa ha dovuto rinunciare alla corsa rosa a causa di un virus debilitante. In provincia di Ancona andrà in scena la frazione più lunga di questa edizione da Monte San Vito a Castelfidardo, il giorno successivo in Liguria fari puntati sulla tappa regina da Varazze al Monte Beigua (SV). Alla 6a tappa era attesissima l'atleta di casa Elisa Longo Borghini, out in seguito alla caduta di domenica scorsa al Campionato Italiano e alla conseguente frattura scomposta alla cresta iliaca. Nel VCO, da Terme Di Premia a San Domenico la piemontese, bronzo ai mondiali di Valkenburg, senz'altro avrebbe dato spettacolo e lottato per la vittoria. Le ultime due tappe sono in Lombardia, la 7 a sul circuito cittadino di Corbetta (MI) costituirà l'ultima ghiotta occasione per le ruote veloci tra cui la due volte iridata Giorgia Bronzini, l'8a e ultima invece è riservata alle specialiste contro il tempo essendo una cronometro di 16 km che si disputerà nel cuore di Cremona.

20 le squadre al via per un totale di 151 iscritte in rappresentanza di 29 Paesi, tra cui 55 giovani, 40 italiane e 25 campionesse nazionali: Lucinda Brand (strada Olanda), Eleonora Van Dijk (crono Olanda), Pauline Ferrand Prevot (crono Francia), Dalia Muccioli (strada Italia), Tatiana Guderzo (crono Italia), Alena Amialiusik (strada e crono Bielorussia), Doris Schweizer (strada Svizzera), Patricia Schwager (crono Svizzera), Jessie Daams (crono Belgio), Linda Melanie Villumsen (crono Nuova Zelanda), Ashleigh Moolman (strada e crono Sud Africa), Tatiana Antoshina (crono Russia), Trixi Worrack (strada Germania), Carmen Small (crono USA), Inga Cilvinaite (strada e crono Lituania), Ingrid Drexel (strada e crono Messico), Emilia Fahlin (crono Svezia), Serika Guluma Ortiz (strada Colombia), Lorena Vargas Villamil (crono Colombia), Liisi Rist (strada e crono Estonia), Ane Sansteban Gonzalez (strada Spagna), Anna Sanchis Chafer (crono Spagna), Polona Batagelj (strada Slovenia), Gracie Elvin (strada Australia), Shara Gillow (crono Australia). In lizza per la maglia rosa su tutte l'attuale campionessa olimpica e iridata Marianne Vos, la fuoriclasse olandese vincitrice delle ultime due edizioni della corsa rosa, che dovrà vedersela con altre campionesse che hanno già vinto il Giro d'Italia come l'eterna Fabiana Luperini (1995, 1996, 1997, 1998, 2008), la tedesca Claudia Hausler (2009), l'americana Mara Abbott (2010) o ci sono arrivate vicino come Evelyn Stevens, 3a nell'edizione scorsa e data in formissima. Da domani oltre a un breve appuntamento di 5' su Rai3 in coda alla diretta del Tour de France, al Giro Rosa verrà dedicato uno spazio giornaliero di 50' su Raisport2 per una sintesi serale che inizierà alle ore 20.00, con replica in terza serata.

Per chi a quell'ora, non riuscirà a sintonizzarsi davanti al televisore o a collegarsi alla diretta streaming sul sito di Raisport (www.raisport.rai.it), sarà possibile seguire la corsa rosa attraverso la diretta testuale che verrà offerta tramite le pagine ufficiali facebook (www.facebook.com/girorosa2013) e twitter (twitter.com/GiroRosa2013) del Giro Rosa.
Tutti i dettagli inerenti alla gara (tappe, squadre, maglie, regolamento, programma, albo d'oro, modalità di accredito) sono disponibili sul sito ufficiale www.girorosa.it, il quale verrà aggiornato costantemente con tutte le classifiche, le foto, i video e le dichiarazioni delle migliori atlete protagoniste di giornata.

Ufficio Stampa Giro Rosa 2013


Condividi

© 2007 Ciclismo Femminile |