Notizie principali


Elisa Longo Borghini ha vinto le Strade Bianche

Presentazione BePink Cogeas 2017

Megan Guarnier vince il 27° Giro Rosa

A Cittiglio trionfa la campionessa del mondo Elizabeth Armitstead

Presentazione Team Servetto 2016

[Foto] Ciclocross - EKZ CrossTour Meilen

[Foto] Europei 2015 - in linea under 23


Notizie recenti


Valcar - PBM: Marta Cavalli, la caduta e la rinascita

Servetto - Letizia Borghesi in lotta per il successo a Sanremo

Valenciana: BePink Cogeas a segno nella cronometro a squadre

Sfortunato inizio di stagione per la Michela Fanini

Servetto: quattro atlete al via della Setmana ciclista valenciana

Valcar-PBM: ecco le convocate per la Semana Valenciana

Aromitalia - Vaiano: doppio piazzamento in top ten a Montignoso

Presentata la Michela Fanini 2017

Presentato il Team Aromitalia Vaiano Fondriest

Presentazione Trofeo Alfredo Binda e trofeo Da Moreno



Oggi è il compleanno di:


Theresa Cliff-Ryan
Silvia Marsala
Lelizaveta Oshurkova
Maria Grandt Petersen

Pasta Zara-Cogeas-Manhattan domenica alla Coppa del Mondo di Cittiglio


22.3.2013


Non a caso è considerata la corsa più importante che si corre in Italia. Non a caso è una prova della Coppa del Mondo. Il Trofeo Alfredo Binda che si correrà domenica 24 marzo a Laveno Mombello-Cittiglio (Varese) richiamerà al via il gotha del ciclismo femminile internazionale. A cominciare dall’asso prendi tutto, quella Marianne Vos che, tanto per non smentirsi, si è portata avanti col lavoro aggiudicandosi la prima prova della Coppa del Mondo (Ronde Van Drenthe), che ha preso il via sabato 9 marzo nei Paesi Bassi. L’olandese (detentrice della Coppa del Mondo e prima a Cittiglio tre volte negli ultimi quattro anni) non sarà, però, l’unica vedette della giornata. Mancherà la britannica Emma Pooley (vincitrice in Italia due volte), ma lo schieramento presenterà 18 tra le prime 20 atlete della classifica Uci. Come dire: venite e ammirate!

La Pasta Zara-Cogeas-Manhattan sarà presente all’evento con sei atlete: le italiane Rossella Callovi e Giada Borgato, le lituane Inga Cilvinaite, Silvjia Latozaite e Agne Silinyte, la cecoslovacca Martina Ruzickova. Direttore sportivo, Maurizio Simonetti.

“Sarà una gara lunga e selettiva - precisa il patron Maurizio Fabretto -, importante in questo momento per far avvicinare le nostre ragazze alla migliore condizione”. La seconda prova della Coppa del Mondo 2013 prenderà il via domenica alle 13.15 da Laveno Mombello. Poi, a velocità controllata, il gruppo raggiungerà Cittiglio per il via ufficiale percorrendo la pista ciclabile che sarà inaugurata proprio dalle atlete partecipanti alla competizione. La gara si snoderà su un percorso di 120 chilometri. Dopo Cittiglio le atlete transiteranno per Brenta, Casalzuigno, Cuveglio, Rancio Valcuvia, Cassano Valcuvia, Mesenzana, Cucco, Valdomino, Luino, Germignaga, Bissago Valtravaglia, Mesenzana, Grantola, Cunardo, Bedero Valcuvia, Brinzio Castello Cabiaglio, Orino, Azzio, Gemonio Cittiglio. Uhna prima parte del percorso che misura 49 chilometri. Quindi, percorreranno cinque volte il circuito che comprende Brenta, Casalzuigno, Cuveglio, Cuvio, Comacchio, Orino, Azzio, Gemonio e Cittiglio. La salita del Brinzio nella prima parte e poi le cinque salite ad Orino costituiranno, come spesso è stato negli anni scorsi, il terreno più propizio per gli attacchi. La corsa verrà trasmessa in differita domenica dalle 18.05 su Rai Sport 2.

Giovanni Bertizzolo


Condividi

© 2007 Ciclismo Femminile |