Notizie principali


Elisa Longo Borghini ha vinto le Strade Bianche

Presentazione BePink Cogeas 2017

Megan Guarnier vince il 27° Giro Rosa

A Cittiglio trionfa la campionessa del mondo Elizabeth Armitstead

Presentazione Team Servetto 2016

[Foto] Ciclocross - EKZ CrossTour Meilen

[Foto] Europei 2015 - in linea under 23


Notizie recenti


Valcar - PBM: Marta Cavalli, la caduta e la rinascita

Servetto - Letizia Borghesi in lotta per il successo a Sanremo

Valenciana: BePink Cogeas a segno nella cronometro a squadre

Sfortunato inizio di stagione per la Michela Fanini

Servetto: quattro atlete al via della Setmana ciclista valenciana

Valcar-PBM: ecco le convocate per la Semana Valenciana

Aromitalia - Vaiano: doppio piazzamento in top ten a Montignoso

Presentata la Michela Fanini 2017

Presentato il Team Aromitalia Vaiano Fondriest

Presentazione Trofeo Alfredo Binda e trofeo Da Moreno



Oggi è il compleanno di:


Alexis Ryan
Kamilla Sofie Vallin

Prestazione convincente delle ladies giallo-fluo al mondiale 2012


24.9.2012


Nel giorno dell'ennesimo capolavoro firmato Marianne Vos brillano anche le azzurre del Team MCipollini-Giambenini-Gauss che collaborano e aiutano. Bene Tagliaferro e Cecchini, infortunio per Tatiana Guderzo.

Un Mondiale che ha visto protagonista indiscussa la "cannibale" Marianne Vos che, bissando il successo iridato di Salisburgo 2006, arricchisce il proprio Palmares con un'altra perla mondiale dopo l'oro ai Giochi Olimpici di Londra. Alle spalle della fuoriclasse olandese, autentica mattatrice della corsa "di casa", le Azzurre guidate dal CT Dino Salvoldi hanno conquistato una splendida medaglia di bronzo grazie alla giovane Elisa Longo Borghini che ha chiuso alle spalle di Rachel Neylan a Marianne Vos, appunto.

Segnali positivi sono arrivati anche dalle ragazze di casa MCipollini - Giambenini - Gauss che hanno collaborato ed aiutato le ispirate Elisa Longo Borghini e Rossella Ratto (sesta al traguardo, dopo una corsa da protagonista). Il giallo-fluo ha brillato grazie alle debuttanti Marta Tagliaferro (protagonista della fuga iniziale) ed Elena Cecchini, preziosa spalla per le leader della Nazionale azzurra. Da sottolineare anche la prova di Tatiana Guderzo che, dopo essersi fratturata il malleolo nella maxi-caduta che ha coinvolto gran parte del gruppo al secondo giro (gli esami strumentali a cui si è sottoposta la vicentina nel post-gara hanno confermato la frattura composta al malleolo esterno della caviglia sinistra), è riuscita ugualmente a terminare la corsa e a dare manforte alle proprie compagne dimostrando ancora una volta un carattere e una determinazione davvero inviadibili.

Si chiude così la stagione delle ladies giallo-fluo e per il Team MCipollini Giambenini Gauss è già tempo di proiettarsi verso il futuro: "Abbiamo chiuso una stagione che ci ha visto spesso protagoniste e il nostro obiettivo per il futuro è confermarci ad alti livelli - spiega il Presidente del dream team veronese Alessia Piccolo - Per la stagione 2013 cercheremo di fare ancora di più e di aprirci maggiormente all'internazionalità. A tal proposito, e a conferma di questa nostra volontà, sono contenta di annunciare che Margherita (Malgorzata Jasinska, n.d.r) rimarrà con noi per un'altra stagione".

Il Mondiale di Valkenburg ha ufficialmente fatto calare il sipario sulla stagione 2012, ma in casa MCipollini Giambenini Gauss si pianifica e si pensa già al futuro. Un futuro da protagoniste, sempre nel segno del giallo-fluo.

Uff. Stampa MCipollini - Giambenini -Gauss Women Team


Condividi

© 2007 Ciclismo Femminile |