Notizie principali


Elisa Longo Borghini ha vinto le Strade Bianche

Presentazione BePink Cogeas 2017

Megan Guarnier vince il 27° Giro Rosa

A Cittiglio trionfa la campionessa del mondo Elizabeth Armitstead

Presentazione Team Servetto 2016

[Foto] Ciclocross - EKZ CrossTour Meilen

[Foto] Europei 2015 - in linea under 23


Notizie recenti


Valcar - PBM: Marta Cavalli, la caduta e la rinascita

Servetto - Letizia Borghesi in lotta per il successo a Sanremo

Valenciana: BePink Cogeas a segno nella cronometro a squadre

Sfortunato inizio di stagione per la Michela Fanini

Servetto: quattro atlete al via della Setmana ciclista valenciana

Valcar-PBM: ecco le convocate per la Semana Valenciana

Aromitalia - Vaiano: doppio piazzamento in top ten a Montignoso

Presentata la Michela Fanini 2017

Presentato il Team Aromitalia Vaiano Fondriest

Presentazione Trofeo Alfredo Binda e trofeo Da Moreno



Oggi è il compleanno di:


Rochelle Gilmore
Dong Yan Huang
Alison Jackson
Zhao Juan Meng
Alison Powers
Julia Sanchez Parma

Blindyuk e Hohl, le donne tuute d'oro della Faren-Honda


25.6.2012


Splendida doppietta Faren Honda Cicli Kuota ai campionati nazionali di ciclismo femminile. Yulia Blindyuk ha conquistato la medaglia d’oro nella corsa in linea in Russia, mentre Jennifer Hohl si è fregiata del titolo svizzero su strada.

Yulia Blindyuk è dunque la regina di Russia. La bionda del team Faren Honda, in sella alla sua Kuota-Kom, ha conquistato il titolo nazionale su strada della categoria elite donne battendo avversarie quotate come la Zabelinskaya, Antoshina, Martisova, Bubnenkova e Kozonchuk.

Una corsa che la Blindyuk ha interpretato fin dai primi chilometri da grande protagonista. Una volta in fuga con le connazionali Anna Potokina e Aizhan Zhaparova la ventottenne della Faren Honda Cicli Kuota si è presa carico della decisiva azione andando a vincere la volata a tre sul traguardo di Voronezh dopo una corsa di 122 chilometri. Una bella vittoria che premia la volontà della ragazza dopo l’incidente d’inizio stagione che le aveva procurato la frattura della clavicola. Sul fronte elvetico Jennifer Hohl ha confezionato una splendida vittoria nella gara di 120 chilometri che si è svolta Cham. Nello sprint finale a 12 atlete la Hohl ha fatto valere il suo spunto veloce anticipando le connazionali Andrea Wolfer e Emilie Aubry. “Sono due trionfi che ci riempiono il petto di gioia – ha detto il team manager della squadra, Walter Ricci Petitoni-. Sia la Blindyuk che la Hohl si sono superate dando prova della loro esperienza e potenzialità. Per i nostri sponsor e per tutti quelli che ci seguono, questi successi sono la conferma di un lavoro serio e professionale che giorno dopo giorno portiamo avanti con impegno e passione”.

Ufficio stampa - Danilo Viganò


Condividi

© 2007 Ciclismo Femminile |